Connect with us

Cerca articoli

Varie

Nuoto Sincronizzato: l’Italia vola Rio 2016

Le nostre sincronette azzurre hanno superato ogni aspettativa, raggiungendo un traguardo che sembrava ormai invalicabile. Hanno conquistato il posto per le Olimpiadi di Rio de Janeiro. Sia il doppio che la squadra. Impresa quasi epica.

Tanta la commozione, tanta la gioia. È un sogno che si avvera dopo ben dodici anni. Ma le nostre atlete non hanno mai mollato e questo risultato è la prova della loro forza d’animo. Tutto è stato perfetto, dai costumi alle musiche travolgenti, dalla tecnica impeccabile alla complicità tra di loro. Emozionante poi il doppio azzurro composto da Linda Cerruti e Costanza Ferro. Per queste due ragazze, poco più che ventenni, si tratterà della prima partecipazione ai Giochi Olimpici dopo una serie di risultati in crescita registrati nel quadriennio olimpico.

Ma soprattutto è un sogno che si portano dietro da quando erano piccole. Tutto ciò non può che essere una ennesima soddisfazione che va aggiungendosi al mondo del nuoto sincronizzato italiano. Un altro grande passo per le nostre atlete che non smettono di stupirci e di convincerci. Che non smettono di emozionarci con la loro passione. Che non smettono di crederci fino alla fine. Grazie ragazze, continuate così! 

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Altri Sport

Hassiba Boulmerka, un oro per la libertà Compie oggi 52 anni Hassiba Boulmerka, l’atleta algerina divenuta simbolo di libertà contro la discriminazione che soffriva...

Storie di Sport

[themoneytizer id=”27127-1″] Julius Yego, da YouTube alla Leggenda Compie oggi 31 anni Julius Yego, il campione del giavellotto la cui vita ci spiega come...

Altri Sport

[themoneytizer id=”27127-1″] Il Volley di oggi e di domani: a tu per tu con Coach Chicco Blengini Periodo intenso per l’Italvolley reduce, tra fine...

Altri Sport

Indipendenza Kosovo: l’oro di Majlinda, la gloria dopo il sangue e la sofferenza Il 17 Febbraio 2008, il Governo provvisorio del Kosovo proclama unilateralmente...

Altri Sport

Giornata Mondiale della Disabilità: ecco i Paralimpici più forti dei normodotati Per la Giornata Mondiale delle persone con disabilità, vi raccontiamo le imprese di...

Doping

Rischiare la morte per andare più forte. È l’ultima frontiera del doping paralimpico. Il termine medico per definirla è disreflessia autonomica. Ovvero, il boosting....

Altri Sport

Sono reduce dalla visione, nella sintesi serale di un’ora stante l’assenza di diretta, del Giro Rosa, e da qualche ora, stavolta in diretta, de...

Altri Sport

“Il posto della scimmia è in gabbia” le hanno scritto dopo l’eliminazione per squalifica a Londra 2012. Ma il posto di Rafaela Silva è...

Altri Sport

Lo Stadio del Nuoto di Cuneo ha accolto per il secondo anno il Campionato Assoluto Invernale di nuoto sincronizzato, dove per tre giorni si...

Altri Sport

Le ultime olimpiadi di Rio 2016 hanno restituito all’Italia un medagliere non stellare. Il Bel Paese ha chiuso al nono posto raccogliendo 28 medaglie,...

Altri Sport

C’è stato il lieto fine per Daniele Garozzo che può fortunatamente sorridere alla fine di una brutta esperienza che l’ha visto protagonista. Il fiorettista...

Doping

Sandro Donati è tornato a parlare. Dall’Università di Venezia, davanti ad un platea di 150 studenti del dipartimento di Psicologia, il guru dell’antidoping è...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro