Connect with us

Cerca articoli

Altri Sport

Nostalgia della Neve: come fare sport invernali a metà luglio

La Carnia Arena di Forni Avoltri ha ospitato a metà luglio un’interessante manifestazione dedicata a biathlon e sci di fondo in una stagione, quella estiva, non certo normalmente associata a a questi sport. E’ stato ripreso il format del Frassinoro Summer Festival, manifestazione dedicata però al solo biathlon, che era nata nel 2012 e si era disputata per l’ultima volta nel 2015.

Si è trattato però di un ritorno molto più professionale rispetto all’idea originale, visto che stavolta si è utilizzata una pista omologata dalla federazione per entrambi gli sport, e c’è stato il supporto ufficiale della FISI che ha permesso, in occasione dell’inaugurazione ufficiale della Carnia Arena, di avere in contemporanea alla manifestazione un raduno di una settimana di tutte le formazioni giovanili italiane del biathlon oltre a quella under 23 del fondo cui si sono aggiunti Ilaria De Bertolis e Caterina Ganz, atlete della nazionale maggiore con varie presenze in Coppa del Mondo.

Naturalmente oltre a queste importanti presenze a livello giovanile si è svolta la gara più attesa dal pubblico, la staffetta a coppie di biathlon con atleti di alto livello solitamente presenti in Coppa del Mondo. Presente quasi al completo le nazionali maggiori maschili e femminili dell’Italia. Presente fra gli altri la finlandese Kaisa Makarainen due volte vincitrice della Coppa del Mondo, che si stava allenando nel periodo ad Anterselva, e l’argento olimpico di Sochi Selina Gasparin, svizzera.

 Gli organizzatori dell’evento, ci tengono a sottolineare come, per favorire lo spettacolo e l’equilibrio in sede di sorteggio delle coppie per la competizione principale, poi vinta dalla svizzera Susi Meinen e dallo sloveno Martin Otcenas si sia cercato di renderle le più equilibrate possibile. Disputata anche una gara di tiro, mista uomini e donne, che è stata vinta da una ragazza, Alexia Rungaldier della squadra nazionale italiana.

Presenti anche moltissime glorie del passato, e non solo in rappresentanza di biathlon e fondo. Manuela Di Centa e suo fratello Giorgio, Maurilio DeZolt, Silvio Fauner, Pietro PillerCotter, i fratelli Vanzetta hanno rappresentato il fondo, Passler, Carrara, le sorelle Santer il biathlon, Alberto Ceccon il salto con gli sci. Non mancava il bob, per cui era presente un membro dell’equipaggio di Vincenzo Monti oro a Grenoble nel 1968: Roberto Zandonella,

Per Forni Avoltri è stata l’occasione di un ritorno in grande stile sulla scena internazionale, dopo qualche anno di assenza dal giro che conta, e il pubblico ha risposto molto bene, soprattutto per la presenza in massa dei tifosi italiani di biathlon. Per il futuro lo staff della Carnia Arena ha ambizioni importanti. Si inizierà già ad inizio settembre con la prima edizione dei Campionati Italiani di Skiroll, titolo che finora la FISI non ha mai assegnato e che permetterà il confronto tra i fondisti tradizionali e gli specialisti estivi dello skiroll, già certa la presenza del Campione del Mondo e vincitore della Coppa del Mondo Sprint Federico Pellegrino.

La presenza di un anello per lo skiroll, di quattro chilometri rende Forni Avoltri una località ideale per i ritiri estivi delle nazionali, e il fatto che la pista sia quasi completamente in ombra fa si che sia possibile innevarla artificialmente già dai primi di novembre per l’attività tradizionale, e manifestazioni come il festival estivo appena concluso servono molto per far conoscere la località e le sue potenzialità alle federazioni in maniera che la scelgano per gli allenamenti dei propri atleti.

Non manca naturalmente anche l’idea di tornare ad avere presto una gara di IBU Cup, il secondo circuito per importanza del biathlon mondiale, e di ottenere l’organizzazione di qualche gara giovanile di fondo.

IL RIASSUNTO DELLA GIORNATA

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Altri Sport

Chamonix 1924: le Olimpiadi dei Soldati Il Biathlon fa la sua comparsa  alle Olimpiadi proprio in occasione della prima edizione invernale della grande kermesse...

Motori

Luca Badoer, “lo Stachanov del volante” Compie oggi 50 anni Luca Badoer, l’uomo nell’ombra della Ferrari che vinceva i Mondiali. Il nostro tributo allo...

Calcio

Neve, Black out e colpi di pistola: i 5 episodi del Derby di Roma che (forse) non conoscete Il derby non è mai una...

Calcio

Rod Stewart ama il Calcio alla follia Rod Stewart compie oggi 76 anni. L’ eterno musicista britannico in carriera ha venduto più di 100...

Calcio

Auguri Davide Avrebbe compiuto 34 anni oggi Davide Astori, il capitano della Fiorentina che ci ha salutato tre anni fa, sconvolgendo il calcio italiano....

Calcio

La Leggenda Eusebio: quando la Pantera Nera sbranò la Corea del Nord Il 5 Gennaio 2014 moriva Eusebio, fenomenale giocatore portoghese Pallone d’Oro nel...

Motori

Tanti auguri Schumi, Keep Fighting Michael Schumacher: 52 anni oggi e ultimi 8 compleanni vissuti fra silenzio, angosce e speranze. Sono trascorsi sei anni...

Pugilato

Bruno Arcari, la concretezza del Campione riservato di una Boxe che non esiste più In un’epoca in cui la spettacolarizzazione dello sport è all’ordine...

Calcio

Ad un passo dalla morte fino alla Premier League: la storia di Shane Duffy Compie oggi 29 anni Shane Duffy, il calciatore irlandese la...

Calcio

La partita di Natale: quando il calcio sconfisse la Grande Guerra Il freddo di dicembre mi riporta in mente uno degli episodi che descrivono...

Altri Sport

Ultime Frontiere: Come fanno Sport al Polo Nord? “La forza dei popoli artici deriva dal Grande Freddo, si fa ghiaccio indistruttibile nelle difficoltà, acqua...

Calcio

Lev Yashin: storia dell’invincibile Ragno Nero Il 17 Dicembre 1963 Lev Yashin, fenomenale portiere russo, vinceva il Pallone d’Oro davanti a Gianni Rivera e...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro