Connect with us

Cerca articoli

Basket

NBA: Quel giorno che la Polizia sparò alla macchina di DeMarcus Cousins

DeMarcus Cousins ha rischiato la vita a causa della polizia. Questo episodio è stato raccontato da Boogieman qualche tempo fa, quando hanno chiesto anche a lui un parere sui dissidi che stanno avvenendo negli Stati Uniti tra le forze dell’ordine e le minoranze ed allora il centro dei Sacramento Kings ha raccontato un episodio di quando era al liceo: “Dopo una partita alla High School stavo tornando a casa con degli amici quando all’improvviso e senza alcuna ragione, la polizia a cominciato a spararci addosso. Siamo scappati dalla macchina e ci siamo rifugiati in una casa, Fortunatamente avevamo le felpe della nostra scuola e gli agenti ci hanno riconosciuti ma ho davvero temuto per la mia vita“.

Cousins ha però detto di non essere contro le forze dell’ordine anche perché uno dei suoi migliori amici è figlio di un poliziotto ed ha detto che nelle loro continue conversazioni sull’attualità e la tragedia che si sta consumando negli Stati Uniti ha capito quanto sia difficile il loro lavoro e che “Ci sono buoni e cattivi ovunque e che ci sono anche buoni poliziotti. Noi dobbiamo restare tutti uniti, soprattutto i giocatori di basket, gli atleti. L’unione di tutti è importante“.

A tal proposito Cousins ha partecipato insieme a Carmelo Anthony, stella dei New York Knicks ad un incontro tra alcuni bambini e la polizia del Los Angeles Police Department per sensibilizzare le persone sul tema e al tempo stesso raccontare le loro esperienze.

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Basket

Drazen Petrovic: poesia sospesa tra Mozart e Nietzsche Il 22 ottobre 1964 nasceva Drazen Petrovic, uno dei migliori interpreti della pallacanestro mondiale. Una fiamma...

Calcio

Persepolis – Esteghlal: il derby dei Rossi contro Blu che infuoca l’Iran La parola “derby” ha un valore molto simile, almeno dal punto di...

Altri Sport

Peter Norman: il bianco di quel podio a Messico 1968 Il 16 Ottobre 1968 alle Olimpiadi in Messico, il podio dei 200 metri regala...

Altri Sport

Paul Allen: storia del Genio tifoso innamorato dello Sport Genio, rivoluzionario, magnate, filantropo. Non bastano le parole, gli aggettivi. Scrivo. Meglio: pigio i tasti...

Calcio

Arbitri, Tifosi e Calciatori: una Storia di sangue Le ultime settimane di calcio si sono contraddistinte per due episodi di violenza nei confronti degli...

Calcio

Kyle Rote Jr, storia (dimenticata) della stella che non sapeva di esserlo Provate a chiedere a Kyle Rote Jr, oggi distinto sessantottenne residente in...

Calcio

Christian Pulisic, l’oro americano scoperto ‘per sbaglio’ Compie oggi 23 anni Christian Pulisic, giovane talento statunitense, per anni gemma preziosa del Borussia Dortmund, oggi...

Altri Sport

Perché corro alla Maratona di New York Il 13 settembre 1970 si correva la prima edizione della Maratona di New York, quest’anno di nuovo...

Calcio

Roberto Donadoni, gli Usa e una simulazione ‘da Oscar’ Compie oggi 58 anni Roberto Donadoni, splendido centrocampista d’attacco del Milan imbattibile, oggi allenatore. Per...

Basket

Don Haskins, il Martin Luther King bianco del Basket americano Il 7 Settembre 2008 moriva a El Paso, in Texas, Don Haskins, leggenda del...

Basket

Alphonso Ford: l’ultimo palleggio del Puma Il 4 Settembre 2004 moriva Alphonso Ford, uno dei più forti cestisti che abbiamo potuto ammirare nel basket...

Altri Sport

Le due vite “estreme” dell’Ironman Todd Crandell Cominciò tutto con due sorsi di birra, a tredici anni. Iniziò così la road to perdition di...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro