Connect with us

Cerca articoli

Integratori

I multivitaminici funzionano? La sorprendente verità

I multivitaminici funzionano? La sorprendente verità

I multivitaminici sono gli integratori più comunemente usati al mondo. La loro popolarità è aumentata rapidamente negli ultimi decenni. Alcune persone credono che i multivitaminici possano migliorare la salute, compensare le cattive abitudini alimentari e persino ridurre il rischio di malattie croniche. Tuttavia, potresti chiederti se questi presunti benefici siano veri.

Cosa sono i multivitaminici?

I multivitaminici sono integratori che contengono molte vitamine e minerali diversi, a volte insieme ad altri ingredienti. Poiché non esiste uno standard per ciò che costituisce un multivitaminico, la loro composizione nutritiva varia in base alla marca e al prodotto. I multivitaminici sono anche chiamati multiminerali, multis, multipli o semplicemente vitamine. Sono disponibili in molte forme, comprese compresse, capsule, gomme masticabili, polveri e liquidi. La maggior parte dei multivitaminici dovrebbe essere assunta una o due volte al giorno. Assicurati di leggere l’etichetta e seguire le istruzioni di dosaggio consigliate. I multivitaminici sono disponibili nelle farmacie, nei grandi discount e nei supermercati, oltre che online.

Cosa contengono i multivitaminici?

Tredici vitamine e almeno 16 minerali sono essenziali per la tua salute. Molti di essi aiutano le reazioni enzimatiche nel corpo o funzionano come molecole di segnalazione o elementi strutturali. Il tuo corpo ha bisogno di questi nutrienti anche per la riproduzione, il mantenimento, la crescita e la regolazione dei processi corporei. I multivitaminici possono offrire molte di queste vitamine e minerali, ma in diverse forme e quantità. Possono anche contenere altri ingredienti come erbe, amminoacidi e acidi grassi. E’ importante acquistare le vitamine da un produttore rispettabile. Tieni presente che i nutrienti nei multivitaminici possono essere derivati da alimenti reali o creati sinteticamente in laboratorio.

Multivitaminici e malattie cardiache

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte in tutto il mondo. Molte persone credono che l’assunzione di multivitaminici possa aiutare a prevenire le malattie cardiache, ma le prove sono contrastanti. Alcuni studi suggeriscono che i multivitaminici sono correlati a un ridotto rischio di attacchi di cuore e morte, mentre altri non mostrano effetti. Uno studio del Physicians ’Health Study II ha rivelato che tra le donne – ma non tra gli uomini – l’assunzione di un multivitaminico per almeno 3 anni era collegata a un rischio inferiore del 35% di morire per malattie cardiache

Multivitaminici e cancro

Anche le prove riguardanti l’uso di multivitaminici e il rischio di cancro sono contrastanti. Alcuni studi non suggeriscono alcun effetto sul rischio di cancro, mentre altri collegano l’uso di multivitaminici a un aumento del rischio di cancro. Uno studio ha esaminato 5 studi randomizzati e controllati su 47.289 persone. Ha rilevato un rischio di cancro inferiore del 31% negli uomini che assumevano multivitaminici ma nessun effetto nelle donne. Due studi osservazionali, uno su donne e l’altro su uomini, hanno collegato l’uso di multivitaminici a lungo termine a un rischio ridotto di cancro al colon. Il Physicians ‘Health Study II ha osservato che l’uso quotidiano a lungo termine di multivitaminici riduce il rischio di cancro negli uomini senza storia di cancro.

I multivitaminici hanno altri benefici per la salute?

I multivitaminici sono stati studiati per molti altri scopi, tra cui la funzione cerebrale e la salute degli occhi.

Funzione cerebrale

Diversi studi hanno scoperto che i multivitaminici possono migliorare la memoria negli anziani. Questi integratori possono anche migliorare l’umore. La ricerca rivela collegamenti non solo tra cattivo umore e carenze di nutrienti, ma anche tra multivitaminici e umore migliore o sintomi di depressione ridotti. Tuttavia, altri studi non rivelano cambiamenti di umore.

Salute degli occhi

La degenerazione maculare legata all’età è una delle principali cause di cecità in tutto il mondo. Uno studio ha scoperto che l’assunzione di vitamine e minerali antiossidanti può rallentare la sua progressione. Tuttavia, nessuna prova suggerisce che questi composti prevengano la malattia in primo luogo. Tuttavia, alcune prove indicano che i multivitaminici possono ridurre il rischio di cataratta, un’altra malattia degli occhi molto comune.

I multivitaminici possono essere dannosi in alcuni casi

Il dosaggio è un fattore importante da considerare quando si assumono multivitaminici. Sebbene dosi elevate di alcune vitamine e minerali vadano bene, quantità elevate di altri possono essere seriamente dannose. Il dosaggio appropriato dipende spesso dalla solubilità, per la quale le vitamine sono classificate in due gruppi:

Solubile in acqua. Il tuo corpo espelle quantità in eccesso di queste vitamine.

Liposolubile. Poiché il tuo corpo non ha un modo semplice per sbarazzarsi di questi, quantità in eccesso possono accumularsi per lunghi periodi di tempo.

Le vitamine liposolubili includono A, D, E e K. Mentre le vitamine E e K sono relativamente non tossiche, le vitamine A e D possono avere effetti tossici se consumate eccessivamente.

Le donne incinte devono prestare particolare attenzione all’assunzione di vitamina A, poiché quantità eccessive sono state collegate a difetti alla nascita. La tossicità della vitamina D è estremamente rara ed è improbabile che si sviluppi dall’uso di multivitaminici. Tuttavia, la tossicità della vitamina A è più comune. Se prendi multivitaminici e mangi molti cibi ricchi di nutrienti, puoi facilmente superare l’assunzione giornaliera raccomandata di molti nutrienti. I fumatori dovrebbero evitare i multivitaminici con grandi quantità di beta carotene o vitamina A, poiché questi nutrienti possono aumentare il rischio di cancro ai polmoni.

I minerali possono anche essere dannosi a dosi elevate. Ad esempio, troppo ferro può essere pericoloso per le persone che non ne hanno bisogno. Un altro rischio è la produzione difettosa, che può far sì che i multivitaminici ospitino quantità di nutrienti molto maggiori del previsto

Chi dovrebbe prendere un multivitaminico?

I multivitaminici non sono adatti a tutti e possono persino danneggiare alcuni individui. Tuttavia, alcune popolazioni possono trarre beneficio dai multivitaminici, tra cui:

Anziani. L’assorbimento della vitamina B12 diminuisce con l’età. Gli anziani possono anche aver bisogno di più calcio e vitamina D.

Vegani e vegetariani. Poiché la vitamina B12 si trova solo negli alimenti di origine animale, corri un rischio maggiore se segui una dieta a base vegetale. Potresti anche essere carente di calcio, zinco, ferro, vitamina D e acidi grassi omega-3.

Donne incinte e che allattano. Queste donne dovrebbero consultare il proprio medico, poiché alcuni nutrienti sono buoni e altri dannosi. Ad esempio, l’eccesso di vitamina A può causare difetti alla nascita.

Altre persone che possono trarre beneficio dai multivitaminici includono coloro che hanno subito un intervento chirurgico per dimagrire, seguono diete ipocaloriche, hanno uno scarso appetito o non ricevono abbastanza sostanze nutrienti dal solo cibo.

 

(Fonte www.healthline. com)

Avatar
A cura di

Da non perdere

Altri Sport

Velokhaya: i pedali d’oro dell’Accademia che toglie i bambini dalle strade del Sudafrica Khayelitsha. Sudafrica. Anno 2003. In pochi possono immaginare che la Velokhaya...

Allenamento

Cellulite, quando l’attività sportiva può essere utile È uno degli inestetismi maggiormente invisi alle donne di ogni età e di tutte le fasce di...

Altri Sport

Le Olimpiadi della Guerra Fredda: Mike Eruzione e il Miracolo sul Ghiaccio Il 22 Febbraio 1980 durante le Olimpiadi Invernali di Lake Placid la...

Calcio

Emigrante Fútbol Club: 7 squadre fondate da Italiani in Brasile Il 21 Febbraio si festeggia in Brasile la Giornata Nazionale dell’Immigrazione Italiana. Un fenomeno...

Alimentazione

Dieta senza glutine: una guida per principianti È sempre più praticata, a volte per necessità altre volte per moda, da un numero crescente di...

Altri Sport

Ride bene chi ride ultimo: i Campioni che hanno vinto la battaglia contro il Bullismo In occasione della Giornata nazionale contro il Bullismo e...

Altri Sport

World Cancer Day: Un Rabbino insegna ai bambini come prendere a calci e pugni il cancro In occasione della celebrazione della Giornata Mondiale contro...

Alimentazione

Quali sono gli alimenti che aiutano a combattere la fatica? Contrastare la fatica con il supporto degli alimenti: una necessità soprattutto per chi pratica...

Allenamento

Allenamento gambe: guida al defaticamento dei muscoli Una fase del training che spesso non è tenuta nella giusta considerazione ma che riveste un’importanza fondamentale:...

Altri Sport

“La Guerra meno lo sparo”: la stroncatura dello Sport secondo George Orwell Il 21 gennaio 1950 moriva lo scrittore inglese Eric Arthur Blair, da tutti conosciuto...

Calcio

Dino Viola, l’educatore Il 19 Gennaio 1991 moriva Dino Viola, indimenticabile presidente della Roma, che ha lasciato un segno indelebile nel cuore dei tifosi...

Calcio

Pier Luigi Nervi, l’architettura al servizio dello sport Il 9 Gennaio 1979 moriva un maestro indiscusso della storia dell’architettura italiana, Pier Luigi Nervi, un innovatore nell’ambito...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro