Connect with us

Cerca articoli

Altri Sport

Minacce di morte per Kaepernick ma Obama lo difende pubblicamente

La protesta di Colin Kaepernick prosegue senza sosta ed il caso di Terence Crutcher, un 40enne nero ucciso dalla polizia in Oklahoma venerdì 16 Settembre non fa che inasprire il duello tra il QB dei 49ers e l’NFL. A scendere in campo a favore dell’italo-americano addirittura il Presidente Barack Obama che al G20 ha detto che “Colin ha esercitato il suo diritto costituzionale di mandare un messaggio. C’è una lunga serie di figure dello sport che l’hanno fatto. A volte la protesta è controversa o rende le persone frustrate o arrabbiate ma preferisco che ci siano giovani impegnati nel tentare una via per accedere al nostro processo democratico piuttosto che gente che rimane seduta in disparte senza prestare attenzione a nulla. Non dubito della sua sincerità, per quanto ho sentito”, prosegue Obama. “Sono convinto che abbia a cuore delle tematiche nobili di cui bisogna parlare. Se non altro, può aiutare ad interessarsi e a discutere di argomenti di cui bisogna occuparsi realmente. Forse i suoi detrattori inizieranno a vedere che lui sì ha a cuore la giustizia e l’uguaglianza. Può essere rumoroso ma è così che funziona la democrazia”.
Un messaggio chiaro da parte dell’uomo più potente del mondo che ha basato il suo doppio mandato all’espressione delle minoranze e che quindi non poteva esimersi dallo scendere in campo in questa battaglia.
Nel frattempo però, Kaepernick viene minacciato quotidianamente di morte, sia sui Social Network che nella vita vera dove si vedono casacche con il numero 7 di Colin bruciare su aste ma che nonostante tutto da agosto ad oggi la maglia dei 49ers di Kaepernick è la più venduta della lega. In tutto questo la polizia di Santa Clara minaccia gli scioperi per le partite interne a San Francisco.
La questione non finisce qui.
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Josè Leandro Andrade: la vita estrema della Maravilla Negra La Garra Charrúa ancora doveva fare il giro del mondo, il Maracanazo neanche era arrivato....

Altri Sport

Le Olimpiadi della Guerra Fredda: Mike Eruzione e il Miracolo sul Ghiaccio Il 22 Febbraio 1980 durante le Olimpiadi Invernali di Lake Placid la...

Motori

Come faccio a spiegarti cosa fosse Niki Lauda? Il 22 febbraio 1949 nasceva Niki Lauda, la leggenda della Formula Uno. Il nostro tributo a...

Calcio

Socrates: storia di un Dottore che non faceva altro che essere se stesso Il 19 febbraio 1954 nasceva uno dei personaggi più iconici della...

Altri Sport

Mistero Pantani: storia di una morte ancora tutta da chiarire Ieri abbiamo ricordato Marco Pantani, in occasione della ricorrenza della sua morte che ancora...

Calcio

Persepolis – Esteghlal: il derby dei Rossi contro Blu che infuoca l’Iran La parola “derby” ha un valore molto simile, almeno dal punto di...

Pugilato

LaMotta – Robinson: Il Massacro di San Valentino Il 14 febbraio del 1951, nel giorno degli innamorati, non ci fu amore tra pesi medi...

Storie di Sport

Arthur Ashe, il tennista con una missione Il 6 Febbraio 1993 moriva Arthur Ashe, il leggendario tennista afroamericano, che per tutta la vita ha...

Calcio

Bob Marley: il Reggae nella mente, il Calcio nel cuore Il 6 febbraio 1945 nasceva il leggendario cantante reggae Robert Nesta Marley. Da tutti...

Calcio

Cesare Maldini: il simbolo di un calcio che non c’è più Il 5 febbraio 1932 nasceva Cesare Maldini, compianto allenatore di un calcio che...

Altri Sport

Jackie Robinson: il pioniere dei diritti degli afroamericani nello Sport Il 31 gennaio 1919 nasceva Jackie Robinson, il primo afroamericano della storia a debuttare...

Calcio

Bloody Sunday: Irlanda del Nord, il Derby di Belfast tra Religione, Politica e pallone Il 30 gennaio 1972 a Derry, Irlanda del Nord, un...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro