Connect with us

Cerca articoli

Altri Sport

Minacce di morte per Kaepernick ma Obama lo difende pubblicamente

La protesta di Colin Kaepernick prosegue senza sosta ed il caso di Terence Crutcher, un 40enne nero ucciso dalla polizia in Oklahoma venerdì 16 Settembre non fa che inasprire il duello tra il QB dei 49ers e l’NFL. A scendere in campo a favore dell’italo-americano addirittura il Presidente Barack Obama che al G20 ha detto che “Colin ha esercitato il suo diritto costituzionale di mandare un messaggio. C’è una lunga serie di figure dello sport che l’hanno fatto. A volte la protesta è controversa o rende le persone frustrate o arrabbiate ma preferisco che ci siano giovani impegnati nel tentare una via per accedere al nostro processo democratico piuttosto che gente che rimane seduta in disparte senza prestare attenzione a nulla. Non dubito della sua sincerità, per quanto ho sentito”, prosegue Obama. “Sono convinto che abbia a cuore delle tematiche nobili di cui bisogna parlare. Se non altro, può aiutare ad interessarsi e a discutere di argomenti di cui bisogna occuparsi realmente. Forse i suoi detrattori inizieranno a vedere che lui sì ha a cuore la giustizia e l’uguaglianza. Può essere rumoroso ma è così che funziona la democrazia”.
Un messaggio chiaro da parte dell’uomo più potente del mondo che ha basato il suo doppio mandato all’espressione delle minoranze e che quindi non poteva esimersi dallo scendere in campo in questa battaglia.
Nel frattempo però, Kaepernick viene minacciato quotidianamente di morte, sia sui Social Network che nella vita vera dove si vedono casacche con il numero 7 di Colin bruciare su aste ma che nonostante tutto da agosto ad oggi la maglia dei 49ers di Kaepernick è la più venduta della lega. In tutto questo la polizia di Santa Clara minaccia gli scioperi per le partite interne a San Francisco.
La questione non finisce qui.
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Mistero Bergamini: Cronaca di un suicidio che non è mai accaduto Il 19 Novembre 1989 l’Italia del calcio e non solo si svegliava con...

Basket

La Legge Len Bias: quando per cambiare le regole ci deve scappare il morto Il passaggio dall’infanzia all’adolescenza e infine all’età adulta è lastricato...

Altri Sport

Jonah Lomu, più forte del suo destino Il 18 novembre 2015 ci lasciava, nella città neozelandese di Auckland, Siona Tali “Jonah” Lomu, da tutti...

Altri Sport

We are Marshall! Quando un Aereo consegna lo Sport alla storia Il 14 Novembre 1970 in West Virginia, l’aereo della Southern Airways Flight 932 con...

Calcio

I fantasmi di Gary e Robert Il 10 Novembre 2009 ci lasciava Robert Enke, portiere tedesco dell’Hannover 96. La causa della morte: suicidio. Una...

Calcio

Mané Garrincha: quando l’oro era gratis Il 28 Ottobre 1933 nasceva Manè Garrincha, il fenomeno brasiliano scomparso neanche cinquantenne per cirrosi epatica ed edema...

Calcio

Il giorno in cui Roma e Lazio giocarono con la stessa maglia in onore di Paparelli Il 28 Ottobre 1979 durante il derby della...

Calcio

Daniel Subasic, nel cuore e nella mente Compie oggi 36 anni Daniel Subasic, il portiere della Croazia che in ogni partita non dimentica mai...

Altri Sport

Le Olimpiadi della Guerra Fredda: Mike Eruzione e il Miracolo sul Ghiaccio Compie oggi 66 anni Mike Eruzione, un nome che qui in Italia...

Calcio

Carlos Alberto, capitano elegante e talentuoso del Brasile ’70 Il 25 Ottobre 2016 il calcio brasiliano perdeva uno dei suoi più grandi simboli. Il capitano...

Altri Sport

Jackie Robinson: il pioniere dei diritti degli afroamericani nello Sport Il 24 ottobre 1972 moriva Jackie Robinson, il primo afroamericano della storia a debuttare...

Motori

9 anni senza il Sic 23 ottobre 2011. Nove anni fa si interrompe la corsa di Marco Simoncelli. Sepang, Malesia. Marco vuole vincere e...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro