Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Milan: Gli occhi dell’amore (per il calcio) non hanno bisogno di guardare

[themoneytizer id=”27127-1″]

Milan: Gli occhi dell’amore (per il calcio) non hanno bisogno di guardare

Chi ha qualche anno si ricorda ancora l’emozione di ascoltare le gesta della propria squadra del cuore alla radio, con i sapienti radiocronisti di tutto il calcio minuto per minuto che non si perdevano e non ti facevano perdere un dettaglio.

E poi quando arrivava il boato dello stadio e se giocavi in casa speravi fosse il tuo campo perchè voleva dire che avevi segnato se invece, la tua squadra era in trasferta, saliva un terrore da gelare il sangue. Mi piace pensare che forse anche grazie a quello eravamo una generazione in grado di immaginare e quindi sognare. Oggi con le televisioni, si è diluito non solo il livello dei dettagli del racconto ma vista la facilità di fruizione anche l’interesse e la passione per un calcio sempre meno popolare e sport ma più elitario e business.

Ci sono persone che però l’avvento delle immagine non le ha toccate minimamente e per tutta la vita saranno incollate alla radiolina in attesa del goal della propria squadra. Sono le persone ipovedenti afflitte da cecità.

Per questo grazie all’Istituto dei Ciechi di Milano, già dalla scorsa partita in casa contro il Frosinone ma soprattutto dalla prima giornata della prossima stagione, il Milan ha aperto un settore apposito per gli ipovedenti vicino al campo per fargli sentire dal vivo il boato quando un goal viene segnato.

Nel passato ha stretto il cuore di tutti il video del tifoso argentino che non vede ma che non si perde una partita affianco al figlio che gliela racconta secondo per secondo.

Anche a San Siro sarà lo stesso: ci sarà una traccia audio da parte di un radiocronista formato dall’Istituto  e anche gli steward, anche loro formati dall’istituto che assisteranno i tifosi ipovedenti prima durante e dopo la partita.

Un’iniziativa stupenda, un processo di inclusione doveroso che speriamo anche le altre società seguano nel futuro e di cui il nostro calcio aveva davvero bisogno.

[themoneytizer id=”27127-28″]

A cura di

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Falcao, l’addio, la politica e il Papa Compie oggi 68 anni Paulo Roberto Falcao, l’ottavo Re di Roma, rimasto nella memoria dei tifosi giallorossi...

Calcio

Jules Rimet, il visionario padre dei Mondiali che ha cambiato il ‘900 Il 14 ottobre 1873 nasceva Jules Rimet, il padre dei Mondiali di...

Calcio

Una piccola storia ignobile Il ragazzo, senegalese, quando prende palla è difficile fermarlo; sin dal primo tempo si alternano, gli avversari, nel tentare di...

Calcio

Arbitri, Tifosi e Calciatori: una Storia di sangue Le ultime settimane di calcio si sono contraddistinte per due episodi di violenza nei confronti degli...

Calcio

Justin Fashanu, il fratello “sbagliato” I trentenni, o chi gli gira intorno, a quell’età, ricordando John Fashanu. “Idolo” della Gialappa’s e di “Mai dire...

Calcio

Calcio e corruzione: Gegio Gaggiotti e i suoi capolavori Il 10 Ottobre 1991 moriva Eugenio Gaggiotti, l’uomo che è considerato il “pioniere” delle combine...

Altri Sport

10Cosa significa essere Gianni Mura Avrebbe compiuto ieri 76 anni Gianni Mura, maestro di giornalismo e non solo, che ci ha lasciato lo scorso...

Calcio

Nils Liedholm: c’era una volta il “Barone” Avrebbe compiuto ieri 99 anni Nils Liedholm, indimenticabile Barone svedese del calcio italiano. Personaggio unico e inimitabile...

Calcio

Didi, il calcio in due sillabe L’8 ottobre 1928 nasceva Valdir Pereira, meglio noto con lo pseudonimo Didi, uno dei calciatori più iconici della...

Calcio

Aldo Biscardi: dalle intercettazioni con Moggi al “Moviolone” divenuto realtà Sono passati quattro esatti dalla morte di Aldo Biscardi. Il giornalista, autore e conduttore...

Calcio

Etoro in Serie A: scopriamo perché il broker punta sul calcio italiano Da ormai qualche anno a questa parte, eToro è uno dei nomi...

Calcio

Tommaso Maestrelli, l’allenatore che parlava agli uomini Il 7 ottobre 1922 nasceva a Pisa Tommaso Maestrelli, l’allenatore il cui valore andava ben oltre il...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro