Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Mi manda Papà: il Calcio e i suoi “figli di”

Mi manda papà. Quando il calcio è un affare di famiglia. Giovani, smaliziati e rampanti. Del resto, hanno imparato dai migliori. E quando l’esempio ce l’hai dentro casa, diviene tutto più facile. Anche affermarsi nello stesso campo.


Jave Tebas Llanas, avvocato specializzato in…diritti tv

Prendete Jave Tebas Llanas? Dice qualcosa? Avvocato di successo, laureato con il massimo dei voti all’Università di Madrid, ha perfezionato i suoi studi nella gestione, ma guarda un po’, delle nuove forme di commercializzazione dei diritti legati agli sport. In particolare il calcio. Visto mai che papà, a capo della Liga, avesse bisogno di un esperto? Ah, qualcuno è interessato a sapere dove lavora Jave? Nella Tauro Broadcast srl. Un’azienda che gestisce la distribuzione e la trasmissione di eventi e spettacoli televisivi.  Compreso il calcio. Piccolo particolare. Chi è a capo della Liga? Javier Tebas. Il mondo è piccolo e la gente mormora. E ognuno è libero di farsi la propria idea…

Philippe Blatter, Wanda Sport

A proposito dei diritti tv. Quelli italiani e spagnoli valgono un miliardo di euro. Non c’è che dire. Infront, l’Advisor che lavora per le varie leghe in modo da spremere più milioni possibili dalle vacche grasse che gravitano intorno ai verdi pascoli del calcio, sa trattare come pochi. Anche i propri d’interessi. Si è legata al gruppo industriale cinese Dalian Wanda Group che sebbene navighi in acque agitate, resta comunque un colosso. E dopo aver acquisito con il nome di Wanda Sport, sia alcune quote di squadre di calcio che società di diritti tv, ha incaricato il proprio amministratore Philippe Blatter a gestire il tutto. Dunque, la più grande società di gestione dei diritti tv è gestita dal nipote del “colonnello”? Lo stesso radiato dal mondo del calcio? Beh, le colpe dei padri non devono ricadere sui figli. Figurarsi sui figli dei figli.

Laurent Platini, quanti affari in Qatar

Diritti tv da miliardi di euro, per i mondiali. Quelli in Russia sono già stati assegnati. Resta invece da capire cose succederà fra quattro anni, nel 2022, quando il Qatar, un emirato poco più grande dell’Abruzzo ma infinitamente più ricco, ospiterà la prima e unica edizione invernale dei Mondiali. Il tutto organizzato dalla Qatar Investments Authority, un fondo sovrano presieduto dalla famiglia Al Thani che ha assunto nientemeno che Laurent Platini, figlio di Michel. Il curriculum del rampollo è abbastanza complicato da rintracciare, ma non vi sono dubbi sul fatto che fra i più accesi sostenitori del mondiale invernale, al netto delle inchieste e delle ombre sull’assegnazione, vi fosse proprio l’UEFA. Chi era presidente UEFA al momento dell’assegnazione del mondiale qatariota? Indovinate un po’ di che colore è il cavallo bianco di Napoleone? Beh, facile. Come il nome del dirigente francese dell’epoca.

 

Luigi Pellicone
A cura di

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Web e Tecnologia

Golee, investi nel mondo dello sport L’innovativo software, premiato da Confindustria Giovani, è stato realizzato da una start up che gestisce oltre mille società...

Storie di Sport

Napoli – Roma: una storia di calcio, cinema, musica e passione Questa sera giocherà Napoli – Roma, una partita che un tempo era definita...

Calcio

Chapecoense 4 anni dopo: storia di un sogno rimasto in bianco e nero Il 28 Novembre 2016 l’aereo con a bordo la squadra brasiliana...

Calcio

Guido Masetti, “primo portiere”, oggi più di ieri Il 27 novembre 1993 ci salutava Guido Masetti, storico portiere della protagonista del primo scudetto giallorosso....

Calcio

Dieci e non più dieci Germogliano i fiori, in mezzo ai rifiuti,  Per ogni rimbalzo che resta immacolato; Tra terra battuta, tra il fango e...

Calcio

Il calcio secondo Bernardo Bertolucci Il 26 novembre 2018 ci lasciava, all’età di 77 anni, Bernardo Bertolucci, il regista parmigiano, autore di alcuni capolavori...

Integratori

7 integratori necessari per una dieta vegana  Una preoccupazione comune delle diete vegane è se forniscono al tuo corpo tutte le vitamine e i...

Calcio

Last United: l’ultima volta di George Best Il 25 novembre 2005 ci lasciava George Best, uno dei più grandi giocatori della storia del calcio,...

Calcio

Non sono andato a letto presto: Vita e Assist di Gianfranco Zigoni Compie oggi 76 anni Gianfranco Zigoni, iconico calciatore anni 70, capace di...

Calcio

Jan Jongbloed: c’erano una volta un tabaccaio, un pescatore e un portiere di calcio Compie oggi 80 anni Jan Jongbloed, storico portiere di quella...

Calcio

Didi, il calcio in due sillabe – Per Didi giocare a calcio è come sbucciare un’arancia. – Pelé  Nella favela di Campos, alle porte...

Calcio

Se per un colpo di testa rischi la vita: il calcio e i problemi legati alla neurodegenerazione E’ tornato d’attualità un tema spinoso che...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro