Connect with us

Cerca articoli

Inchieste & Focus

FIFA GATE : Corsa alla successione di Blatter, Maradona entra a gamba tesa

Da sempre aspro oppositore di Sepp Blatter, Diego Armando Maradona sta avendo la sua rivincita: dopo le dimissioni dello svizzero, infatti, el Pibe de oro, in attesa delle prossime elezioni, lancia delle vere e proprie bordate sulla FIFA e su altri personaggi che orbitano intorno al trono più prestigioso del mondo del calcio. Indica Luis Figo come poco affidabile, paragonandolo a Bernardo, l’amico di Zorro.

Di Platini, afferma che il francese gli avrebbe confessato la combine di 167 partite, salvo poi smentire tutto tramite Stefano Ceci, assistente del fenomeno argentino. Ma non si limita a questo. Anzi: caldeggiando la candidatura di Ali ben el Hussain, si ritaglia personalmente il ruolo di vice presidente della FIFA, nel caso il principe giordano riuscisse a vincere le elezioni del prossimo marzo 2016, in linea con la volontà del calcio mondiale di assegnare le poltrone più prestigiose ad ex giocatori del passato, così come accaduto con Michel Platini, ora presidente dell’UEFA.

Maradona, la cui candidatura è del tutto personale e spontanea, afferma di non avere un sentimento di vendetta e rivincita nei confronti di Blatter e della FIFA, ma di voler ricoprire il ruolo di vice presidente al fine di ripulire tutto lo sporco interno al mondo del calcio e di costruire nuovi campi in tutto il pianeta, dal Sud America all’Africa.

 

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

1 Comment

1 Comment

  1. Mattia

    Dicembre 25, 2015 at 6:41 pm

    Ma per favore,come se Maradroga fosse affidabile! Se spariròà denaro dirà che è stata la “mano di Dio”!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Slavisa Zungul, il Maradona del Calcio Indoor Compie oggi 67 Slavisa Zungul, un nome ed un cognome che a tanti milioni di appassionati di...

Calcio

Chilavert non si giudica dalla copertina Compie oggi 56 anni José Luis Chilavert, leggendario portiere del Paraguay. Per celebrarlo vi raccontiamo un aneddoto davvero...

Calcio

21-6-1978, Argentina-Perù: Marmellata rosso sangue Se è vero che ogni edizione della Coppa del Mondo ha avuto il suo sottoscala, lo sgabuzzino dove si...

Calcio

Calcio e totalitarismo: Quali squadre tifavano i dittatori? Il 25 luglio 1943 terminava il Regime Fascista, ponendo fine alla dittatura di Benito Mussolini, un...

Calcio

149 a 0: quando una sconfitta ti regala un posto nella storia del calcio Il Madagascar, al giorno d’oggi, è conosciuto per essere la...

Calcio

Ubaldo Matildo Fillol, una vita tra i guanti Compie oggi 71 anni Ubaldo Matildo Fillol, leggendario portiere argentino campione del Mondo con l’Albiceleste nel...

Calcio

René Houseman, “El Loco Impresentable” Ieri 19 luglio nasceva nel 1953 Renè Houseman, Campione del Mondo 1978 con la sua Argentina, scomparso  per un...

Calcio

Mandela Day: il calcio di Mandela nel carcere dove trascorse 18 anni ll 18 Luglio 1918 nasceva Nelson Mandela, il presidente sudafricano che è...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

Le meteore della Serie A: Adrian Pit, 41 minuti per entrare nella storia della Roma Compie oggi 38 anni Adrian Pit, l’esterno romeno che...

Calcio

La chiamarono la Guerra del Calcio Il 14 Luglio 1969 iniziava quella che viene definita la “Guerra del Calcio” tra Honduras e El Salvador....

Calcio

Ronaldo: Fenomeno, a tutti i costi Sono le 14,30 del 12 luglio 1998. Parigi. Non un città qualsiasi, né una giornata qualsiasi. In quel...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro