Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Maradona e il fisco: Equitalia vuole far processare El Pibe

Tra Diego Armando Maradona e il fisco italiano è in corso una partita che va avanti da quasi 30 anni. Da quando le Fiamme Gialle nel 1989 in un’operazione per una verifica fiscale del Napoli, controllano anche i conti di alcuni giocatori partenopei tra i quali Alemao, Careca e, appunto, Maradona. Dagli accertamenti emerse la mancata dichiarazione di introiti provenienti dai diritti di immagine del giocatore emessi da società estere. Da quel momento inizia la rincorsa del fisco per riprendersi i soldi non dichiarati con un’evasione fiscale che all’epoca era di 3 miliardi di lire. Nel corso degli anni gli interessi sul debito sono cresciuti vertiginosamente e, in ogni occasione in cui el Pibe metteva piede in Italia, dopo la sua “fuga” nel 1991, la Guardia di Finanza era pronta a sequestragli qualcosa.

Diego ha sempre rifiutato la tesi accusatoria e spesso si è scagliato contro l’Italia per un torto, a suo dire, subìto. Proprio le sue ultime dichiarazioni, rilasciate in Tv nel suo più recente soggiorno italiano, hanno scatenato l’ira di Equitalia che, secondo quanto riporta il Mattino, adesso vorrebbe portare a processo l’ex Napoli dopo la querela per diffamazione inviata anche al suo legale Angelo Pisani.

Nell’intervista sotto accusa, el Pibe partendo dagli episodi di suicidio di alcuni contribuenti, usa parole forti e inequivocabili:” Nessuno più di me può sapere quello che si prova quando si è perseguitati per 25 anni da istituzioni che dovrebbero tutelare i cittadini onesti. Sono stato trattato come un criminale, violentando la mia dignità umana e la mia immagine sportiva. Io ho resistito ma posso capire chi non ce la fa. Voglio vincere questa battaglia per le vittime di Equitalia, perché l’ho pagata cara sulla mia pelle. Dal 1994 non esiste alcuna violazione fiscale a me addebitabile, questa è una brutta pagina per la democrazia italiana. Befera (rappresentante legale pro-tempore di Equitalia) non ha il coraggio di guardarmi in faccia perché porta sulla coscienza le mie sofferenze e le mie umiliazioni”. Il sostituto procuratore del Tribunale di Cassino, Alfredo Mattei ha avvisato gli interessati della conclusione delle indagini preliminari e adesso è il turno di Maradona e Pisani per presentare documentazione che possa escludere la diffamazione.

Una storia infinita dunque quella di Maradona con il fisco italiano. Dove Equitalia assume il ruolo di mastino che deve marcare il giocatore più forte della storia che, in quanto tale, saprà dribblarsi per l’ennesima volta.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Altri Sport

A tu per tu con Agostino Abbagnale, la Leggenda oltre il destino Buone notizie dal canottaggio azzurro che ha concluso gli Europei di aprile...

Calcio

A modo suo: “El Trinche” Carlovich L’8 maggio 2020 ci salutava, vittima di una rapina, “El Trinche” Carlovich, iconico giocatore argentino che ha sempre...

Pugilato

Rubin Carter. Il grido dell’innocenza Il 6 Maggio 1937 nasceva Rubin Carter, il pugile afroamericano la cui storia è diventata un’icona di lotta per...

Altri Sport

A tu per tu con Carolina Stramare, tra moda e sport A Tu per Tu con Carolina Stramare, Miss Italia 2019. Carolina è una...

Calcio

Che squadra tifava Sergio Leone? Il 30 aprile 1989 ci lasciava uno dei più grandi e conosciuti registi italiani di tutti i tempi: Sergio Leone....

Altri Sport

A tu per tu con Pino Maddaloni, l’oro di Scampia Archiviati gli europei di Judo a Lisbona con tre medaglie raggiunte dagli azzurri, ottimo...

Altri Sport

A tu per tu con Marco Di Paola, presidente della Federazione Italiana Sport Equestri In questo difficile e complesso momento che stiamo vivendo il...

Altri Sport

A tu per tu con Carmen Rocchino, il presente e il futuro del nuoto sincronizzato Abbiamo avuto il piacere di intervistare Carmen Rocchino, astro...

Altri Sport

La poesia “sbagliata” di Miguel: storia del desaparecido che amava correre e sognare Il 23 aprile 1985 a Buenos Aires si apriva il processo...

Altri Sport

A tu per tu con Paolo Bettini, il Grillo più veloce del mondo In questa pazza stagione agonistica, che si sta svolgendo rigidamente a...

Altri Sport

A tu per tu con Fiona May, la Regina del Salto in lungo Momenti frenetici quelli che si stanno vivendo all’inizio di questa primavera...

Calcio

El Clásico de Avellaneda: Rivalità, manichini e la maledizione dei sette gatti neri Lo scorso fine settimana si è giocata una delle partite più...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro