Connect with us

Cerca articoli

Inchieste & Focus

Malagò: “Niente Giochi senza l’ok del Comune”

“Sono buon conoscitore del Cio e mi sento assolutamente di escludere una eventuale candidatura ai Giochi del 2028 così come dei quadrienni a seguire”. Queste le parole del numero uno del Coni Malagò che torna a parlare in merito a Roma 2024 al termine della Giunta. Il Presidente del Circolo Canottieri Aniene dichiara inoltre di essere sulla stessa linea di pensiero del premier Matteo Renzi, il quale aveva evidenziato come l’appoggio da parte del Comune fosse una condizione imprescindibile per portare avanti il progetto di organizzare le Olimpiadi nella città eterna.

Il motivo di questa scelta è riconducibile, a detta di Malagò, al rispetto nei confronti delle istituzioni cittadine. Il prossimo 18 settembre ci sarà l’incontro con Virginia Raggi e in questa circostanza si potrà capire se la situazione possa evolvere. Il Presidente del Coni conclude, poi, sottolineando la piena condivisione del progetto con Governo e Regione.
Bisognerà quindi aspettare altri 10 giorni per sbrogliare la matassa Roma 2024, in un momento come quello che sta vivendo la Capitale dove niente sembra essere scontato.

Avatar
A cura di

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Non sono andato a letto presto: Vita e Assist di Gianfranco Zigoni Compie oggi 76 anni Gianfranco Zigoni, iconico calciatore anni 70, capace di...

Altri Sport

Nadia Comăneci: una farfalla in cerca della felicità Compie oggi 59 anni Nadia Comaneci, fenomenale ginnasta rumena che alle Olimpiadi 1976 mandò in tilt...

Altri Sport

Stefania Belmondo: a tu per tu con la “Trapulin d’oro” dello sci italiano Il mondo dello sport riparte con fatica tra la seconda ondata...

Calcio

Pasolini e il calcio. L’intellettuale che voleva essere un’ala sinistra Il 2 Novembre 1975 a Ostia veniva ritrovato il corpo senza vita di Pier...

Calcio

Il giorno in cui Roma e Lazio giocarono con la stessa maglia in onore di Paparelli Il 28 Ottobre 1979 durante il derby della...

Altri Sport

Steven Bradbury: quando l’idolo della Gialappa’s rischiò di morire Compie oggi 47 anni Steven Bradbury, l’idolo della Gialappa’s che vinse per caso la medaglia...

Altri Sport

Un Gentiluomo chiamato Larry Lemieux: quando per vincere devi perdere Il 24 Settembre 1988 alle Olimpiadi di Seul, Larry Lemieux, un uomo che a...

Altri Sport

Jesse Owens: il nero che incantò Hitler Il 12 settembre 1913 nasceva Jesse Owens, leggendario corridore statunitense che alle Olimpiadi del 1936 nella Berlino...

Storie di Sport

Strage di Monaco, le colpe dei tedeschi Durante le Olimpiadi di Monaco 1972, nella notte tra il 5 e il 6 Settembre un gruppo...

Altri Sport

Fate lo Sport, non fate la guerra: Pierre De Coubertin e le Olimpiadi moderne Il 2 settembre 1937 moriva Pierre De Coubertin, padre delle...

Calcio

Oronzo Pugliese, il Mago di Turi di un calcio che non esiste più Oggi vi raccontiamo la storia di uno dei primi allenatori pugliesi...

Altri Sport

Jonathan Edwards, il Gabbiano che non volava di domenica Il 7 agosto 1995 ai Mondiali di atletica di Goteborg, Jonathan Edwards, l’uomo volante del...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro