Connect with us

Cerca articoli

Calcio

L’ultima follia del ‘Barbaro’ Guerrero

4 aprile 2010: al termine di un deludente pareggio casalingo contro l’Hannover, il bomber dell’Amburgo e, soprattutto, della nazionale peruviana (della quale è già allora un vero e proprio simbolo) Paolo Guerrero colpisce al volto con una bottiglietta d’acqua un tifoso della propria squadra, reo di aver urlato al suo indirizzo la frase «tornatene in Perù».

Il risultato? Multa di oltre 50.000 euro da parte del club di appartenenza, più 20.000 euro di multa e cinque giornate di squalifica da parte della federazione del paese teutonico. Stagione 2009/2010 che si chiude, così, per Guerrero con sole 6 presenze e 4 gol all’attivo.

5 marzo 2012: è il minuto 54 della sfida tra Amburgo e Stoccarda. I padroni di casa sono sotto di tre reti e Guerrero decide bene di entrare in maniera scomposta (eufemismo) nei confronti del portiere avversario Ulreich.

Il peruviano viene espulso e squalificato per ben 8 turni.

5 ottobre 2017: nell’infuocata cornice dello stadio “La Bombonera”, va in scena la partita tra l’Argentina di Sampaoli e Messi ed il Perù di capitan Guerrero. Dovrebbe essere la gara della svolta per la nazionale albiceleste ed invece è quella che rischia di trasformarsi in un incubo sulla strada che porta ai Mondiali della prossima estate in Russia. La partita finisce 0-0.

Al termine della sfida, Guerrero viene sorteggiato per sottoporsi al test anti-doping insieme al compagno Edison Flores.


Pochi giorni fa, emerge che l’ex attaccante, tra le altre, del Bayern Monaco (che lo prelevò giovanissimo dall’Alianza Lima prima di ‘disfarsene’ a causa del suo carattere tutt’altro che mansueto) è risultato positivo al suddetto test ed è quindi sospeso in via preventiva per 30 giorni.

E’ uno shock per tutto il Perù del calcio, che vede in Guerrero non soltanto il capitano della selezione ma anche il vero leader della squadra, in campo e fuori.

Tale stop, soprattutto, vuol dire che il ragazzo non potrà scendere in campo nel decisivo spareggio contro la Nuova Zelanda, utile a decidere chi staccherà uno degli ultimi pass per Russia 2018.

Questa era la breve storia (triste) del ‘Barbaro’ Guerrero; soprattutto, era la narrazione di ciò che questo calciatore avrebbe potuto essere e non è stato.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Altri Sport

A tu per tu con Rossella Fiamingo Abbiamo avuto il piacere di intervistare Rossella Fiamingo, campionessa di scherma nella specialità spada. Medaglia d’argento alle...

Altri Sport

Chamonix 1924: le Olimpiadi dei Soldati Il Biathlon fa la sua comparsa  alle Olimpiadi proprio in occasione della prima edizione invernale della grande kermesse...

Motori

Luca Badoer, “lo Stachanov del volante” Compie oggi 50 anni Luca Badoer, l’uomo nell’ombra della Ferrari che vinceva i Mondiali. Il nostro tributo allo...

Interviste

A tu per tu con Manuel Poggiali, il “Titano” del motociclismo Abbiamo avuto il piacere di intervistare Manuel Poggiali, campione del mondo di motociclismo....

Calcio

Enzo Francescoli, il Principe che giocava da Re “In Sardegna, tra gente rimasta appartata e quasi isolata dal resto del mondo, si prolunga, più...

Calcio

Luciano Re Cecconi: il tragico destino di un giocatore che veniva dal futuro Il 18 Gennaio 1977 se ne andava Luciano Re Cecconi, iconico...

Calcio

Calcio e corruzione: Gegio Gaggiotti e i suoi capolavori Il 16 gennaio 1924 nasceva Eugenio Gaggiotti, l’uomo che è considerato il “pioniere” delle combine...

Altri Sport

A tu per tu con Luigi Mastrangelo, il “Muro” azzurro Abbiamo avuto il grande piacere di intervistare Luigi Mastrangelo, grandissimo ex pallavolista azzurro. Di...

Calcio

Neve, Black out e colpi di pistola: i 5 episodi del Derby di Roma che (forse) non conoscete Il derby non è mai una...

Pugilato

Chi era Jackie McCoy, eroe silenzioso nel rumoroso mondo della boxe Il 15 gennaio del 1997 moriva di cancro Jackie McCoy, per quarantasei lunghi...

Calcio

La faccia di Cyrille Regis, pioniere della lotta al razzismo Il 14 gennaio 2018 moriva Cyrille Regis, il calciatore che durante la sua carriera...

Calcio

Franco Citti: l'”Accattone” che amava il calcio Il 14 gennaio 2016 moriva a 80 anni il grande Franco Citti. Per ricordarlo vi raccontiamo la...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro