Connect with us

Cerca articoli

Integratori

L’olio di pesce Omega-3 può aiutarti a perdere peso?

L’olio di pesce Omega-3 può aiutarti a perdere peso?

L’olio di pesce è uno degli integratori più comuni sul mercato. È ricco di acidi grassi omega-3, che offrono vari benefici per la salute, tra cui una migliore salute del cuore e del cervello, una riduzione della depressione e una salute della pelle ancora migliore. I ricercatori hanno anche suggerito che gli omega-3 dell’olio di pesce possono aiutare le persone a perdere peso più facilmente. Tuttavia, gli studi non sono unanimi e le opinioni su questo potenziale vantaggio rimangono divise. Questo articolo esamina le prove attuali sul fatto che gli omega-3 dell’olio di pesce possano aiutarti a perdere peso.

Cosa sono gli Omega-3 dell’olio di pesce?

Gli acidi grassi Omega-3 sono una famiglia di grassi essenziali per la salute umana. Esistono diversi tipi di grassi omega-3, ma i più importanti possono essere classificati in due gruppi principali:

Acidi grassi essenziali omega-3: l’acido alfa-linolenico (ALA) è l’unico acido grasso essenziale omega-3. Si trova in una vasta gamma di alimenti vegetali. Noci, semi di canapa, semi di chia, semi di lino e i loro oli sono le fonti più ricche.

Acidi grassi omega-3 a catena lunga: i due più noti sono l’acido eicosapentaenoico (EPA) e l’acido docosaesaenoico (DHA). Si trovano principalmente nell’olio di pesce e nei pesci grassi, ma anche nei frutti di mare, nelle alghe e nell’olio di alghe.

L’ALA è considerato essenziale perché il tuo corpo non può produrlo. Ciò significa che devi assumere questo tipo di grasso dalla tua dieta. D’altra parte, EPA e DHA non sono tecnicamente considerati essenziali, perché il corpo umano può utilizzare ALA per produrli. Tuttavia, questa conversione non è molto efficiente negli esseri umani. Il tuo corpo trasforma solo circa il 2-10% dell’ALA che consumi in EPA e DHA. Per questo motivo, molti professionisti sanitari consigliano di assumere circa 200-300 mg di EPA e DHA al giorno. Puoi farlo mangiando circa due porzioni di pesce grasso a settimana, oppure puoi prendere un integratore. 

L’EPA e il DHA sono coinvolti in molte funzioni essenziali del corpo e svolgono un ruolo particolarmente importante nello sviluppo e nella funzione del cervello e degli occhi. Gli studi dimostrano che il mantenimento di livelli adeguati di EPA e DHA può anche aiutare a prevenire l’infiammazione, la depressione, il cancro al seno e il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD). Ci sono molti integratori di olio di pesce omega-3 sul mercato, solitamente disponibili in gocce o capsule di olio.

L’olio di pesce può ridurre la fame e l’appetito

Gli omega-3 dell’olio di pesce possono aiutare le persone a perdere peso in diversi modi, il primo dei quali consiste nel ridurre la fame e l’appetito. Questo effetto può essere particolarmente utile per coloro che seguono diete dimagranti, che a volte portano ad un aumento della sensazione di fame. In uno studio, persone sane che seguono una dieta dimagrante hanno consumato meno di 0,3 grammi o più di 1,3 grammi di olio di pesce omega-3 al giorno. Il gruppo ad alto contenuto di olio di pesce ha riferito di sentirsi significativamente più pieno fino a due ore dopo un pasto. Tuttavia, questi effetti non sono universali.

Ad esempio, in un altro piccolo studio, agli adulti sani che non seguivano una dieta dimagrante sono stati somministrati 5 grammi di olio di pesce o un placebo ogni giorno. Il gruppo dell’olio di pesce ha riferito di sentirsi circa il 20% meno pieno dopo una colazione standard e ha sperimentato un desiderio di mangiare più forte del 28%. Inoltre, diversi studi su pazienti con cancro o malattie renali hanno riportato un aumento dell’appetito o dell’apporto calorico in coloro che hanno ricevuto olio di pesce, rispetto ad altri che hanno ricevuto un placebo.

È interessante notare che uno studio ha osservato che gli omega-3 dell’olio di pesce aumentavano i livelli di un ormone della pienezza nelle persone obese, ma diminuivano i livelli dello stesso ormone nelle persone non obese. Pertanto, è possibile che gli effetti variano a seconda dello stato di salute e della dieta. Tuttavia, sono necessari ulteriori studi prima di poter trarre conclusioni solide.

L’olio di pesce può aumentare il metabolismo

Un altro modo in cui gli omega-3 dell’olio di pesce possono aiutarti a perdere peso è aumentare il metabolismo. Il tuo metabolismo può essere misurato dal tuo tasso metabolico, che determina il numero di calorie bruciate ogni giorno. Più alto è il tuo tasso metabolico, più calorie bruci e più facile è perdere peso e tenerlo fuori. Un piccolo studio ha riportato che quando giovani adulti sani assumevano 6 grammi di olio di pesce al giorno per 12 settimane, i loro tassi metabolici aumentavano di circa il 3,8%.

In un altro studio, quando donne anziane sane hanno assunto 3 grammi di olio di pesce al giorno per 12 settimane, i loro tassi metabolici sono aumentati di circa il 14%, che è l’equivalente di bruciare 187 calorie in più al giorno. Più recentemente, uno studio ha scoperto che quando adulti sani assumevano 3 grammi di olio di pesce al giorno per 12 settimane, il loro tasso metabolico aumentava in media del 5,3%. La maggior parte degli studi che riportano aumenti dei tassi metabolici hanno anche osservato un aumento della massa muscolare. Il muscolo brucia più calorie del grasso, quindi un aumento della massa muscolare può spiegaren i tassi metabolici più elevati osservati in questi studi. Detto ciò non tutti gli studi hanno osservato questo effetto. Pertanto, sono necessari ulteriori studi per comprendere gli esatti effetti dell’olio di pesce sui tassi metabolici

L’olio di pesce può aumentare gli effetti dell’esercizio

Gli effetti metabolici dell’olio di pesce non possono limitarsi ad aumentare semplicemente il numero di calorie bruciate ogni giorno. La ricerca suggerisce che il consumo di olio di pesce può anche aumentare il numero di calorie e la quantità di grassi bruciati durante l’esercizio. I ricercatori ritengono che ciò accada perché l’olio di pesce può aiutarti a passare dall’uso di carboidrati ai grassi come fonte di carburante durante l’esercizio. Uno studio riporta che le donne che hanno dato 3 grammi di olio di pesce al giorno per 12 settimane hanno bruciato il 10% in più di calorie e il 19-27% in più di grassi durante l’esercizio.

Questa scoperta potrebbe spiegare perché alcuni studi hanno scoperto che l’assunzione di integratori di olio di pesce in combinazione con l’esercizio fisico era più efficace nel ridurre il grasso corporeo rispetto al solo esercizio. Tuttavia, altri studi hanno scoperto che l’olio di pesce non sembra influenzare il tipo di carburante che il corpo utilizza durante l’esercizio. Pertanto, sono necessari ulteriori studi prima di poter trarre conclusioni solide

L’olio di pesce può aiutarti a perdere grasso

Anche se gli omega-3 dell’olio di pesce non aiutano alcune persone a perdere peso, possono comunque aiutarli a costruire muscoli e perdere grasso corporeo. A volte il tuo peso sulla bilancia può essere fuorviante. Potrebbe rimanere lo stesso anche se stai guadagnando muscoli e perdendo grasso. Ecco perché le persone che vogliono perdere peso sono spesso incoraggiate a utilizzare un metro a nastro o monitorare le percentuali di grasso corporeo per valutare i propri progressi, piuttosto che fare affidamento solo sulla bilancia.

L’uso del peso corporeo per monitorare la perdita di grasso corporeo può anche spiegare perché alcuni studi non sono riusciti a trovare alcun effetto degli omega-3 dell’olio di pesce sulla perdita di peso. Tuttavia, gli studi che utilizzano misurazioni più precise della perdita di grasso spesso raccontano un’altra storia. Ad esempio, uno studio su 44 persone ha riferito che coloro che hanno ricevuto 4 grammi di olio di pesce al giorno non sono riusciti a perdere più peso di quelli a cui è stato somministrato un placebo.

Tuttavia, il gruppo dell’olio di pesce ha perso 0,5 kg di grasso corporeo e ha costruito 0,5 kg di muscoli in più rispetto a quelli a cui non era stato somministrato olio di pesce. In un altro studio, sei adulti sani hanno sostituito 6 grammi di grassi nella loro dieta con 6 grammi di olio di pesce ogni giorno per tre settimane. Non hanno perso più peso seguendo la dieta ricca di olio di pesce, ma hanno perso più grasso corporeo.

Allo stesso modo, un altro piccolo studio ha osservato che le persone che hanno assunto 3 grammi di olio di pesce al giorno hanno perso 0,6 kg di grassi in più rispetto a quelle a cui è stato somministrato un placebo. Tuttavia, il peso corporeo totale dei partecipanti è rimasto invariato. Di conseguenza, una revisione di 21 studi ha concluso che l’olio di pesce non riduce il peso corporeo in modo più efficace di un placebo. Tuttavia, la revisione ha mostrato che l’olio di pesce riduce la circonferenza della vita e il rapporto vita-fianchi in modo più efficace. Pertanto, l’olio di pesce potrebbe non aiutarti a perdere peso di per sé, ma potrebbe renderti più facile perdere centimetri e aiutarti a scendere nelle taglie dei vestiti.

Dosaggio e sicurezza

Tra gli studi più recenti che hanno scoperto che l’olio di pesce aveva un effetto positivo sulla perdita di peso o grasso, sono stati utilizzati dosaggi giornalieri di 300-3.000 mg. Secondo la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti, l’assunzione di omega-3 di olio di pesce è considerata sicura se la dose giornaliera non supera i 3.000 mg al giorno. Tuttavia, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), l’equivalente europeo della FDA, considera sicure le assunzioni giornaliere fino a 5.000 mg dagli integratori.

È bene tenere presente che gli omega-3 hanno effetti fluidificanti che possono causare sanguinamento eccessivo in alcune persone. Se stai assumendo farmaci per fluidificare il sangue, parla con un operatore sanitario prima di aggiungere integratori di olio di pesce alla tua dieta. Inoltre, fai attenzione al tipo di integratori di olio di pesce che prendi. Alcuni possono contenere vitamina A, che può essere tossica se assunta in quantità elevate, specialmente nelle donne in gravidanza e nei bambini piccoli. L’olio di fegato di merluzzo è un esempio.

Infine, assicurati di prestare attenzione al contenuto dei tuoi integratori di olio di pesce. Sfortunatamente, alcuni tipi in realtà non contengono molto olio di pesce, EPA o DHA. Per evitare questi prodotti “falsi”, scegli un integratore che è stato testato da una terza parte. Per ottenere i massimi benefici dai tuoi integratori di omega-3, scegline uno composto per almeno il 50% da EPA e DHA. Ad esempio, dovrebbe avere almeno 500 mg di EPA e DHA combinati per 1.000 mg di olio di pesce.

(Fonte www.healthline. com)

Avatar
A cura di

Da non perdere

Integratori

Come scegliere vitamine e integratori di alta qualità Gli integratori alimentari sono prodotti che le persone usano per aggiungere sostanze nutritive o altri composti...

Alimentazione

Dieta mediterranea 101: un programma alimentare e una guida per principianti La dieta mediterranea si basa sui cibi tradizionali che le persone consumavano in...

Alimentazione

Kefir: 9 benefici per la salute basati sull’evidenza scientifica Il Kefir è di gran moda nella comunità della salute naturale. Ricco di nutrienti e...

Integratori

Vitamine del gruppo B: benefici, effetti collaterali e dosaggio Le vitamine del gruppo B sono un gruppo di sostanze nutritive che svolgono molti ruoli...

Integratori

7 integratori necessari per una dieta vegana  Una preoccupazione comune delle diete vegane è se forniscono al tuo corpo tutte le vitamine e i...

Alimentazione

Proteine animali e vegetali: qual è la differenza? Circa il 20% del corpo umano è costituito da proteine. Poiché il tuo corpo non immagazzina...

Alimentazione

Vino rosso: fa bene o fa male? I benefici per la salute del vino rosso sono dibattuti da tempo. Molti credono che un bicchiere...

Allenamento

Allenare i muscoli a casa: i consigli da seguire Ormai è diventata una necessità con la quale tutti devono fare i conti, vista la...

Integratori

Vitamina A: benefici, carenza, effetti collaterali e altro La vitamina A è un nutriente liposolubile che svolge un ruolo vitale nel tuo corpo. Esiste...

Alimentazione

La dieta nordica: uno studio basato sull’evidenza La dieta nordica include cibi comunemente consumati dalle persone nei paesi nordici. Diversi studi dimostrano che questo...

Alimentazione

10 benefici del tè verde basati sull’evidenza Il tè verde è considerato una delle bevande più salutari del pianeta. È ricco di antiossidanti che...

Alimentazione

10 soppressori naturali dell’appetito che ti aiutano a perdere peso Esistono molti prodotti dimagranti sul mercato. Funzionano in modi diversi, riducendo l’appetito, bloccando l’assorbimento...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro