Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Lo Yeovil Town ed il tredicenne Daryl: storia di un ‘colpo’ di mercato fantastico

Lo Yeovil Town, club inglese militante nella Football League Two (quarta serie professionistica), ha da pochi giorni messo a segno il più bel colpo di mercato possibile; Daryl Allinson, ragazzo di tredici anni che sta affrontando una dura battaglia contro un male infame.

Il piccolo Daryl ha vissuto una giornata davvero straordinaria; dapprima è stato, infatti, annunciato ufficialmente come nuovo acquisto da parte della società per difendere i pali della porta dello Yeovil e poi ha trascorso la giornata tipo per ogni nuovo acquisto che si rispetti all’interno di una società di calcio.

Entrata trionfale presso il centro sportivo del club, con tanto di saluto e caloroso benvenuto fornito direttamente dall’allenatore Darren Way, maglietta da portiere dello Yeovil ricevuta dallo stesso tecnico e anche una piccola parte di allenamento effettuata insieme alla squadra.

Ma non basta.

bambino-leucemia-yeovil-town_1085280photogallery

Lo Yeovil Town, infatti, ha pure allestito la sala stampa del proprio centro sportivo come accade per ogni conferenza di fronte ai giornalisti locali da parte di esponenti o tesserati della società. Ecco allora figurare Daryl e l’allenatore Way dietro ai microfoni per rispondere alle domande dei cronisti presenti e per presentare le caratteristiche tecniche del ‘nuovo’ portiere della squadra: “un ragazzo prodigio che ha subito soltanto un gol nel Whitchurch Tournament svoltosi a Bristol nel 2015″.

Daryl, infatti, prima di ricevere la terribile diagnosi dell’aprile del 2015, quando gli è stata diagnosticata una rara forma di leucemia, era realmente un talento sui campi di calcio ed era entrato a far parte delle giovanili del Frome Town proprio poco prima dello stop forzato.

Dopo una prima operazione purtroppo non riuscita, la famiglia di Daryl è riuscita a raccogliere le centomila sterline necessarie per una seconda operazione, che, per fortuna, secondo i medici è riuscita al  100%.

Il manager dello Yeovil, Darren Way, ha affermato in merito alla vicenda: “Non appena starà un po’ meglio fisicamente, voglio portare Daryl nelle nostre squadre giovanili per valutare le sue qualità. Se ne parla un gran bene. Inoltre, elemento da non sottovalutare, la sua determinazione, unita ad un coraggio fuori dalla norma, sono da premiare assolutamente. Il ragazzo è un esempio per tutto. Ha dimostrato come la forza d’animo e la positività nei confronti della vita possono dare tanto a ognuno di noi“.

Complimenti sinceri ad una società come lo Yeovil Town, tanto piccola per seguito e ‘brand’ quanto grande per cuore e sensibilità.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Cura e Prevenzione

8 sintomi di carenza di vitamina D La vitamina D è una vitamina molto importante che ha potenti effetti su molteplici sistemi del corpo....

Calcio

Il Nottingham Forest di Brian Clough in un football che non esiste più Il 20 Settembre 2004 moriva all’età di 69 anni Brian Clough,...

Calcio

Happel, Vilanova e Maestrelli: Storie di Vita, Storie di Sport Avrebbe compiuto oggi 52 anni Tito Vilanova, compianto allenatore del Barcellona, portato via da...

Basket

Alphonso Ford: l’ultimo palleggio del Puma Il 4 Settembre 2004 moriva Alphonso Ford, uno dei più forti cestisti che abbiamo potuto ammirare nel basket...

Calcio

Bianchi contro Neri, la partita “razzista” dove nessuno si sentì discriminato Estate 1979; West Midlands, più precisamente West Bromwich. La società di casa allo...

Calcio

Viv Anderson, il primo Leone nero della Storia d’Inghilterra Il 29 Luglio 1956 nasceva Viv Anderson, il calciatore rimasto nella storia dello Sport per...

Calcio

Bert Trautmann: Giocare e vincere con il collo rotto Il 19 luglio 2013 moriva Bert Trautmann, il portiere tedesco che ci ha dimostrato come...

Calcio

Shaun Barker e l’importanza di lasciare un buon odore Ricordati di lasciare sempre buon odore. Mio padre me lo diceva spesso. Mi esortava ad...

Calcio

DeFoe e Bradley sulla pelle e nel cuore, per sempre Essere personaggi pubblici per qualcuno comporta un vestito di vanità cucito da sarti spocchiosi....

Altri Sport

Lou Gehrig, lo Sportivo che ci ha fatto conoscere la SLA Per la Giornata Mondiale per la lotta alla Sla che si celebra oggi,...

Calcio

Il cuore grande di Marcus Rashford Quante volte ci siamo sentiti dire che calcio e politica erano ben “distinti tra loro”? Anche in occasioni...

Calcio

Albino United: la squadra di calcio che combatte la stregoneria e la strage di innocenti in Africa Il 13 giugno di ogni anno ricorre...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro