Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Lo strano caso di Barkley che ci ripensa a mezzanotte

Così strano da non sembrare vero. Persino l’azionista di maggioranza dell’Everton Farhad Moshiri è rimasto senza parole di fronte alla scelta presa da Ross Barkley, un cambio di idea e programma che ha lasciato a bocca asciutta Conte, spiazzando un Chelsea già pronto a pubblicare le foto di rito con una penna in mano ed un foglio da firmare.

“In mattinata avevamo raggiunto un accordo per 35 milioni di sterline, è partito per Londra e il suo agente ci ha chiamato poco fa dicendo che al termine delle visite mediche Ross ha deciso di tornare indietro per riconsiderare la sua posizione al club. Sono senza parole anche io”. Moshiri a SkySports inglese, ore 23.40 locali.

Ricapitolando, Barkley ha raccolto involontariamente l’eredità del rivale cittadino Steven Gerrard, che ha ammesso tempo fa di aver fatto saltare un trasferimento già quasi chiuso tra il Liverpool ed i Blues nell’estate del 2005. Certo che Antonio Conte, dopo aver ricevuto un “no grazie, preferisco i Reds” da Alex Oxlade-Chamberlain ed aver visto il suo pupillo e prescelto Fernando Llorente firmare con il Tottenham proprio nell’ultimo giorno di mercato, deve aver preso le parole. Per fortuna sono arrivati Zappacosta e Drinkwater, anche se 17 giocatori di spessore in una stagione così ricca potrebbero rivelarsi un problema.

Alcuni giornalisti ipotizzano che il Chelsea tornerà su Barkley in vista del mercato di Gennaio, altri suppongono addirittura che la vera ragione del mancato esito della trattativa sia una volontà di andare al Tottenham o la paura di giocare agli ordini del tecnico italiano (il giornalista Mina Rzouki sostiene come “non si tratti di cose personali o sfortuna, quanto più il fatto che oggi si respiri un brutto ambiente al Chelsea”), alcuni romantici invece ipotizzano un clamoroso ritorno di fiamma nella mente di un giocatore nato e cresciuto fra le mura di Goodison Park. L’Everton si è detto pronto a riaccoglierlo a casa, anche se con i 160 milioni spesi sul mercato la famiglia si è decisamente allargata in tutti i ruoli.

Scelta di cuore, di pancia, o di testa? Non possiamo saperlo, ma per una volta – nel bene o nel male – sembra essere stata una decisione presa dal calciatore e basta. Una decisione clamorosa ed impopolare, forse giustamente criticata da tutti, ma una decisione di Barkley.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Neve, Black out e colpi di pistola: i 5 episodi del Derby di Roma che (forse) non conoscete Il derby non è mai una...

Calcio

La faccia di Cyrille Regis, pioniere della lotta al razzismo Il 14 gennaio 2018 moriva Cyrille Regis, il calciatore che durante la sua carriera...

Calcio

Jamie Vardy e i gradini sui quali riflettere Compie oggi 34 anni Jamie Vardy, il bomber del Leicester, la cui storia ci ha insegnato...

Calcio

Jack Grealish: l’Orfeo di Birmingham Scorrendo le classifiche dei top campionati in giro per l’Europa non si può che restare ammaliati dal richiamo della...

Calcio

Rod Stewart ama il Calcio alla follia Rod Stewart compie oggi 76 anni. L’ eterno musicista britannico in carriera ha venduto più di 100...

Calcio

Auguri Davide Avrebbe compiuto 34 anni oggi Davide Astori, il capitano della Fiorentina che ci ha salutato tre anni fa, sconvolgendo il calcio italiano....

Calcio

La Leggenda Eusebio: quando la Pantera Nera sbranò la Corea del Nord Il 5 Gennaio 2014 moriva Eusebio, fenomenale giocatore portoghese Pallone d’Oro nel...

Motori

Tanti auguri Schumi, Keep Fighting Michael Schumacher: 52 anni oggi e ultimi 8 compleanni vissuti fra silenzio, angosce e speranze. Sono trascorsi sei anni...

Pugilato

Bruno Arcari, la concretezza del Campione riservato di una Boxe che non esiste più In un’epoca in cui la spettacolarizzazione dello sport è all’ordine...

Calcio

Ad un passo dalla morte fino alla Premier League: la storia di Shane Duffy Compie oggi 29 anni Shane Duffy, il calciatore irlandese la...

Calcio

Sir Alex e gli altri: i 10 allenatori più longevi della storia del calcio Compie oggi 79 anni Sir Alex Ferguson, l’allenatore che non...

Calcio

La partita di Natale: quando il calcio sconfisse la Grande Guerra Il freddo di dicembre mi riporta in mente uno degli episodi che descrivono...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro