Quantcast
Connect with us

Cerca articoli

Calcio

L’Italia parla cinese ma la Cina parla italiano (anzi napoletano)

Il calcio italiano sembra pronto ad accogliere di nuovo un gruppo cinese all’interno della Serie A. Dopo Inter con Suning e Milan con Sino-Europe, dovrebbe essere la volta di Zamparini a lasciare spazio ad investitori asiatici in procinto di acquistare il Palermo. Ma se da una parte abbiamo un’Italia che parla sempre più cinese, in Cina sono gli italiani ad essere protagonisti del movimento calcistico sempre più in espansione grazie anche alle direttive del Presidente Xi Jinping.

Nello specifico, l’ex pallone d’oro e campione del mondo Fabio Cannavaro ha conquistato un’incredibile promozione nella massima lega cinese. Incredibile perchè l’ex juventus era subentrato alla guida del Tianjin Quanjian, sostituendo Vanderlei Luxemburgo, ex ct del Brasile, quando la squadra era dodicesima a soli 16 punti. Dal 9 giugno, data di inizio incarico, il nostro Fabione nazionale ha totalizzato 47 punti in 18 partite consentendo alla compagine cinese di vincere il campionato di serie B. Il primo successo di Cannavaro dopo le non esaltanti esperienze con il Guangzhou Evergrande e l’Al Nasr.

A fare compagnia al napoletano, un altro partenopeo doc, Ciro Ferrara che alla guida del Wuhan Zall ha ottenuto un’insperata salvezza grazie alle 5 vittorie nelle ultime 6 giornate, dopo essere subentrato anche lui ad inizio estate. A chiudere il cerchio degli italiani in Cina, il clamoroso ritorno di Marcello Lippi. Il tecnico viareggino, dopo essersi impegnato con il Guangzhou Evergrande per un suo ritorno a Canton per una cifra monstre di 20 milioni a stagione, su indicazione di Xi Jimping in persona ha accettato l’incarico di commissario tecnico della nazionale cinese per cercare di cambiare direzione all’interno del girone di qualificazione per i Mondiali di Russia 2018. Un gruppo che vede la squadra asiatica a soli 4 punti collezionati. Anche in questo caso lo stipendio si aggirerebbe intorno alla cifra pattuita con l’Evergrande.
Che dire se i soldi ultimamente percorrono spesso la rotta Cina-Italia, i talenti sicuramente intraprendono il percorso inverso verso un Paese che, almeno per quanto riguarda il calcio, da noi ha tutto da imparare.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook

Da non perdere

Calcio

Neve, Black out e colpi di pistola: i 5 episodi del Derby di Roma che (forse) non conoscete Il derby non è mai una...

Calcio

Il senso di Lukaku per la vita Compie oggi 28 anni Romelu Lukaku, il colosso belga dell’Inter. Le sue battaglie in campo sono lo...

Calcio

Didi, il calcio in due sillabe Il 12 maggio 2001 moriva, a Rio de Janeiro, Valdir Pereira, meglio noto con lo pseudonimo Didi, uno...

Calcio

Inter – Liverpool, quando l’epica rimonta si giocò anche sugli spalti Il 12 Maggio 1965 a San Siro in occasione della semifinale di ritorno...

Calcio

Luis Vinicio, ‘O Lione Un sudamericano napoletano d’adozione. Nelle scorse settimane vi abbiamo parlato di Bruno Pesaola, stavolta è il turno di Luis Vinicio,...

Calcio

Erno Erbstein, storia di un uomo che sapeva allenare Sarà poi vero che abbiamo tutti una vita? La domanda appare scontata, se non addirittura...

Calcio

Franco Scoglio, Professore di calcio e di vita Avrebbe compiuto ieri 80 anni Franco Scoglio, storico e iconico allenatore del Genoa. Il nostro tributo...

Calcio

Quando Ezequiel Lavezzi era del Genoa ma finì al Napoli Compie oggi 36 anni Ezequiel Lavezzi, il Pocho che ha fatto innamorare Napoli ma...

Calcio

Il Benfica e la Maledizione del “ballerino” Bela Guttmann Le maledizioni e le imprecazioni rappresentano una vera e propria caratteristica nel mondo calcistico attuale....

Snooker

Stephen Hendry, l’inizio del dominio (seconda parte) In  casa Hendry tutto fila per il verso giusto, così almeno sembra e i ragazzi crescono bene,...

Calcio

Walter Zenga, l’uomo ragno tra i grattacieli di Boston Compie oggi 61 anni Walter Zenga, l’Uomo Ragno, storico portiere dell’Inter, ma anche della Sampdoria...

Calcio

Zavarov, lo ‘Zar’ che girava in Duna e sognava la pace Compie oggi 60 anni Oleksandr Zavarov, l’uomo scelto dalla Juve per rimpiazzare Platini,...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro