Connect with us

Cerca articoli

Calcio

L’Italia parla cinese ma la Cina parla italiano (anzi napoletano)

Il calcio italiano sembra pronto ad accogliere di nuovo un gruppo cinese all’interno della Serie A. Dopo Inter con Suning e Milan con Sino-Europe, dovrebbe essere la volta di Zamparini a lasciare spazio ad investitori asiatici in procinto di acquistare il Palermo. Ma se da una parte abbiamo un’Italia che parla sempre più cinese, in Cina sono gli italiani ad essere protagonisti del movimento calcistico sempre più in espansione grazie anche alle direttive del Presidente Xi Jinping.

Nello specifico, l’ex pallone d’oro e campione del mondo Fabio Cannavaro ha conquistato un’incredibile promozione nella massima lega cinese. Incredibile perchè l’ex juventus era subentrato alla guida del Tianjin Quanjian, sostituendo Vanderlei Luxemburgo, ex ct del Brasile, quando la squadra era dodicesima a soli 16 punti. Dal 9 giugno, data di inizio incarico, il nostro Fabione nazionale ha totalizzato 47 punti in 18 partite consentendo alla compagine cinese di vincere il campionato di serie B. Il primo successo di Cannavaro dopo le non esaltanti esperienze con il Guangzhou Evergrande e l’Al Nasr.

A fare compagnia al napoletano, un altro partenopeo doc, Ciro Ferrara che alla guida del Wuhan Zall ha ottenuto un’insperata salvezza grazie alle 5 vittorie nelle ultime 6 giornate, dopo essere subentrato anche lui ad inizio estate. A chiudere il cerchio degli italiani in Cina, il clamoroso ritorno di Marcello Lippi. Il tecnico viareggino, dopo essersi impegnato con il Guangzhou Evergrande per un suo ritorno a Canton per una cifra monstre di 20 milioni a stagione, su indicazione di Xi Jimping in persona ha accettato l’incarico di commissario tecnico della nazionale cinese per cercare di cambiare direzione all’interno del girone di qualificazione per i Mondiali di Russia 2018. Un gruppo che vede la squadra asiatica a soli 4 punti collezionati. Anche in questo caso lo stipendio si aggirerebbe intorno alla cifra pattuita con l’Evergrande.
Che dire se i soldi ultimamente percorrono spesso la rotta Cina-Italia, i talenti sicuramente intraprendono il percorso inverso verso un Paese che, almeno per quanto riguarda il calcio, da noi ha tutto da imparare.

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Basket

Brandon Roy, il raffinato killer dalle ginocchia di cristallo Ha compiuto ieri 38 anni Brandon Roy, uno dei talenti più forti della NBA recente,...

Calcio

Serie A: il prossimo anno sarà un campionato equilibrato? Il pallone non si ferma. Con la sbornia della vittoria agli Europei ancora da smaltire...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

E così, dopo quattro anni, il gran circo dei mondiali torna a varcare l’Atlantico. Per la prima volta sopra la linea del Rio Grande,...

Calcio

Le meteore della Serie A: Adrian Pit, 41 minuti per entrare nella storia della Roma Compie oggi 38 anni Adrian Pit, l’esterno romeno che...

Calcio

Ronaldo: Fenomeno, a tutti i costi Sono le 14,30 del 12 luglio 1998. Parigi. Non un città qualsiasi, né una giornata qualsiasi. In quel...

Calcio

Ai mondiali qualche (relativa) sorpresa è ancora possibile: sembra questo il senso dell’edizione di Germania 2006 nella quale si erge a protagonista la squadra...

Calcio

La C2 del Licata e le origini di “Zemanlandia” Dilectissima. Così nel XIII° secolo Federico II di Svevia appellò Licata, cittadina in provincia di...

Calcio

Armando Picchi: cuore, sangue e anarchia Il suo nome nel cuore dei vecchi interisti è sinonimo di leggenda. Il suo ricordo è legato all’Inter...

Calcio

Chiedi chi era Masinga Il nostro tributo a Phil Masinga, simbolo dei Bafana Bafana, scomparso 2 anni fa, che oggi avrebbe compiuto 52 anni....

Calcio

Quando Zinedine Zidane poteva andare al Milan Compie oggi 49 anni Zinedine Zidane, il fenomeno franco algerino, attuale allenatore del Real Madrid, con il...

Basket

A tu per tu con Charlie Recalcati, la leggenda del basket italiano La riapertura parziale al pubblico degli eventi sportivi, che procede di pari...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro