Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Les aigles de Carthage: a Venezia 77, un corto racconta l’epica vittoria della Tunisia in Coppa d’Africa 2004

Sayonara Film è lieta di annunciare che sarà “Les aigles de Carthage” di Adriano Valerio il corto di apertura della 35esima Settimana Internazionale della Critica, nella sezione Short Italian Cinema, nata da una sinergia tra il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani e Istituto Luce-Cinecittà, nell’ambito della 77esima edizione della mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.  Proiettato mercoledì 2 settembre alle ore 14:00 in Sala Perla (Lido di Venezia) per stampa e industry e giovedì 3 settembre per il pubblico,  il corto rappresenta la quarta partecipazione al festival dopo “Banat – il viaggio” (2015), “Agosto” (2016) e “Mon amour mon ami” (2017). Come di consueto per ogni sua opera, Valerio esplora nuovi contesti territoriali e latitudini geografiche: per “Les aigles de Carthage” (titolo internazionale “The Eagles Of Carthage”), mosso anche dalla sua grande passione per il calcio, si è ispirato alla storica partita del 14 Febbraio 2004 allo Stadio Olympico di Radès, che ha portato la Tunisia a vincere la prestigiosa Coppa d’Africa, battendo per 2 a 1 il Marocco. Lo spunto, argomentato da testimonianze e filmati d’epoca, è l’occasione per far rivivere emotivamente un evento che, in epoca di dittatura, riuscì a riunire un grande popolo sotto una comune identità nazionale.

“Una serie casuale di eventi – afferma il regista – mi ha portato a scoprire questa partita del 2004, tra Tunisia e Marocco, in cui Le Aquile di Cartagine sfidavano i Leoni dell’Atlas per la conquista della Coppa d’Africa. La Tunisia non solo non l’aveva mai vinta, ma veniva da disfatte umilianti, ed aveva un dittatore (Ben Ali) pronto a sfruttare l’eventuale vittoria come un trionfo personale che avrebbe potuto alimentare ulteriormente il culto della propria persona e del proprio regime. Quello tunisino è un popolo calorosissimo, appassionato di calcio e, a detta di alcuni storici, proprio i festeggiamenti del 2004 hanno avuto un ruolo chiave nel creare la coesione sociale germogliata fino alla rivoluzione del 2011. Ho deciso di raccontare questa partita declinandola attraverso le parole di diversi personaggi che, a distanza di quindici anni, ne rivivono il ricordo in una chiave multipla: intima, sportiva e politica”.

Valerio rivolge il proprio sguardo introspettivo sul forte legame che il calcio riesce a creare, avvicinando intere comunità e diverse generazioni in quella che Pasolini definiva  ‘l’ultima rappresentazione sacra del nostro tempo’. “Il film – continua il regista – prova a fare coesistere tutti gli aspetti della sfida calcistica: la tensione agonistica, gli elementi tecnici e tattici, ma soprattutto la partita come evento e come fenomeno di partecipazione emotiva di un intero popolo.

Avatar
A cura di

Da non perdere

Eventi

Yuliya Mayarchuk torna al cinema con “Mai per sempre”, il nuovo film di Fabio Massa «L’amore è la cosa più importante della mia vita»....

Pugilato

Primo Carnera e il cinema: tre Film da vedere assolutamente Il 25 ottobre 1906 nasceva Primo Carnera, leggendario pugile friulano campione del Mondo dei...

Calcio

Alberto Sordi e Amburgo: un destino che si incrocia nel calcio Il 15 giugno 1920 nasceva al numero 7 di via San Cosimato nel...

Calcio

Il calcio raccontato come piace a me Le persone che ho come riferimento nella mia vita sono poche. A loro ho consegnato una tessera...

Altri Sport

[themoneytizer id=”27127-1″] Verso Tokyo2020: le strane seconde vite dei medagliati del passato Gli schermidori britannici Bob Anderson e Steven Paul, e il pesista statunitense...

Storie di Sport

Napoli – Roma: una storia di calcio, cinema, musica e passione Domani sera si giocherà Napoli – Roma, una partita che un tempo era...

Eventi

Creed torna nella sale. E risale sul ring. Proprio stasera Era molto prevedibile, non solo per il successo del primo film, ma quale naturale...

Eventi

Di tutti i supereroi Marvel, Spider-Man è probabilmente il più amato. Non si spiegherebbe altrimenti la quantità di film e cartoni a lui dedicati....

Libri

Visionario, dal talento geniale. Una lunga carriera formata da grandi intuizioni intervallate a rovinose cadute, un cinema incantato e al contempo crudele. Questo e...

Calcio

Nel Mondiale delle sorprese, una sola costante è rimasta invariata: l’ennesimo fallimento della spedizione mondiale delle squadre africane. Una rivoluzione che da inizio anni...

Eventi

Questa volta non andremo solo a visitare il parco giurassico, ma saranno i dinosauri che vi sono cresciuti che verranno a trovarci. Nel nostro...

Eventi

Lo ha reso celebre e fatto soffrire. “Ultimo tango a Parigi”, il capolavoro firmato Bernardo Bertolucci, sarà di nuovo nelle sale cinematografiche dal 21...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro