Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Lello Bersani, l’uomo al microfono tra cinema e sport

Lello Bersani, l’uomo al microfono tra cinema e sport

La voce della cultura e dello sport. Lello Bersani, romano di nascita, sposa la radio quando lo stivale cerca di voltare pagina dopo gli orrori bellici. Nel 1945 la Rai, ex EIAR, lo accoglie a braccia aperte come cronista sportivo.

Sì, lo sport sarà il primo amore. Lui stesso però, scusate se è poco, racconta agli ascoltatori anche la nascita della Repubblica italiana. Bersani, fin dagli esordi, sfodera stile e senso della misura. Un redattore poliedrico dotato di comprovata inventiva. Celebre la nascita della rubrica ‘Ciak’ in coppia con il mitico Sandro Ciotti, un altro che portava in tasca un lessico sostanzialmente illimitato. Il buon Lello scrive la storia della Mostra del Cinema di Venezia per lunghi anni. Dalla radio alla televisione la qualità rimane intatta, con eleganza ed estrema sensibilità. Peculiarità adottate pure quando, nel 1967, informa sul decesso di Luigi Tenco in quel di Sanremo nel cuore del Festival.

Nella stagione 1969-1970 prende il timone della Domenica Sportiva. Un’edizione apprezzatissima dal pubblico a casa. Un misto tra informazione, approfondimento e quel pizzico di sana ironia che non guasta. Bersani in questo è un maestro perfettamente inserito nell’orchestra del calcio nostrano di quell’epoca. Un cult la puntata del 19 aprile 1970. Il Cagliari, fresco di scudetto, viene celebrato in diretta. Scopigno, Riva e gli altri campioni sardi si prestano a battute a tratti esilaranti ad opera dello stesso Bersani e del decano delle telecronache del periodo Nando Martellini. Presenti in studio anche i big di ‘Tutto il calcio minuto per minuto’ Sandro Ciotti ed Enrico Ameri.

Grazie Lello. Grazie per quello che hai saputo insegnarci. I reportage dalla laguna, o da Taormina e Cannes, rimarranno eternamente impressi nel manuale del giornalista culturale a 360°. Da Totò a Liz Taylor passando per Audrey Hepburn ed Alain Delon. La lista dei divi intervistati è chilometrica. Un cronista di cinema e musica che, però, non ha mai snobbato le imprese agonistiche.

Da non perdere

Pugilato

Thomas Hearns, un macigno sui trampoli Compie oggi 63 anni Thomas Hearns, uno dei pugili più forti della storia, protagonista insieme a Marvin Hagler...

Calcio

Matthew Le Tissier, una scelta da Dio Strano stadio, il vecchio “The Dell”; trentamila anime di gomiti che si strofinavano uno contro l’altro, nei...

Calcio

Quelli che sono stati anche figli di Beppe Viola Il 17 Ottobre 1982 ci salutava quel genio giornalistico, ma non solo, di Beppe Viola....

Calcio

Jean-Marie Pfaff, un sorriso tra i guanti Sai che c’è? C’è che se da ragazzino passi il tempo in una roulotte, nel centro di...

Altri Sport

10Cosa significa essere Gianni Mura Avrebbe compiuto ieri 76 anni Gianni Mura, maestro di giornalismo e non solo, che ci ha lasciato lo scorso...

Pugilato

Giraldo Córdova Cardín, il pugile rivoluzionario morto per Cuba Il 9 Ottobre 1967 veniva giustiziato in Bolivia, il rivoluzionario e guerrigliero Ernesto Che Guevara....

Calcio

Didi, il calcio in due sillabe L’8 ottobre 1928 nasceva Valdir Pereira, meglio noto con lo pseudonimo Didi, uno dei calciatori più iconici della...

Motori

François Cevert: una folata di vento Il 6 ottobre 1973 perdeva la vita a causa di un incidente durante il Gran Premio degli Stati...

Calcio

Ezio Pascutti, l’ultima ala sinistra del Bologna Come la Juventus, anche se non vestì mai la casacca bianconera. O lo si ama(va) o lo...

Motori

Dal coma al ritorno in pista: la vittoriosa battaglia di Mika Hakkinen Compie oggi 53 anni Mika Hakkinen, leggendario pilota finlandese di Formula Uno,...

Calcio

Anna Magnani e Francisco Lojacono: una storia di calcio e di un tango a Via Veneto Il 26 settembre 1973 ci salutava la grande attrice...

Pugilato

La storia di Oscar “Ringo” Bonavena Fisico massiccio, sguardo accattivante e folta chioma nera come la pece era questo Oscar Bonavena, argentino di Buenos Aires...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro