Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Le scommesse sportive online hanno salvato il settore durante il covid, ecco perché

Col blocco delle agenzie terrestri, il mondo delle scommesse sportive ha continuato a restare attivo online. I maggior bookmakers italiani hanno cercato di tenere alta l’offerta con nuove manifestazioni per far si che il mercato del betting non crollasse del tutto.

La crisi delle scommesse sportive sul calcio durante il lockdown

Le scommesse sportive in Italia, con l’avvento della pandemia da covid19 hanno vissuto il loro momento più critico dal 1998, anno in cui sono state legalizzate. I motivi della crisi delle scommesse sportive sono stati essenzialmente due: la sospensione di quasi tutti gli eventi a livello mondiale e la chiusura forzata delle agenzie, come da dpcm, a causa del lockdown. In questi due mesi lunghissimi, in attesa che i campionati maggiori ripartissero, le scommesse sportive online hanno catalizzato l’attenzione di quei giocatori che prima erano abituati a puntare in agenzia. La flessibilità dei palinsesti delle scommesse sportive online ha di fatto salvato il settore.

Le scommesse sportive, costrette al blocco di tantissimi eventi principali come la Serie A, l’NBA, la Formula1 e il tennis ATP giusto per citare i più famosi, hanno virato su altri mercati. Nei mesi di lockdown le scommesse sportive online sul tennis tavolo ad esempio, hanno raccolto una grandissima fetta di mercato. Anche le scommesse sportive sugli esports hanno avuto un grande successo. Infine per quanto riguarda le scommesse sportive sul calcio, gli unici campionati che hanno continuato a giocare sono stati quelli di Bielorussia, Nicaragua, Guatemala e Burundi. I primissimi campionati che hanno ripreso a offrire scommesse sportive online post lockdown sono stati la Corea del Sud e la Bundesliga.

Un’estate caldissima con le scommesse sportive online

Le scommesse sportive sul calcio sembrano essere uscite dalla crisi visto che fra metà maggio e fine giugno si completerà la ripresa di tutti gli eventi principali. In ordine sparso, su tutti i maggiori siti di scommesse sportive online come Skiller, sono tornate le quote sui campionati di Portogallo, Danimarca, Polonia, Repubblica Ceca, Austria e Ucraina. Italia, Spagna e Inghilterra riprenderanno a breve così come Russia, Turchia, Svezia, Svizzera e tanti altri campionati su cui si offrono scommesse sportive sul calcio. Per quasi tutti i campionati la fine è prevista per inizio agosto, mese in cui le scommesse sportive sul calcio si concentreranno su Champions ed Europa League.

Le scommesse sportive online restano al momento le uniche disponibili. Infatti nel calendario delle riaperture degli esercizi commerciali durante la fase 2, non è ancora in previsione un ok ufficiale per le agenzie che offrono scommesse sportive. Una grossa perdita per il mercato visto che il settore retail fattura circa il 50% dell’indotto che al momento si aggrappa quindi alle scommesse sportive online. Gli appassionati di scommesse sportive quindi al momento dovranno continuare a usare l’online che ha sicuramente moltissimi vantaggi. Su siti e app di scommesse sportive online infatti è possibile giocare 24 ore al giorno ovunque ci si trovi. Oltre al settore scommesse anche quello dell’editoria sportiva attende una ripresa veloce di tutti i campionati per ritrovare slancio dopo il tonfo che subito un questi mesi di loockdown.

In questi giorni è prevista anche una manifestazione nazionale dei dipendenti del settore delle scommesse sportive per sensibilizzare il governo. Vedremo se le scommesse sportive sul calcio e sugli altri sport resteranno solo online o se le agenzie torneranno ad aprire quanto prima.

 

Avatar
A cura di

Da non perdere

Calcio

Last United: l’ultima volta di George Best Il 25 novembre 2005 ci lasciava George Best, uno dei più grandi giocatori della storia del calcio,...

Calcio

Non sono andato a letto presto: Vita e Assist di Gianfranco Zigoni Compie oggi 76 anni Gianfranco Zigoni, iconico calciatore anni 70, capace di...

Cura e Prevenzione

Coronavirus: RS Components presenta la nuova gamma di igienizzanti per mani Gli igienizzanti per mani sono entrati a tutti gli effetti nella routine di...

Calcio

Didi, il calcio in due sillabe – Per Didi giocare a calcio è come sbucciare un’arancia. – Pelé  Nella favela di Campos, alle porte...

Calcio

Se per un colpo di testa rischi la vita: il calcio e i problemi legati alla neurodegenerazione E’ tornato d’attualità un tema spinoso che...

Calcio

Lo monetina di Alemao e gli altri misteri del Campionato 1989-90 In occasione dei 59 anni compiuti oggi da Ricardo Alemao, l’ex centrocampista brasiliano...

Calcio

Il “Best friulano”: Ezio Vendrame, la mezzala che sarebbe diventata un poeta Avrebbe compiuto ieri 73 anni un giocatore unico nel suo genere, dentro...

Calcio

Tòth e Kertész, gli eroi ungheresi più forti delle deportazioni naziste Il 21 novembre 1894 nasceva a Budapest Géza Kertész, il calciatore e allenatore...

Calcio

Mistero Bergamini: Cronaca di un suicidio che non è mai accaduto Il 19 Novembre 1989 l’Italia del calcio e non solo si svegliava con...

Calcio

Streaming illegale e IPTV: ecco come funziona il “Pezzotto” e quanto è facile abbonarsi Sono passati pochi giorni dalla maxi operazione della Guardia di...

Calcio

Deportivo Palestino, il club cileno che gioca per i diritti dei palestinesi Il 15 novembre 1988  Yasser Arafat, presidente dell’OLP, proclama unilateralmente l’Indipendenza dello...

Calcio

Paulo Dybala: ‘La Joya’ di Laguna Larga che segna in nome del padre Compie oggi 27 anni Paulo Dybala, l’attaccante argentino della Juventus, che...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro