Connect with us

Cerca articoli

Altri Sport

L’armonia di Manuel Bortuzzo

[themoneytizer id=”27127-1″]

L’armonia di Manuel Bortuzzo

Testo: Ettore Zanca

Illustrazione: Enrico Natoli

Se questo fosse un film degli Avengers, ora Manuel tornerebbe indietro nel tempo. Magari non si fermerebbe più lì dove gli hanno sparato, saprebbe cosa lo aspetta. Tornerebbe indietro e non farebbe una sola di quelle azioni per cambiare il suo destino.

Era il tre febbraio 2019, Manuel Bortuzzo si ferma davanti ad un distributore automatico a Roma, con la fidanzata Martina. Si sentono dei colpi, Manuel non capisce cosa succede, sente solo la sua schiena cedere. Si scopre subito che è stato raggiunto da un colpo di pistola alla schiena, lesione midollare. La sentenza è atroce: difficilmente tornerà a camminare.

Sarebbe già difficile così. Ma Manuel ha un amore viscerale. Se è vero che il nostro corpo è fatto per maggioranza di acqua, per lui il suo corpo è acqua. Trova armonia nell’acqua. Manuel è un nuotatore, di quelli che hanno le Olimpiadi nel mirino, i mondiali nel DNA e le medaglie come tatuaggi. Un predestinato. La sentenza abbatterebbe un toro, anche se la sentenza su chi gli ha sparato arriva, ma non lo consola.

Basterebbe questo per urlare contro il destino e le sue ingiustizie, invece manuel già dalla stanza d’ospedale fa capire che lui a smettere di sognare in grande non ci pensa proprio. Le sue priorità sono il nuoto, una esistenza votata allo sport e ai suoi affetti, le Olimpiadi. Sì, lo dice, il suo traguardo è quello. Un esempio di sorriso contro, di tenacia, di spaccare il mondo. O semplicemente, come ha fatto, tornare a nuotare, a riprendere il suo elemento e sentirsi solo lui e l’acqua, contando le mattonelle del fondo, che tante poi chissà dove lo porteranno.

Non siamo in un film degli Avengers, non si torna indietro, non si ristabilisce l’equilibrio cambiando le azioni. Ma si può andare avanti. Perchè hanno provato a togliere Manuel dall’acqua, ma non sapevano che Manuel, l’acqua, la possiede al posto del sangue, un po’ come un supereroe, un Avenger. Ma senza vendicarsi. Non vale la pena.

Ti è piaciuta la Storia? Segui Lo Sport oltre la siepe su Facebook! 

[themoneytizer id=”27127-28″]

Ettore Zanca
A cura di

Da non perdere

Calcio

La partita nella piazza Rossa che decise il destino del calcio in Russia Quando si viene a Mosca non si può rinunciare ad una...

Calcio

Dieci e non più dieci Germogliano i fiori, in mezzo ai rifiuti,  Per ogni rimbalzo che resta immacolato; Tra terra battuta, tra il fango e...

Pugilato

Ron Lyle: storia del Campione che sbagliò epoca Il 26 novembre 1941 moriva Ron Lyle, il pugile afroamericano la cui storia insegna che, a...

Calcio

Jan Jongbloed: c’erano una volta un tabaccaio, un pescatore e un portiere di calcio Compie oggi 80 anni Jan Jongbloed, storico portiere di quella...

Pugilato

Hector Macho Camacho: Commediante, eccentrico, imprevedibile, volubile Il 24 Novembre 2012 a seguito di una sparatoria moriva Hector Camacho, un pugile unico nel suo...

Calcio

Mistero Bergamini: Cronaca di un suicidio che non è mai accaduto Il 19 Novembre 1989 l’Italia del calcio e non solo si svegliava con...

Basket

La Legge Len Bias: quando per cambiare le regole ci deve scappare il morto Il passaggio dall’infanzia all’adolescenza e infine all’età adulta è lastricato...

Altri Sport

Jonah Lomu, più forte del suo destino Il 18 novembre 2015 ci lasciava, nella città neozelandese di Auckland, Siona Tali “Jonah” Lomu, da tutti...

Motori

Nuvolari, quel giorno d’agosto Il 16 novembre 1892 nasceva Tazio Nuvolari, il leggendario pilota automobilistico che correva negli anni in cui salire su una...

Altri Sport

Johann Kastenberger: il maratoneta che scappava dalla polizia Il 15 novembre 1988 finiva tragicamente la fuga di Johann Kastenberger, un atleta sconosciuto nel mondo,...

Altri Sport

We are Marshall! Quando un Aereo consegna lo Sport alla storia Il 14 Novembre 1970 in West Virginia, l’aereo della Southern Airways Flight 932 con...

Calcio

Jake Livermore, che non ha mai cercato scuse Testo: Ettore Zanca Illustrazione: Enrico Natoli Compie oggi 31 anni Jake Livermore, il calciatore inglese che...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro