Quantcast
Connect with us

Cerca articoli

Altri Sport

L’armonia di Manuel Bortuzzo

L’armonia di Manuel Bortuzzo

Testo: Ettore Zanca

Illustrazione: Enrico Natoli

Se questo fosse un film degli Avengers, ora Manuel tornerebbe indietro nel tempo. Magari non si fermerebbe più lì dove gli hanno sparato, saprebbe cosa lo aspetta. Tornerebbe indietro e non farebbe una sola di quelle azioni per cambiare il suo destino.

Era il 3 febbraio 2019, Manuel Bortuzzo si ferma davanti ad un distributore automatico a Roma, con la fidanzata Martina. Si sentono dei colpi, Manuel non capisce cosa succede, sente solo la sua schiena cedere. Si scopre subito che è stato raggiunto da un colpo di pistola alla schiena, lesione midollare. La sentenza è atroce: difficilmente tornerà a camminare.

Sarebbe già difficile così. Ma Manuel ha un amore viscerale. Se è vero che il nostro corpo è fatto per maggioranza di acqua, per lui il suo corpo è acqua. Trova armonia nell’acqua. Manuel è un nuotatore, di quelli che hanno le Olimpiadi nel mirino, i mondiali nel DNA e le medaglie come tatuaggi. Un predestinato. La sentenza abbatterebbe un toro, anche se la sentenza su chi gli ha sparato arriva, ma non lo consola.

Basterebbe questo per urlare contro il destino e le sue ingiustizie, invece Manuel già dalla stanza d’ospedale fa capire che lui a smettere di sognare in grande non ci pensa proprio. Le sue priorità sono il nuoto, una esistenza votata allo sport e ai suoi affetti, le Olimpiadi. Sì, lo dice, il suo traguardo è quello. Un esempio di sorriso contro, di tenacia, di spaccare il mondo. O semplicemente, come ha fatto, tornare a nuotare, a riprendere il suo elemento e sentirsi solo lui e l’acqua, contando le mattonelle del fondo, che tante poi chissà dove lo porteranno.

Non siamo in un film degli Avengers, non si torna indietro, non si ristabilisce l’equilibrio cambiando le azioni. Ma si può andare avanti. Perchè hanno provato a togliere Manuel dall’acqua, ma non sapevano che Manuel, l’acqua, la possiede al posto del sangue, un po’ come un supereroe, un Avenger. Ma senza vendicarsi. Non vale la pena.

Ti è piaciuta la Storia? Segui Lo Sport oltre la siepe su Facebook! 

Ettore Zanca
A cura di

Facebook

Da non perdere

Motori

Elio De Angelis, il pilota e il pianoforte Il nostro tributo dedicato a Elio De Angelis, sfortunato pilota romano che ha perso la vita...

Pugilato

Bosisio e Mascena: due pugili, due destini opposti Il 15 maggio 1905 nasceva Pietro Mascena, il pugile la cui storia si intreccia incredibilmente con...

Calcio

Neve, Black out e colpi di pistola: i 5 episodi del Derby di Roma che (forse) non conoscete Il derby non è mai una...

Calcio

Il senso di Lukaku per la vita Compie oggi 28 anni Romelu Lukaku, il colosso belga dell’Inter. Le sue battaglie in campo sono lo...

Altri Sport

Jonah Lomu, più forte del suo destino Il 12 maggio 1975 nasceva, nella città neozelandese di Auckland, Siona Tali “Jonah” Lomu, da tutti conosciuto...

Calcio

Ebrima Darboe, il sogno di una cosa – E poi, e poi Gente viene qui e ti dice Di saper gia’ Ogni legge delle...

Calcio

Bob Marley: il Reggae nella mente, il Calcio nel cuore L’11 maggio 1981 moriva il leggendario cantante reggae Robert Nesta Marley. Da tutti conosciuto...

Altri Sport

A tu per tu con Agostino Abbagnale, la Leggenda oltre il destino Buone notizie dal canottaggio azzurro che ha concluso gli Europei di aprile...

Altri Sport

Jonathan Edwards, il Gabbiano che non volava di domenica Compie oggi 55 anni Jonathan Edwards, l’uomo volante del salto triplo inglese. Vi raccontiamo la...

Altri Sport

Festa della Mamma: Alysia Montano, la donna incinta che corse gli 800 metri Si celebra oggi la Festa della Mamma 2021. Per celebrare le...

Pugilato

Gli amici, i riflessi, il gioco di gambe: storia di Willie Pep Ci si può scordare di un re? A quanto pare sì; perché...

Altri Sport

Le Origini del Giro: La storia della mitica Corsa Rosa Inizia domani alle ore 12 l’edizione 104 del Giro D’Italia, con partenza da Torino...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro