Connect with us

Cerca articoli

Calcio

La Serie A è pronta a diventare virtuale

[themoneytizer id=”27127-1″]

La Serie A è pronta a diventare virtuale

Per non vedere trionfare la Juventus toccherà forse accendere la PlayStation. Sembra una battuta ma fino ad un certo punto perchè la Serie A sta pensando seriamente allo sbarco negli e-Sports col proprio campionato.

La SuperCoppa di Lega pro nel BelPaese ha aperto il sentiero e le altre nazioni come Francia, Inghilterra e Germania sono già partite. Qui come al solito però ci sono alcuni problemi difficili da risolvere.

Le licenze:

Se si parla di campionato di calcio virtuale non si può prescindere dal disputarlo su Fifa della EASports, ad oggi il gioco di calcio su console più popolare. Il problema è però che non tutte le squadre hanno concesso i diritti, ad esempio Milan e Inter che hanno l’accordo con Pes di Konami, e quindi c’è il rischio di un campionato monco.

La Formula:

Un campionato stabile e parallelo come fanno il Ligue 1 e MLS con la replica virtuale della giornata in programma negli stadi, una qualificazione per selezionare i rappresentanti delle venti squadre che si scontrano ad eliminazione diretta in un unico evento finale come fa la Premier League oppure un torneo misto online/live, con un programma di qualifiche regionali e la finalissima da disputarsi in uno dei grandi stadi italiani in occasione di un evento ufficiale, ad esempio la finale di Coppa Italia all’Olimpico. 

Insomma l’ Italia si vuole adeguare con i tempi che corrono e infilarsi in questo mercato e business in ascesa. Come al solito però ci sono vari problemi, qui più che altrove, alla fine tutti di natura economica e contrattuale. Molte ipotesi nebulose ma nessuna certezza. Staremo a vedere.

[themoneytizer id=”27127-28″]

A cura di

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Viv Anderson, il primo Leone nero della Storia d’Inghilterra Il 29 Luglio 1956 nasceva Viv Anderson, il calciatore rimasto nella storia dello Sport per...

Calcio

Slavisa Zungul, il Maradona del Calcio Indoor Compie oggi 67 Slavisa Zungul, un nome ed un cognome che a tanti milioni di appassionati di...

Calcio

Chilavert non si giudica dalla copertina Compie oggi 56 anni José Luis Chilavert, leggendario portiere del Paraguay. Per celebrarlo vi raccontiamo un aneddoto davvero...

Calcio

21-6-1978, Argentina-Perù: Marmellata rosso sangue Se è vero che ogni edizione della Coppa del Mondo ha avuto il suo sottoscala, lo sgabuzzino dove si...

Calcio

Calcio e totalitarismo: Quali squadre tifavano i dittatori? Il 25 luglio 1943 terminava il Regime Fascista, ponendo fine alla dittatura di Benito Mussolini, un...

Calcio

149 a 0: quando una sconfitta ti regala un posto nella storia del calcio Il Madagascar, al giorno d’oggi, è conosciuto per essere la...

Calcio

Serie A: il prossimo anno sarà un campionato equilibrato? Il pallone non si ferma. Con la sbornia della vittoria agli Europei ancora da smaltire...

Calcio

Ubaldo Matildo Fillol, una vita tra i guanti Compie oggi 71 anni Ubaldo Matildo Fillol, leggendario portiere argentino campione del Mondo con l’Albiceleste nel...

Calcio

René Houseman, “El Loco Impresentable” Ieri 19 luglio nasceva nel 1953 Renè Houseman, Campione del Mondo 1978 con la sua Argentina, scomparso  per un...

Calcio

Mandela Day: il calcio di Mandela nel carcere dove trascorse 18 anni ll 18 Luglio 1918 nasceva Nelson Mandela, il presidente sudafricano che è...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

Le meteore della Serie A: Adrian Pit, 41 minuti per entrare nella storia della Roma Compie oggi 38 anni Adrian Pit, l’esterno romeno che...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro