Connect with us

Cerca articoli

Calcio

La presidente del calcio francese va controcorrente: “L’omofobia fa parte del gioco”

[themoneytizer id=”27127-1″]

La presidente del calcio francese va controcorrente: “L’omofobia fa parte del gioco”

La presidente della Lega Calcio francese Nathalie Boy de La Tour è stata aspramente criticata per delle sue dichiarazioni della scorsa settimana.

La de La Tour infatti aveva dichiarato che canti a sfondo omofobico fossero una parte del calcio e della cultura di esso.

Questi commenti sembrano abbastanza fuori sincro con la visione di organizzazioni quali “Rouge Direct” in Francia e “Kick it out” in Gran Bretagna che vogliono aiutare ad eliminare l’omofobia, il razzismo e la discriminazione dal calcio.

“Quello che si sente in uno stadio non si sente fuori quando si va a fare shopping”. Queste le dichiarazioni della Presidente rilasciate a Le Parisien in risposta alla proposta del ministro dello Sport francese Roxana Maracineanu di lavorare più seriamente per bandire i canti omofobi dagli Stadi, specialmente dopo che quest’ultima è rimasta scioccata dopo aver assistito al Parco dei Principi alla partita tra PSG e Marsiglia.

“Non sto cercando scuse. Quando si parla di canti omofobi per la maggior parte dei supporters sono accettabili in quanto parte del Folklore.” Ha continuato Boy de la Tour.

“È come tollerare e accettare l’omofobia.” é stata la risposta delle organizzazioni a protezione dei diritti LGBT. Pronte ad aiutare la Lega Calcio francese nell’individuare e punire come previsto dalla legge questo tipo di canti.

Insomma un’uscita quantomeno fuori luogo vista la sensibilità a tutto ciò, in alcuni casi troppo buonista, che viene considerato razzismo o omofobia. Specialmente se pronunciata da uno dei vertici del calcio francese e che ha scatenato l’ennesima bufera.

[themoneytizer id=”27127-28″]

A cura di

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Altri Sport

Peter Norman: il bianco di quel podio a Messico 1968 Il 16 Ottobre 1968 alle Olimpiadi in Messico, il podio dei 200 metri regala...

Calcio

Jules Rimet, il visionario padre dei Mondiali che ha cambiato il ‘900 Il 14 ottobre 1873 nasceva Jules Rimet, il padre dei Mondiali di...

Calcio

Una piccola storia ignobile Il ragazzo, senegalese, quando prende palla è difficile fermarlo; sin dal primo tempo si alternano, gli avversari, nel tentare di...

Calcio

Dario Fo: il Premio Nobel che amava il calcio “vecchie maniere” Il 13 Ottobre 2016 moriva Dario Fo, uno degli artisti italiani più stimati...

Calcio

Arbitri, Tifosi e Calciatori: una Storia di sangue Le ultime settimane di calcio si sono contraddistinte per due episodi di violenza nei confronti degli...

Calcio

Justin Fashanu, il fratello “sbagliato” I trentenni, o chi gli gira intorno, a quell’età, ricordando John Fashanu. “Idolo” della Gialappa’s e di “Mai dire...

Altri Sport

10Cosa significa essere Gianni Mura Avrebbe compiuto ieri 76 anni Gianni Mura, maestro di giornalismo e non solo, che ci ha lasciato lo scorso...

Calcio

Didi, il calcio in due sillabe L’8 ottobre 1928 nasceva Valdir Pereira, meglio noto con lo pseudonimo Didi, uno dei calciatori più iconici della...

Calcio

Aldo Biscardi: dalle intercettazioni con Moggi al “Moviolone” divenuto realtà Sono passati quattro esatti dalla morte di Aldo Biscardi. Il giornalista, autore e conduttore...

Calcio

Ezio Pascutti, l’ultima ala sinistra del Bologna Come la Juventus, anche se non vestì mai la casacca bianconera. O lo si ama(va) o lo...

Calcio

Josè Leandro Andrade: la vita estrema della Maravilla Negra Il 5 Ottobre 1957 ci lasciava Josè Leandro Andrade, la Maravilla Negra, il fenomeno dell’Uruguay...

Calcio

Dirk Schlegel e Falko Götz, i due talenti della Germania Est fuggiti dalla Stasi Ieri in Germania si è festeggiata la Giornata della Riunificazione...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro