Connect with us

Cerca articoli

Calcio

“La passione non è cieca, è visionaria”: il Progetto MuovERsì racconta i 105 anni del Modena Calcio

Cos’è lo Sport senza la Passione? A rispondere a questa domanda ci pensa il Progetto MuovERsì che domani, lunedì 9 Aprile, presso il Baluardo della Cittadella di Modena, alle 20.30, nella sua seconda tappa della manifestazione patrocinata dalla Regione Emilia-Romagna, ci porterà nel mondo del Modena Calcio. La gloriosa società calcistica che in questi giorni avrebbe compiuto 106 anni di storia, ha dichiarato fallimento lo scorso Novembre, gettando tristezza nella tifoseria che mai ha abbandonato la compagine gialloblu. La squadra rinascerà con una nuova società nella prossima stagione, ma resta il ricordo indelebile di quell’undici nato sotto il portico del Collegio il 5 aprile del 1912.

Dopo il successo della prima tappa di Sassuolo dove grandi campioni hanno spiegato agli oltre 200 studenti cosa significa la lealtà nella disciplina sportiva, nel secondo appuntamento del progetto creato dal giornalista di Trc Stefano Ferrari e presentato dal Comune di Modena, dalla Regione Emilia-Romagna e dal Volley Project si parlerà di passione, fulcro per chiunque voglia affacciarsi al mondo dello Sport. Con lo slogan “La passione non è cieca, è visionaria”, 10 protagonisti della storia del Modena Calcio si racconteranno e ci porteranno nella storia dell’ultracentenaria squadra emiliana.

Tra coloro che parteciperanno, ascolteremo gli interventi di figure storiche gialloblu come Sergio Brighenti, attaccante, 82 presenze con la maglia del Modena, 30 reti; Raffaello Vernacchia, attaccante, 109 presenze e 7 reti; Massimo Pellegrini, centrocampista, 128 presenze e 21 reti; Jacopo Balestri, difensore, 134 presenze e 3 reti; Rubens Pasino, attaccante, 84 presenze e 16 reti; Mauro Mayer, difensore, 147 presenze e 3 reti;Giorgio Frezzolini, portiere, 176 presenze; Salvatore Bruno, attaccante, 129 presenze e 50 reti; Alex Pinardi, centrocampista, 111 presenze e 26 reti; Luigi Apolloni, allenatore, protagonista della storica salvezza del 2009. Per chi non potesse essere presente all’evento, gratuito e ad ingresso libero, sarà possibile rivivere la giornata in differita sulle reti TRC.

Il progetto MuovERsì andrà avanti fino a Giugno e nelle restanti 4 tappe avranno luogo appuntamenti divulgativi rivolti agli allievi delle scuole primarie e superiori, alle famiglie, agli sportivi, appassionati e tifosi e a tutti coloro che intendono lo Sport secondo il suo significato originario fondato sulla partecipazione e l’inclusività. Nello specifico, dopo la Lealtà e la Passione, si affronteranno i temi del Coraggio, Sacrificio, Determinazione e Conoscenza, per completare il quadro essenziale attraverso il quale ogni sport, ad ogni livello, deve essere svolto per una crescita personale e collettiva.

 

Avatar
A cura di

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Carlo Petrini: il coraggio di denunciare Il 16 aprile 2012 moriva Carlo Petrini, il calciatore che degli anni 70-80 ha vissuto sulla sua pelle...

Calcio

Piermario è caro al cielo Citato ogni volta da mio padre, quando avveniva una morte prematura per lui ingiusta. Ormai appartiene a Piermario. Piermario...

Calcio

Se lo Sport si inchina alla Fede: Calcio e Ramadan, un’integrazione difficile Nelle prossime settimane, per alcuni allenatori di diverse compagini, composte principalmente da...

Integratori

Dieta e Integratori: ecco la bibbia per ogni sportivo Programmare settimanalmente dei momenti da dedicare all’attività fisica è diventato un aspetto sempre più presente...

Calcio

Helenio Herrera: Morte e Misteri dell’Inter del Mago Il 10 aprile 1910 nasceva Helenio Herrera, il Mago dell’Inter capace di vincere tutto. Della sua...

Calcio

Lo monetina di Alemao e gli altri misteri del Campionato 1989-90 L’8 aprile 1990 durante la partita tra Atalanta e Napoli, il centrocampista brasiliano...

Altri Sport

L’Aquila 12 anni dopo: storie di sportivi portate via da un terremoto Il 6 aprile 2009, alle ore 03:32 di notte, un terremoto di...

Calcio

Il “Best friulano”: Ezio Vendrame, la mezzala che sarebbe diventata un poeta  Ieri si è ricordata la scomparsa avvenuta il 4 aprile dello scorso...

Calcio

Fabrizio Frizzi e lo Sport: dal Bologna alla Nazionale Cantanti “Hai un amico in me. Un grande amico in me. Se la strada non...

Calcio

Giuseppe Chiappella: Firenze andata e ritorno Lombardo come Prandelli, tornò anche lui sulla panchina della Fiorentina. Giuseppe Chiappella scrisse pagine importanti della storia gigliata,...

Calcio

Sarnano, 1 Aprile 1944: Partigiani contro Nazisti 1 a 1 Il Primo Aprile 1944, in centro Italia, si sarebbe giocata una partita di calcio...

Altri Sport

La rivoluzione del Surf: Shahla Yasini, la prima iraniana sulla cresta dell’onda Il primo aprile 1979 viene proclamata la nascita della Repubblica Islamica dell’Iran...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro