Connect with us

Cerca articoli

Calcio

La mossa di Infantino per fermare il razzismo negli stadi

[themoneytizer id=”27127-1″]

La mossa di Infantino per fermare il razzismo negli stadi

Il presidente della Fifa Gianni Infantino ha chiesto un intervento urgente da parte delle federazioni nazionali e anche un aiuto ai Club per applicare sanzioni più dure e un approccio “zero tolleranza” nei confronti del razzismo.
.
“Il razzismo non ha nessuno spazio nel calcio.” ha detto Infantino. “Negli ultimi giorni è stato molto triste vedere un numero considerevole di incidenti razzisti nel calcio. Questo non è proprio accettabile“.
.
Infantino ha altresì chiesto alle singole federazioni di adottare la cosiddetta “three step procedure – la procedura a tre fasi” che abilità gli arbitri a fermare, sospendere e infine abbandonare la gara.
.
Questa procedura è già in uso in Gran Bretagna e nelle competizioni Fifa e UEFA.
.
Infantino ha poi continuato: “la Fifa sostiene unita Prince Gouano, Kalidou Koulibaly, Raheem Sterling, e Denny Rose, così come ogni altro giocatore, allenatore, tifoso o appassionato che durante un match di calcio è stato vittima di episodi a sfondo razziale, dal più alto livello professionistico fino alle palestre delle scuole. Il razzismo deve fermarsi. Punto“.
.

Dopo l’abuso subito da parte dei tifosi del Montenegro ai danni di Rose e altri giocatori della Nazionale inglese, il capo della Football Association Greg Clarke ha chiesto lumi a riguardo sul miglioramento della procedura a tre fasi in quanto non ha funzionato troppo bene in quella occasione.
.
Pronta la risposta di Infantino: “Il protocollo chiede all’arbitro di fermare il Match se i comportamenti razzisti sono di forte e intensa magnitudo. Sono il primo a credere che così com’è non sia abbastanza efficiente e coglieremo al volo la prossima opportunità per rivederla e migliorarla”.
.
[themoneytizer id=”27127-28″]
Emanuele Sabatino
A cura di

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

41 anni di Zimbabwe: il calcio al tempo dell’Apartheid Il 18 aprile 1980 lo Zimbabwe, nuovo nome della colonia dell’ex Rhodesia Meridionale, otteneva l’indipendenza...

Calcio

Quando Divock Origi divenne uno Spot sulla sicurezza Compie oggi 26 Anni Divock Origi, l’attaccante belga del Liverpool che si rese protagonista di goal...

Calcio

Carlo Petrini: il coraggio di denunciare Il 16 aprile 2012 moriva Carlo Petrini, il calciatore che degli anni 70-80 ha vissuto sulla sua pelle...

Altri Sport

Jackie Robinson: il pioniere dei diritti degli afroamericani nello Sport «Non sono interessato alla vostra simpatia o antipatia… tutto quello che chiedo è che...

Calcio

Piermario è caro al cielo Citato ogni volta da mio padre, quando avveniva una morte prematura per lui ingiusta. Ormai appartiene a Piermario. Piermario...

Calcio

Se lo Sport si inchina alla Fede: Calcio e Ramadan, un’integrazione difficile Nelle prossime settimane, per alcuni allenatori di diverse compagini, composte principalmente da...

Calcio

Helenio Herrera: Morte e Misteri dell’Inter del Mago Il 10 aprile 1910 nasceva Helenio Herrera, il Mago dell’Inter capace di vincere tutto. Della sua...

Calcio

Lo monetina di Alemao e gli altri misteri del Campionato 1989-90 L’8 aprile 1990 durante la partita tra Atalanta e Napoli, il centrocampista brasiliano...

Altri Sport

L’Aquila 12 anni dopo: storie di sportivi portate via da un terremoto Il 6 aprile 2009, alle ore 03:32 di notte, un terremoto di...

Storie di Sport

Andrea Whitmore-Buchanan: se il destino è più infame anche del razzismo Il 6 aprile 1956 nasceva Andrea Whitmore Buchanan, la talentuosa tennista afroamericana che...

Calcio

Il “Best friulano”: Ezio Vendrame, la mezzala che sarebbe diventata un poeta  Ieri si è ricordata la scomparsa avvenuta il 4 aprile dello scorso...

Calcio

Fabrizio Frizzi e lo Sport: dal Bologna alla Nazionale Cantanti “Hai un amico in me. Un grande amico in me. Se la strada non...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro