Connect with us

Cerca articoli

Calcio

La Legge Beckham non c’è più nel Decreto Crescita

[themoneytizer id=”27127-1″]

La Legge Beckham non c’è più nel Decreto Crescita

Vi avevamo parlato della famosa Legge Beckham all’italiana qualora il Decreto in questione  fosse stato approvato nella sua prima bozza e che riguardava grandi vantaggi fiscali per chi, residente all’esterno da almeno due anni, fosse venuto a lavorare in Italia spostando la residenza. Vantaggi che avrebbero riguardato anche gli sportivi. 

In realtà però, per gli sportivi, questi vantaggi seppur presenti non sono così grandi come quelli pensati nella prima bozza. Vediamo cosa è cambiato.

Per gli sportivi “impatriati”  si prevede che la tassazione sia applicata sul 50% del reddito complessivo e non sul 30% come per gli “impatriati” non sportivi.

Anche le agevolazioni fiscali ai lavoratori che decidono di trovare impiego nelle regioni del sud Italia per promuovere l’occupazione non sortiscono effetti sugli sportivi di cui i contratti sono regolati dalla legge 23 marzo 1981 n.91.

Gli sportivi “impatriati”  che opteranno per il regime agevolato dovranno anche versare un contributo pari allo 0.5% della loro base imponibile che sarà destinata ad un fondo per il potenziamento dei settori giovanili.  

[themoneytizer id=”27127-28″]

A cura di

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Francesco Totti: le tappe indimenticabili della storia del Capitano Compie oggi 45 anni Francesco Totti, capitano e leggenda della Roma e del calcio italiano....

Calcio

Il campionato continua a tessere le sue trame che si sciolgono attraverso giornate che non lesinano spettacolo ed emozioni. Sin dalla prima partita, quella...

Calcio

Neve, Black out e colpi di pistola: i 5 episodi del Derby di Roma che (forse) non conoscete Il derby non è mai una...

Calcio

Anna Magnani e Francisco Lojacono: una storia di calcio e di un tango a Via Veneto Il 26 settembre 1973 ci salutava la grande attrice...

Calcio

Rivista al…Bar: il commento della Serie A di Paolo Valenti (quarta giornata) La domenica della Serie A si conclude con l’1-1 tra Juventus e...

Calcio

A Ovest di Socrates: Gol e droghe di Walter Casagrande “Quando guardi a lungo nell’abisso l’abisso ti guarda dentro.”  Friedrich Nietzsche Cosa fosse più...

Calcio

Calcio Moderno e Diritti Tv, Ciampi ci aveva avvertito sulla crisi del Pallone Avrebbe compiuto oggi 101 anni l’ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio...

Calcio

Milan, Napoli e Roma in testa a un campionato che parla toscano Due tonfi segnano la terza giornata di campionato: quello dell’Atalanta, che viene...

Calcio

Ha compiuto ieri 59 anni Renato Portaluppi, il brasiliano arrivato a Roma per spaccare il mondo, ma rivelatosi in pochi mesi uno dei “bidoni”...

Calcio

Il Campionato Romano di Guerra: il calcio a Roma durante e dopo l’occupazione nazista Con l’Armistizio firmato da Badoglio l’8 settembre del 1943, iniziava...

Calcio

Chi era Gaetano Scirea Il 3 Settembre 1989 moriva Gaetano Scirea, un campione vero, uno sportivo d’altri tempi, tragicamente scomparso in un incidente stradale...

Calcio

Paolo Montero: perché i cattivi, poi così cattivi non sono mai Dedicato ai cattivi, che poi così cattivi non sono mai. Così recita una...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro