Connect with us

Cerca articoli

Azzardo

La grana di Scholes per colpa delle scommesse

[themoneytizer id=”27127-1″]

La grana di Scholes per colpa delle scommesse

L’ex centrocampista del Manchester United è stato accusato dalla Football Association inglese di aver trasgredito ripetutamente le regole imposte in materia di gambling.
.
Guai in vista per Paul Scholes. L’ex centrocampista del Manchester United è stato infatti accusato dalla Football Association inglese di aver piazzato 140 scommesse dal 2015 a oggi sulle partite di calcio. Una totale trasgressione del divieto di farlo per i tesserati imposta dalla federazione calcistica inglese nel 2014.
.
Durante questo periodo infatti Scholes era il co-proprietario del Salford City, squadra che milita nella National League.
.

.
La FA in una nota ha dichiarato: “Ogni persona che lavora nel mondo del calcio, dal giocatore al presidente passando per direttori sportivi e dirigenti, non può scommettere sul calcio, neanche se su altre squadre, neanche piccoli importi e neanche per divertimento. Divieto esteso per tutti dal vertice della piramide, la Premier League, fino alla base con le categorie di dilettanti. Se lavori nel mondo del calcio, non puoi scommettere su esso. Punto”.
.
Sul caso Scholes, non ci sarebbero prove del fatto che abbia scommesso a favore o contro la squadra di cui era co-proprietario ovvero il Salford City, cosi come non risultano scommesse sull’Oldham Athletic nel breve periodo in cui è stato allenatore. l’ex United ha fino al 26 aprile per rispondere alle accuse e difendersi ma è probabile che vada ad accettare la cospicua multa che gli verrà comminata e una sospensione. Un muro contro muro con la federazione inglese infatti minerebbe ancor di più la sua immagine e potrebbe addirittura innescare un meccanismo di controllo ancor più a ritroso e capillare sulle scommesse piazzate da Scholes.
.
[themoneytizer id=”27127-28″]
.
Emanuele Sabatino

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Guido Masetti, “primo portiere”, oggi più di ieri Il 27 novembre 1993 ci salutava Guido Masetti, storico portiere della protagonista del primo scudetto giallorosso....

Calcio

Dieci e non più dieci Germogliano i fiori, in mezzo ai rifiuti,  Per ogni rimbalzo che resta immacolato; Tra terra battuta, tra il fango e...

Calcio

Il calcio secondo Bernardo Bertolucci Il 26 novembre 2018 ci lasciava, all’età di 77 anni, Bernardo Bertolucci, il regista parmigiano, autore di alcuni capolavori...

Integratori

7 integratori necessari per una dieta vegana  Una preoccupazione comune delle diete vegane è se forniscono al tuo corpo tutte le vitamine e i...

Calcio

Last United: l’ultima volta di George Best Il 25 novembre 2005 ci lasciava George Best, uno dei più grandi giocatori della storia del calcio,...

Calcio

Non sono andato a letto presto: Vita e Assist di Gianfranco Zigoni Compie oggi 76 anni Gianfranco Zigoni, iconico calciatore anni 70, capace di...

Calcio

Didi, il calcio in due sillabe – Per Didi giocare a calcio è come sbucciare un’arancia. – Pelé  Nella favela di Campos, alle porte...

Calcio

Se per un colpo di testa rischi la vita: il calcio e i problemi legati alla neurodegenerazione E’ tornato d’attualità un tema spinoso che...

Calcio

Lo monetina di Alemao e gli altri misteri del Campionato 1989-90 In occasione dei 59 anni compiuti oggi da Ricardo Alemao, l’ex centrocampista brasiliano...

Calcio

Il “Best friulano”: Ezio Vendrame, la mezzala che sarebbe diventata un poeta Avrebbe compiuto ieri 73 anni un giocatore unico nel suo genere, dentro...

Calcio

Tòth e Kertész, gli eroi ungheresi più forti delle deportazioni naziste Il 21 novembre 1894 nasceva a Budapest Géza Kertész, il calciatore e allenatore...

Calcio

Mistero Bergamini: Cronaca di un suicidio che non è mai accaduto Il 19 Novembre 1989 l’Italia del calcio e non solo si svegliava con...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro