Connect with us

Cerca articoli

Altri Sport

La Favela più grande di Rio nascosta dalla pubblicità in vista delle Olimpiadi

Continuano le polemiche per gli imminenti giochi di Rio de Janeiro, per le condizioni della popolazione e per il trattamento subito dai brasiliani. Un reportage del fotografo Mario Tama, per Getty Images, non fa che peggiorare le cose.

Tama è stato a Marè, una delle favela più grandi di Rio e del Brasile intero, favela tappezzata da cartelloni pubblicitari in vista del prossimo 5 agosto, data inaugurale delle Olimpiadi 2016.

Le pubblicità, apposte sulla barriera antirumore dell’autostrada, sarebbero state messe per nascondere agli occhi dei professionisti e dei turisti le scene di povertà che quotidianamente si vivono all’interno di Marè.

La favela è tra l’aeroporto ed il centro cittadino, costeggia parte dell’autostrada e si inserisce nello strato interno della capitale dello Stato amministrato da Eduardo da Costa Paes e gli organizzatori delle Olimpiadi, secondo alcuni, avrebbero voluto evitare questa brutta scena da fotografare di fianco allo sfarzo che la competizione nata nell’Antica Grecia porta con sé. Mettere la polvere sotto il tappeto.

 

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Altri Sport

Peter Norman: il bianco di quel podio a Messico 1968 Il 16 Ottobre 1968 alle Olimpiadi in Messico, il podio dei 200 metri regala...

Altri Sport

Steven Bradbury: quando l’idolo della Gialappa’s rischiò di morire Compie oggi 48 anni Steven Bradbury, l’idolo della Gialappa’s che vinse per caso la medaglia...

Altri Sport

Un Gentiluomo chiamato Larry Lemieux: quando per vincere devi perdere Il 24 Settembre 1988 alle Olimpiadi di Seul, Larry Lemieux, un uomo che a...

Altri Sport

L’incredibile impresa di Carlo Airoldi: storia di un eroe italiano Il 21 Settembre 1869 nasceva Carlo Airoldi, un piccolo grande eroe che con la...

Altri Sport

Jesse Owens: il nero che incantò Hitler Il 12 settembre 1913 nasceva Jesse Owens, leggendario corridore statunitense che alle Olimpiadi del 1936 nella Berlino...

Storie di Sport

Strage di Monaco, le colpe dei tedeschi Durante le Olimpiadi di Monaco 1972, nella notte tra il 5 e il 6 Settembre un gruppo...

Altri Sport

Fate lo Sport, non fate la guerra: Pierre De Coubertin e le Olimpiadi moderne Il 2 settembre 1937 moriva Pierre De Coubertin, l’uomo al...

Altri Sport

Edwin Moses, i passi di un dio Il nostro tributo al leggendario Edwin Moses nel giorno in cui compie 66 anni. Scrivere di sport...

Altri Sport

Jonathan Edwards, il Gabbiano che non volava di domenica Il 7 Agosto 1995 ai Mondiali di Goteborg, il britannico Jonathan Edwards nella gara di...

Altri Sport

Gli Sport più strani delle vecchie Olimpiadi Per il Comitato Olimpico Internazionale attualmente sono 25 gli sport ammessi al programma dei Giochi olimpici estivi...

Altri Sport

Dorando Pietri, storia dell’atleta che perse (vincendo) le Olimpiadi Il 24 luglio 1908 durante la maratona delle Olimpiadi di Londra l’atleta italiano Dorando Pietri...

Altri Sport

A tu per tu con Igor Cassina, il ginnasta venuto dallo spazio Con mille imprevisti e diecimila difficoltà siamo arrivati alla partenza di questa...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro