Placeholder Photo
//

La congiura contro Totti (e non solo): 4 senatori lo volevano mandare via

Inizia la lettura
//
2 mins read

[themoneytizer id=”27127-1″]

La congiura contro Totti (e non solo): 4 senatori lo volevano mandare via

Francesco Totti via da Roma per volere di quattro senatori. Questo è quanto emerge dall’inchiesta portata avanti da Repubblica che avrebbe ottenuto un documento datato Dicembre 2018  di un uomo di fiducia del Presidente Pallotta nel quale, tra le altre cose, il personaggio in questione metterebbe a conoscenza il numero uno giallorosso di come parte dello spogliatoio avrebbe palesato la volontà di far cadere l’ex Capitano Francesco Totti, il tecnico Eusebio Di Francesco e il Ds Monchi.

Nel documento in questione si citano come fonti quattro giocatori fondamentali della rosa, Edin Dzeko, Alexander Kolarov, Kostas Manolas e il Capitano Daniele De Rossi che neanche una settimana fa dava l’addio alla sua Roma, in un Olimpico affollatissimo, accanto, tra gli altri, a un triste Francesco Totti. Una vicenda che oltre alla gravità del fatto in sé, mette in luce un rapporto tra i due ormai ex capitani totalmente diverso da quello mostrato sia ultimamente che nel corso della loro carriera.

Oltre a DDR, sarà un caso, in procinto di lasciare la squadra capitolina anche il bosniaco, il serbo e il greco che, sempre secondo Repubblica, verranno venduti proprio in conseguenza di quanto appreso da Pallotta attraverso il documento di cui parlavamo precedentemente.

Adesso ci attendiamo che la Roma possa rilasciare un comunicato che possa chiarire questa inquietante situazione.

[themoneytizer id=”27127-28″]

 

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articoli recenti a cura di