Connect with us

Cerca articoli

Basket

Kobe e Gianna: come te lo immagini il paradiso?

Kobe e Gianna: come te lo immagini il paradiso?

Avrebbe compiuto oggi 42 anni Kobe Bryant, la leggenda dei Los Angeles Lakers recentemente scomparso insieme alla figlia in seguito a un tragico incidente in elicottero. Il nostro tributo a un atleta che non dimenticheremo mai.

Testo: Ettore Zanca

Illustrazione: Enrico Natoli

Come te lo immagini il paradiso? No, non cerchiamo una versione buona per tutti. E non proviamo a dire che è un posto dove regna la pace assoluta e ci si nutre di quiete. Parliamoci chiaro: un posto così annoia parecchio. E allora? Come te lo immagini? Sì, gli abitanti del luogo saranno puro spirito, non esistono le differenze sociali, non esistono discorsi sulla razza, sull’odio. Magari non esistono nemmeno le parole fatte di fuffa pesante per polemizzare sul nulla cosmico. Però sicuramente faranno qualcosa per non annoiarsi. Ma cosa? Secondo me quello che sanno fare meglio. Tutti. Chi ama fare il pane fa il pane, chi insegna, chi gioca a pallone. E i bambini vittime di guerra che fanno le squadre per giocare a calcio a fianco dei giocatori andati via troppo presto, con le maglie uguali e belle.

Così me lo immagino il paradiso. Adatto alla felicità di ognuno. Proprio con tutto ciò che rendeva felici. Il giardino dove la domenica giocavamo con papà è ancora lì e noi stiamo correndo col pallone di gomma dai nostri amici. Così.

Perché ho bisogno di sapere che almeno da qualche parte c’è tutto senza dover lottare o fare i conti con le ingiustizie.

Ad esempio mi immagino che in qualche angolo c’è un cortile con un cesto. E attorno a quel cesto, non si distingue bene da lontano, ma avvicinandosi ci sono due maglie. Una più in alto, l’altra più bassina ma promettente. Sono Kobe Bryant e sua figlia Gianna, Gianna sta aspettando la compagna di squadra e i genitori per iniziare il suo allenamento. Nel frattempo è lì che palleggia con suo papà. E quel cortile ispira tranquillità. Nessuno soffre più, qui non arriva il dolore della perdita. E si gioca a basket. Per sempre. Felici. Kobe e Gianna hanno già cominciato. Il paradiso me lo immagino così.

Ti è piaciuta la storia? Segui Lo Sport oltre la siepe su Facebook!

Ettore Zanca
A cura di

Da non perdere

Calcio

La Leggenda di Pelé che “ferma” la Guerra del Biafra in Nigeria Il 21 Settembre si celebra la Giornata Mondiale della Pace ONU. Per...

Storie di Sport

Storia di Jimmy Butler, quando il Basket ti toglie da sotto un ponte Ha compiuto ieri 31 anni Jimmy Butler, il giocatore NBA la...

Altri Sport

Perché corro alla Maratona di New York Il 13 settembre 1970 si correva la prima edizione della Maratona di New York, quest’anno rimandata a...

Calcio

Roberto Donadoni, gli Usa e una simulazione ‘da Oscar’ Compie oggi 57 anni Roberto Donadoni, splendido centrocampista d’attacco del Milan imbattibile, oggi allenatore. Per...

Basket

Don Haskins, il Martin Luther King bianco del Basket americano Il 7 Settembre 2008 moriva a El Paso, in Texas, Don Haskins, leggenda del...

Basket

Alphonso Ford: l’ultimo palleggio del Puma Il 4 Settembre 2004 moriva Alphonso Ford, uno dei più forti cestisti che abbiamo potuto ammirare nel basket...

Calcio

Maxim Tsigalko: il più grande talento della storia che nessuno ha mai visto Si apre oggi la sessione di calciomercato estivo e i club...

Altri Sport

Le due vite “estreme” dell’Ironman Todd Crandell Cominciò tutto con due sorsi di birra, a tredici anni. Iniziò così la road to perdition di...

Calcio

Coppa del Bicentenario: quando i SuperEroi del Team America sfidarono il Mondo Nell’estate del 1976, in territorio statunitense, il mondo del calcio diede vita...

Basket

Krešimir Ćosić, la leggenda del Fenomeno che disse di No alla Nba Spiegarlo ai giovani di oggi forse è quasi impossibile, però c’è stato...

Storie di Sport

Jimmy Arias: la stella cadente che inventò il dritto moderno Compie oggi 56 anni Jimmy Arias, il tennista statunitense considerato il padre del dritto...

Basket

Compie oggi 34 anni Brandon Roy, uno dei talenti più forti della NBA recente, la cui ascesa è stata fermata solo da una serie...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro