Connect with us

Cerca articoli

Alimentazione

Kalonji (cumino nero): perdita di peso, benefici ed effetti collaterali

Kalonji (cumino nero): perdita di peso, benefici ed effetti collaterali

Kalonji, noto anche come Nigella sativa, seme nero e cumino nero, è una pianta da fiore originaria dell’Europa meridionale, del Nord Africa e dell’Asia sud-occidentale. I suoi semi sono stati a lungo utilizzati in erboristeria per trattare una varietà di malattie e condizioni che vanno dal diabete all’artrite. Più recentemente, l’erba ha guadagnato popolarità per i suoi presunti benefici di perdita di peso. Questo articolo esplora i benefici del kalonji, la sua sicurezza e gli effetti collaterali.

Cos’è il Kalonji?

Il kalonji è una pianta da fiore annuale che può crescere da 20 a 90 cm di altezza. I suoi frutti contengono numerosi semi neri che sono stati tradizionalmente utilizzati nei paesi del sud-est asiatico e del Medio Oriente per trattare malattie e condizioni come diabete, dolore e problemi del tratto digestivo. Il Profeta dell’Islam, Maometto, credeva addirittura che i semi fossero un rimedio per tutte le malattie tranne la morte. I semi e l’olio di Kalonji contengono composti attivi chiamati sostanze fitochimiche, inclusi i fitosteroli. Questi hanno dimostrato una vasta gamma di benefici terapeutici, inclusa la perdita di peso.

I benefici del cumino nero

Può aiutarti a perdere peso?

Gli esatti meccanismi attraverso i quali Kalonji promuove la perdita di peso non sono chiari.

I componenti attivi nei semi di kalonji aumentano la perdita di peso influenzando l’espressione di geni specifici correlati al controllo dell’appetito e alla perdita di grasso. Una revisione di 11 studi su 783 partecipanti con obesità o sovrappeso ha rilevato che la polvere e l’olio di kalonji hanno ridotto il peso corporeo in media di 2,1 kg e la circonferenza della vita di 3,5 cm nell’arco di 6-12 settimane, rispetto a un placebo. Tuttavia, questi effetti erano significativi solo quando i partecipanti combinavano il kalonji con modifiche della dieta e dello stile di vita, suggerendo che gli integratori di erbe da soli non sono efficaci per la perdita di peso.

Un’altra revisione di 13 studi con 875 partecipanti ha mostrato che la polvere di kalonji e l’olio hanno ridotto il peso corporeo di 1,8 kg ma non hanno avuto effetti significativi sulla circonferenza della vita per 6-13 settimane, rispetto al placebo. Pertanto, mentre il kalonji è probabilmente inefficace per la perdita di peso da solo, può aiutare la perdita di peso se combinato con una dieta ipocalorica. In effetti, uno studio di 8 settimane ha rilevato che le donne che combinano una dieta ipocalorica con 3 grammi di olio di kalonji al giorno hanno perso 2,1 kg in più e 3,1 cm dal girovita rispetto alle donne che ricevevano un basso contenuto calorico e placebo.

Va notato che i livelli di attività fisica non sono stati valutati in molti degli studi, il che potenzialmente ha influenzato anche i risultati. Pertanto, è necessaria un’ulteriore ricerca di alta qualità – come studi randomizzati controllati (RCT) – che include controlli per variabili come l’attività fisica e la dieta per confermare i potenziali benefici di perdita di peso di Kalonji.

Può ridurre il rischio di malattie cardiache

Oltre ai suoi promettenti benefici per la perdita di peso, il kalonji contiene composti vegetali che possono giovare alla salute del cuore. Una revisione di 5 RCT ha rilevato che gli integratori di polvere e olio di kalonji hanno ridotto significativamente i livelli di proteina C-reattiva (CRP) – un indicatore di infiammazione e rischio di malattie cardiache – nelle persone con obesità in base all’indice di massa corporea (BMI). L’erba può anche ridurre il rischio di malattie cardiache attraverso i suoi effetti benefici sulla pressione sanguigna e sui livelli di grasso nel sangue.

Una revisione di 11 RCT ha dimostrato che la polvere e l’olio di kalonji hanno ridotto significativamente la pressione sanguigna nelle persone con pressione sanguigna alta e normale dopo 8 settimane di trattamento, rispetto al placebo. Un’altra revisione di 17 RCT ha rilevato che l’olio di kalonji era efficace nel ridurre significativamente il colesterolo LDL (cattivo), mentre la polvere aumentava il colesterolo HDL (buono) in partecipanti sani e in persone con condizioni come diabete, obesità e ipertensione.

Questo studio ha anche notato che gli integratori hanno ridotto significativamente i trigliceridi, un tipo di grasso nel sangue che a livelli elevati aumenta il rischio di malattie cardiache. Collettivamente, questi risultati suggeriscono che kalonji può giovare alla salute del cuore in vari modi.

Può promuovere livelli sani di zucchero nel sangue

Il kalonji può promuovere livelli sani di zucchero nel sangue nelle persone con diabete di tipo 2. Il diabete di tipo 2 è una condizione in cui il tuo corpo non produce abbastanza – o non può utilizzare in modo efficiente – un ormone chiamato insulina, che viene prodotto dal pancreas per abbassare i livelli di zucchero nel sangue. I livelli di zucchero nel sangue non gestiti nelle persone con diabete di tipo 2 possono aumentare il rischio di malattie del cuore, degli occhi e dei reni. Si ritiene che il kalonji migliori la gestione della glicemia aumentando l’azione dell’insulina e ritardando l’assorbimento dello zucchero nel sangue.

Una revisione di 17 RCT in persone con diabete di tipo 2 ha mostrato che la polvere e l’olio di kalonji hanno ridotto significativamente i livelli di zucchero nel sangue a digiuno, così come l’emoglobina A1c, un marker dei livelli medi di zucchero nel sangue a 3 mesi. Altri studi hanno similmente dimostrato miglioramenti significativi nel controllo della glicemia nelle persone con diabete di tipo 2 che hanno assunto integratori in polvere e olio. Tuttavia, molti degli studi inclusi in queste revisioni non sono riusciti a controllare i fattori legati alla dieta e all’esercizio fisico, che potrebbero aver influenzato i risultati.

Effetti collaterali 

Diversi studi hanno valutato la sicurezza di kalonji. Uno studio su 114 persone con diabete di tipo 2 non ha rilevato effetti collaterali negativi sulla funzionalità renale o epatica in un gruppo che ha consumato 2 grammi di polvere al giorno per 1 anno in aggiunta ai loro farmaci regolari. Gli studi non sono riusciti a trovare effetti collaterali negativi sulla funzionalità renale o epatica con l’olio in dosi di 3-5 ml al giorno per 8 settimane. Tuttavia, sono stati segnalati lievi effetti collaterali come mal di stomaco e nausea con integratori in polvere e olio.

In entrambi i casi, le persone che assumono farmaci per il diabete o un problema alla tiroide che desiderano provare kalonji dovrebbero prima parlare con il proprio medico, in quanto potrebbe interferire con l’efficacia di quei farmaci.

Dosaggio

Una dose efficace di kalonji per la perdita di peso sembra essere 1–3 grammi al giorno di polvere o 3–5 ml di olio. Queste dosi si sono anche dimostrate efficaci per la salute del cuore e la gestione dei livelli di zucchero nel sangue. Non sembra esserci differenza tra la polvere di semi di kalonji o l’olio in termini di efficacia nella perdita di peso. Tuttavia, la polvere sembra essere più efficace dell’olio per aumentare il colesterolo HDL (buono), probabilmente correlato alla maggiore concentrazione della polvere di grassi sani per il cuore.

(Fonte www.healthline .com)

Avatar
A cura di

Da non perdere

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro