Connect with us

Cerca articoli

Altri Sport

Da James Bond a Mattia Pascal: Il Casinò nell’Arte

[themoneytizer id=”27127-1″]

Da James Bond a Mattia Pascal: Il Casinò nell’Arte

Il fascino del casinò nel cinema, tra location e personaggi.

Il casinò è un luogo che ha ispirato, nel tempo, la creatività di vari registi, forse per il suo fascino, legato spesso a edifici monumentali circondati da palme e costellati di luci, ma anche, probabilmente, per l’alone di intrigo che pervade il mondo del gioco, che di certo favorisce un utile aggancio drammaturgico e la caratterizzazione di particolari personaggi, letterari o cinematografici che siano.

Non a caso i visitatori di questi luoghi di intrattenimento sono ogni anno piuttosto numerosi: dati recenti, ad esempio, parlano di un incasso del Casinò di Saint Vincent, soltanto nel mese di ottobre, pari a 4,6 milioni di euro, con una stima di circa 26 mila ingressi. Ma, da Las Vegas a Montecarlo, da Macao a Singapore, da Parigi a San José, sono svariate e frequentatissime le cosiddette capitali mondiali del gioco d’azzardo, forse proprio anche per quella specie di mito che si è creato intorno a questo mondo, affollato non soltanto di giocatori appassionati, ma anche di semplici curiosi e turisti in cerca di esperienze diverse.

Come quella di ritrovare, magari, i luoghi di film amati, tenendo anche conto del fatto che l’industria cinematografica è sempre più viva e prolifica, tra produzioni ed eventi dedicati.

Partiamo, per parlare del fitto legame tra cinema e casinò, dal Casinò Municipale di Sanremo, importante edificio in stile liberty che oltretutto ha ospitato i primi Festival della Canzone: non tutti sanno che esso è stato il set di alcuni film, più o meno recenti: “Al bar dello sport” (1983), “A tu per tu” (1984), “Infelici e contenti” (1992),e “Fortunata” (2017). Ma, oltre agli edifici che hanno fatto da location alle opere cinematografiche, molte volte i casinò sono stati parte integrante del plot o della trama.

Tra roulette, slot e altri giochi da casinò si muovono infatti le vicende raccontate da film di successo come “Casinò Royale”, con Daniel Craig, inserito nella celeberrima saga di James Bond, e “Ocean’s Eleven”, interpretato nel 2001, da attori del calibro di Julia Roberts, Andy Garcia e George Clooney. Non manca il “Casinò” di Martin Scorsese (1995), con Robert De Niro, Sharon Stone e Joe Pesci e anche altri film più vecchi, ma non meno affascinanti, anzi: “La stangata”, uscito nel giorno di Natale dell’anno 1973, con interpreti Paul Newman e Robert Redford, pare abbia lanciato proprio questo genere di ambientazione nei film.

E che dire poi, in senso inverso, dei giochi da slot ispirati al cinema?

 Importanti esempi li possiamo ritrovare in alcune slot come:

  • Planet of the Apes (“Il pianeta delle scimmie”)
  • Wizard of Oz (“Il mago di Oz”)
  • Gladiator (“Il gladiatore”)
  • Superman The Movie, I e II
  • Rocky
  • Highlander

Molti altri sono gli esempi di giochi da casinò, in primis le slot, presenti nei portali online dedicati o nelle app degli operatori: del resto il numero di giochi che si possono trovare in un casinò online è immenso e non mancano certo personaggi ispirati al cinema come la Pantera Rosa o i Pirati dei Caraibi.

La letteratura e i casinò: alcuni esempi illustri

Parlando di letteratura e casinò non si può non partire da “Mattia Pascal”, visto che il romanzo, tra i più celebri di Luigi Pirandello, vede come protagonista un giovane che, tra le altre vicissitudini della sua storia, vince una bella somma al casinò, come si evince da questa citazione significativa del testo, datato 1904: “resi il denaro e dovetti allontanarmi, come un ubriaco. Caddi a sedere sul divano, sfinito: appoggiai il capo alla spalliera, per un bisogno improvviso, irresistibile, di dormire, di ristorarmi con un po’ di sonno. E già quasi vi cedevo, quando mi sentii addosso un peso, un peso materiale, che subito mi fece riscuotere. Quanto avevo vinto?”.

Ma anche un poeta come Tommaso Landolfi, dopo le sue esperienze in prima persona nelle città del gioco SanRemo e Venezia, scrisse opere ispirate alla febbre del gioco, come “Cancroregina”, del 1950.

Tra gli esempi internazionali di opere nelle quali rientra il tema del gioco troviamo invece la “Dama di picche” di Puškin (del 1834), il “Gioco all’alba” di Arthur Schnitzler (del 1927) e “Il giocatore di Dostoevskij” (del 1866). Pare che lo stesso Dostoevskij fosse un giocatore incallito e che fosse un assiduo frequentatore dei casinò dell’Europa Centrale, ai suoi tempi.

Certo è che, tra realtà e finzione, e tra le varie epoche, la letteratura, così come il cinema, ha saputo rappresentare il fenomeno dilagante del gioco,sempre al centro del dibattito politico e istituzionale e, di fatto, sempre più attuale.

[themoneytizer id=”27127-28″]

Avatar
A cura di

Da non perdere

Altri Sport

Johann Kastenberger: il maratoneta che scappava dalla polizia “Corri, Forrest, Corri!” La celebre frase del Film Forrest Gump, interpretato da Tom Hanks nel 1994,...

Pugilato

Chuck Wepner: Storia del vero Rocky Balboa Fosse stata da subito la sceneggiatura di un film, non sarebbe venuta così bene. Per fortuna di...

Ultime Notizie Calcio

Come divertirsi su internet: ecco cinque alternative alla noia grazie alla rete Internet è un luogo pieno di infinite opportunità per il divertimento frivolo...

Calcio

Il calcio raccontato come piace a me Le persone che ho come riferimento nella mia vita sono poche. A loro ho consegnato una tessera...

Altri Sport

Lo statunitense Stuart Errol Ungar, meglio noto come Stu Ungar, è ormai una leggenda del poker, probabilmente noto anche ai non appassionati del settore...

Calcio

“L’Odio” e il Red Star Paris Fc: una storia di cinema, calcio e periferia Il 31 maggio 1995 usciva nelle sale cinematografiche il film...

Altri Sport

La nuova Hollywood è l’industria dei videogiochi?  Il calcio e tutto lo sport in questi mesi si è fermato, i cinema sono stati sigillati...

Motori

Come faccio a spiegarti cosa fosse Niki Lauda? Il 20 maggio 2019 moriva a Zurigo Niki Lauda, la leggenda della Formula Uno. Il nostro...

Calcio

Che squadra tifava Sergio Leone? Il 30 aprile 1989 ci lasciava uno dei più grandi e conosciuti registi italiani di tutti i tempi: Sergio...

Calcio

Franco Citti: l'”Accattone” che amava il calcio Il 23 aprile 1935 nasceva  il grande Franco Citti. Oggi Citti avrebbe compiuto 85 anni di età....

Altri Sport

Charlie Chaplin: storia di un atleta diventato il più grande comico di sempre Il 16 Aprile 1889 nasceva quel genio artistico di Charlie Chaplin,...

Altri Sport

Jackie Robinson: il pioniere dei diritti degli afroamericani nello Sport «Non sono interessato alla vostra simpatia o antipatia… tutto quello che chiedo è che...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro