Connect with us

Cerca articoli

Economia

Investire con le piattaforme. Consigli per chi è alle prime armi

Investire con le piattaforme. Consigli per chi è alle prime armi

Investire oggi è diventato un qualcosa di facile come approccio ma terribilmente rischioso vista la semplicità di ritrovarsi tra le mani uno strumento che, nel concreto, non si è in grado di governare. Nasce tutto dall’avvento del trading online, investimento tramite la rete per l’appunto, che in Italia ha preso piede di recente, dopo che questo modello è stato un pilastro da altre parti del mondo, soprattutto negli Stati Uniti.
Vizi e virtù qui fanno parte della stessa storia, sono mischiati tra di loro al punto che non è neanche impresa facile vederne i confini e capire dove iniziano gli uni e finiscono gli altri. Visto che i dati su questo strumento sono in costante crescita, è bene che chi vi si avvicina sia adeguatamente formato in materia; di seguito una sorta di prontuario su come investire tramite la rete utilizzando le famigerate piattaforme di trading.

Attenzione alla scelta della piattaforma

Questo è sempre il primo step dal quale si deve partire: la scelta della piattaforma. Per quanto belle ed ammiccanti possano sembrare, in grado di promettere mirabolanti guadagni, alcune piattaforme non hanno neanche le licenze per poter operare sul territorio italiano. Attenzione quindi a quale piattaforma si sceglie.
Fare un elenco di quelle affidabili sarebbe impresa difficile, certo è che oggi si può controllare la fama di un broker direttamente sul web per capire meglio a chi ci si sta affidando. Sul sito E-conomy è possibile consultare un elenco delle 6 migliori piattaforme per fare trading online. Broker regolamentati e che operano quindi in totale legalità.

Attenzione allo strumento sul quale si investe

Attenzione alla piattaforma quindi, ma anche allo strumento; non è tutto oro quel che luccica, è proprio il caso di dirlo. Perché ci sono alcuni asset che vengono fatti passare come potenzialmente in grado di generare guadagni ma che sono complessi, per non dire pericolosi. Qualche nome?
Le opzioni binarie (una sorta di scommessa sull’andamento di un prodotto sul suo mercato di riferimento), che fino a qualche anno fa erano un must per chi si avvicinava al trading, da un po’ di tempo sono state vietate (fonte: Sole24ore). Anche il Forex, mercato dove avviene lo scambio di valute estere, non è propriamente alla portata di chiunque come spesso si tende a far passare; è più facile perdere i soldi piuttosto che guadagnarci.

Mai farsi prendere troppo la mano

Il paradosso del trading online è che avendo semplificato l’investimento, si è andati ad includere tanti fruitori, anche chi non ha esperienza e che vede questi strumenti finanziari come una sorta di scommesse. Nel trading online si punta tutto sul breve termine, tutto o niente ma in tempi brevi.
Ecco allora che, nell’immaginario collettivo di alcuni trader, investire su una piattaforma ed attendere qualche ora per capire se si guadagnerà oppure no appare quasi alla stregua di una scommessa. Ed in molti ci prendono gusto arrivando a calcare la mano.
Proprio come nel gioco d’azzardo c’è il rischio di incappare nell’aspetto di dipendenza patologica, anche nel trading, se visto come una scommessa, si possono verificare i medesimi meccanismi. Attenzione quindi a non farsi prendere eccessivamente la mano e ad investire sempre cifre che ci si può permettere, eventualmente, di perdere.

 

 

Avatar
A cura di

Da non perdere

Calcio

Sport, Diritto e Management: Intervista a Raffaele Chiulli, Presidente GAISF Che fase sta vivendo lo sport mondiale? Quali sono le sue prospettive di sviluppo,...

Economia

Borsa e finanza, i film più famosi della storia del cinema Un mondo completo quello della Borsa, un mercato particolare da sempre sotto l’occhio...

Economia

Investimenti, viaggio tra i più popolari nell’era del Covid Un 2020 certamente complesso, un anno di quelli che potrebbero passare alla storia per il...

Economia

Automotive: viaggio dentro ad uno dei comparti più strategici in Italia Un settore strategico per il nostro paese, da sempre produttore ed anche esportatore...

Economia

Trading Online: quando i soldi possono essere a rischio Chi ha dimestichezza con la rete ed è appassionati di finanza, magari anche di investimenti,...

Economia

Iniziare ad investire in Borsa e farlo da zero, andando magari a sfruttare le potenzialità della rete attuale che consentono di avvicinarsi allo strumento...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] Tottenham – Liverpool: ma quale sorpresa! Un’inglese che alza la Champions dovrebbe essere la normalità Una tra Liverpool e Tottenham riporterà la...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] Serie C, cronache di un’altra stagione deludente tra disorganizzazione e fallimenti L’appena conclusa regular season della Serie C, che ha visto la...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] Come ti compro Cristiano Ronaldo La Vecchia Signora rischia fortemente l’incredibile eliminazione dalla Champions League, unico e vero obiettivo stagionale. L’acquisto di...

Calcio

Per la prima volta il calcio europeo è in attivo. Nel 2017 il ricavo del mondo pallonaro ha superato i 20 miliardi di euro...

Calcio

Torniamo a parlare di calcio e indebitamento nella seconda puntata del nostro focus dedicato ai nuovi strumenti finanziari creati ad hoc per le società...

Calcio

Viene lanciato in Italia un nuovo strumento finanziario per permettere alle squadre di indebitarsi sfruttando la leva emotiva della passione (e dell’ignoranza). In un...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro