Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Intervista a Gaetano Gondola, dai dilettanti alla Fiorentina

Dai giovanissimi fascia B classe 2003, alla Serie A. Questo il salto effettuato da Gaetano Gondola, giovanissimo talento campano che è stato acquistato dalla Fiorentina strappando un accordo con la ASD SSC Capua. Sul ragazzo, una mezzapunta molto tecnica e veloce, c’erano gli occhi di tante società di Serie A ma la Fiorentina è stata rapida e convincente e noi abbiamo ascoltato in esclusiva il ragazzo che ci racconta di questo passaggio dalla piccola società casertana alla grande Fiorentina di Paulo Sousa.

Gaetano benvenuto sulle pagine di Io Gioco Pulito. Spiega ai nostri lettori che ruolo sei e a chi ti ispiri.

Salve a tutti. Sono una seconda punta, mi piace segnare e provo a seguire le orme di Paulo Dybala. E’ un giocatore che adoro, mi piace tantissimo, ma gli osservatori che mi hanno visto mi hanno bollato come “Giocatore simile a Siligardi” perché spesso faccio più assist che gol e perché non ho una collocazione ben precisa in attacco, ma ruoto molto.

Come gestisce il trasferimento un ragazzo così piccolo?

Io mi trasferirò solo a fine anno, concluderò la stagione al Capua (i giocatori sotto i 14 anni non possono cambiare regione, ndr) e poi andrò a Firenze. Sono felicissimo di questa scelta, non poteva capitare di meglio. Per seguire il mio sogno, diventare un calciatore professionista, sono disposto a sacrificarmi e cambiare vita. Spero che questi sacrifici vengano poi ricompensati.

C’erano altri club di A su di te?

Sì, il Napoli innanzitutto si è fatto avanti ma la Fiorentina mi ha convinto con un progetto importante ed ho deciso di cambiare vita.

Gaetano Gondola è un ragazzo semplice, educato e con la testa sulle spalle. La Fiorentina ha sicuramente fatto un ottimo acquisto e le conoscenze territoriali di Pantaleo Corvino, ancora una volta, pagheranno le scelte perché dal prossimo anno la squadra toscana avrà un’altra freccia al proprio arco in grado di arricchire il già florido vivaio viola.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Francesco Totti: le tappe indimenticabili della storia del Capitano Compie oggi 44 anni Francesco Totti, capitano e leggenda della Roma che, dopo aver lasciato...

Calcio

Napoli – Genoa: inizio e fine del gemellaggio più longevo della Serie A Oggi pomeriggio si giocherà al San Paolo Napoli – Genoa, valevole...

Calcio

Socrates alla Roma: Sogno di una notte di mezza estate Socrates in giallorosso. Forse una semplice suggestione giornalistica, al limite del provocatorio. Forse qualcosa...

Calcio

Anna Magnani e Francisco Lojacono: una storia di calcio e di un tango a Via Veneto Il 26 settembre 1973 se ne andava all’età...

Calcio

Mario Jardel e quei saluti calorosi sotto la curva sbagliata Con il calciomercato nel vivo, riviviamo la storia di un bomber dal grande palmarès,...

Calcio

Calcio Moderno e Diritti Tv, Ciampi ci aveva avvertito sulla crisi del Pallone Il 16 settembre 2016 moriva l’ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio...

Calcio

Il nuovo infortunio occorso al giovane talento della Roma impone una riflessione sugli eccessi di un mondo, quello del calcio professionistico, che sembra incapace...

Calcio

Compie oggi 58 anni Renato Portaluppi, il brasiliano arrivato a Roma per spaccare il mondo, ma rivelatosi in pochi mesi uno dei “bidoni” più...

Calcio

Chi era Gaetano Scirea Il 3 settembre 1989 moriva  Gaetano Scirea, un campione vero, uno sportivo d’altri tempi, tragicamente scomparso in un incidente stradale...

Calcio

“We will Ruud you”: il calcio ai tempi di Gullit Se Marco Van Basten è la fiaba da raccontare ai figli la sera mentre...

Calcio

Il Benfica e la Maledizione del “ballerino” Bela Guttmann Il 28 agosto 1981 moriva a Vienna Bela Guttmann, leggendario allenatore ungherese, che dopo aver...

Ultime Notizie Calcio

Dove eravamo rimasti? Dopo oltre tre mesi di astinenza causa pandemia da covid-19, il prossimo 20 giugno, salvo clamorose complicazioni, ripartirà finalmente il campionato...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro