Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Inciucio all’Italiana? Le Tv provano lo scacco smatto a MediaPro

Pasqua di resurrezione. E di pace. O meglio, compromesso storico. Dopo anni di guerra fredda Sky e Mediaset tornano a stringersi la mano. Roba da premio Nobel o mero interesse? Appellandosi alla legittimità del dubbio, l’accordo, per ora, da sottolineare e cerchiare in rosso, per ora, non sembra legato ai diritti tv del mondo del calcio…

Che cosa cambia?

La prima vera rivoluzione riguarda il ritorno delle reti Mediaset in chiaro sulla piattaforma Sky. Italia 1, Canale 5 e Rete 4 tornano “visibili” sul bouquet Sky via satellite e senza costi aggiuntivi. Inoltre tutte le serie TV e i film saranno distribuiti anche sul satellitare. In parole povere: gli abbonati al Cinema di Sky potranno vedere anche Premium Cinema. Gli abbonati al pacchetto Sky Family vedranno aggiungersi, sempre senza costi aggiuntivi, il canale Premium Action, Premium Crime, Premium Joi e Premium Stories. E, a partire dal 2018, Sky creerà una offerta televisiva per il digitale terreste che comprenderà una selezione di canali Sky e Fox.

E il calcio?

Resta in ballo, lo sport: mica roba da ridere. È il fattore più incidente nell’economia dei due colossi. In questo senso Sky potrebbe aver dichiarato scacco matto a Mediapro, nel momento in cui, come sembra, potrebbe chiudere la partita inglobando Mediaset. Guarda un po’, proprio la piattaforma individuata dagli spagnoli per aprire una finestra sul canale tematico. E dunque? La situazione resta ancora molto fluida e legata, mani e piedi, alla volontà della piattaforma satellitare che, a questo punto, ha quasi in mano anche il digitale terrestre. E presto potrebbe anche creare una sinergia commerciale anche sullo sport. La scelta conviene a tutti. Mediaset, com’è noto, non attraversa un grande momento: al netto degli investimenti per la Champions si è ritrovata con 1,6 milioni di abbonati senza scalfire di un millimetro Sky, che tuttavia non è cresciuta. Rogoredo non sfora da anni il muro dei cinque milioni e i guadagni sono ridotti al minimo. Quanto basta per ritrovare un’amicizia dal profumo d’intesa. Mediapro oggi scopre i pacchetti: e con chi tratterà? La partita è nuovamente tutta da giocare…

A cura di

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Serie A: il prossimo anno sarà un campionato equilibrato? Il pallone non si ferma. Con la sbornia della vittoria agli Europei ancora da smaltire...

Calcio

Giacinto Facchetti: Tre, come Treviglio Tra i tanti primati del calcio italiano, ce n’è uno, sempre passibile di aggiornamenti, incrociando le dita, che gli...

Calcio

Le meteore della Serie A: Adrian Pit, 41 minuti per entrare nella storia della Roma Compie oggi 38 anni Adrian Pit, l’esterno romeno che...

Calcio

Chiedi chi era Masinga Il nostro tributo a Phil Masinga, simbolo dei Bafana Bafana, scomparso 2 anni fa, che oggi avrebbe compiuto 52 anni....

Calcio

Pierino Prati, il mestiere di far goal Il 22 giugno 2020 ci lasciava Pierino Prati, l’attaccante del Milan e della Roma, campione d’Europa con...

Calcio

Manu Chao, la passione per il calcio con il Genoa nel cuore Il 21 giugno 1961 nasceva, nella città di Parigi, José Manuel Arturo...

Calcio

Mario Corso, il poeta maledetto del calcio italiano Il 20 giugno 2020 ci salutava Mario Corso, il funambolo dell’Inter, soprannominato “Mandrake” per le sue...

Calcio

Mauro Tassotti, il Djalma Santos bianco “Puoi togliere il ragazzo dal ghetto ma non il ghetto dal ragazzo”, dice Zlatan Ibrahimovic. Potremmo portare questa...

Calcio

Il Campionato Romano di Guerra: il calcio a Roma durante e dopo l’occupazione nazista Il 5 giugno 1944 a Roma si respirava un’aria nuova...

Calcio

Lunedì 3 febbraio 1964. Una data importante nella storia gigliata. Non ci riferiamo alla conquista di scudetti o trofei, ma il giorno dopo il...

Calcio

Francesco Totti: le tappe indimenticabili della storia del Capitano Il 28 Maggio 2017 si ritirava Francesco Totti, l’eterno Capitano della Roma. Riviviamo tutte le...

Calcio

La lettera di addio alla Roma di Daniele De Rossi Il 26 maggio 2019 Daniele De Rossi, storica bandiera della Roma, giocava l’ultima partita...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro