Connect with us

Cerca articoli

Calcio

In Colombia c’è una scuola calcio dedicata al Napoli

Chi conosce la SFC Napoli? Nessuno. Ma è una squadra che sviluppa i piccoli calciatori a 9mila chilometri dalla città che prende il nome della sirena Partenope e lo fa facendo indossare i colori della squadra di Diego Maradona.

La storia la racconta Antonio Avino alle pagine de Il Napolista: “Sono un viaggiatore e qualche anno fa mi stufai di vedere i bambini del mondo indossare maglie con le solite squadre così prima di ogni viaggio mi facevo stampare delle magliette da regalare i bambini ed al momento ho toccato Indonesia, Tanzania, Namibia, Cina, Colombia e Perù“.

sfcnapoli

Avino racconta poi la scoperta di questa scuola, avvenuta per caso perché “Mentre mi trovavo a Bogotà notai questa scuola calcio, li contattai per capire perché si chiamassero così, e loro mi risposero dicendo che apprezzavano molto la squadra azzurra e che volevano che i loro bambini avessero il Napoli come un obiettivo da raggiungere. Così ho deciso di accumulare un po’ di roba del Napoli in mio possesso (pantaloncini, calzettoni, un costume, delle t-shirt e una maglia ufficiale) e di portargliela in dono“.

La squadra lavora molto nella periferia di  una città complessa come quella di Bogotà da 4 anni ormai, nata in agosto proprio come il Napoli “ufficiale” e prima della partita si riuniscono in cerchio e urlano il nome della città. Un orgoglio per tutti i napoletani.

Quanto bello sarebbe se la SSC Napoli sia accorgesse di questa piccola realtà e la trasformasse in una vera e propria succursale sudamericana.

 

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Chiamatelo Garellik: La storia di Claudio Garella Para e basta. Para più che puoi. La parte del corpo coinvolta non conta: para ed esulta....

Calcio

Dall’El Dorado ai Narcos: Inferno e Paradiso dei Millonarios di Bogotà Cinco y baile. Dopo il quinto gol, si balla. C’è stata una squadra...

Calcio

Quando James Rodriguez stava per andare al Bari Nell’estate del 2014 il colombiano James Rodriguez, dopo un grande Mondiale in Brasile disputato con la...

Calcio

Jamie Vardy e i gradini sui quali riflettere Compie oggi 34 anni Jamie Vardy, il bomber del Leicester, la cui storia ci ha insegnato...

Eventi

I migliori film e documentari sui grandi dello sport Gli atleti che hanno lasciato il segno visti attraverso dieci produzioni per il grande e...

Calcio

I sogni di gloria calcistica della Colombia di Pablo Escobar Il 2 Dicembre 1993 moriva Pablo Escobar, il narcotrafficante più famoso del mondo. Vi...

Storie di Sport

Napoli – Roma: una storia di calcio, cinema, musica e passione Questa sera giocherà Napoli – Roma, una partita che un tempo era definita...

Calcio

Dieci e non più dieci Germogliano i fiori, in mezzo ai rifiuti,  Per ogni rimbalzo che resta immacolato; Tra terra battuta, tra il fango e...

Calcio

Lo monetina di Alemao e gli altri misteri del Campionato 1989-90 In occasione dei 59 anni compiuti oggi da Ricardo Alemao, l’ex centrocampista brasiliano...

Calcio

Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza: La “Sindrome di Ronaldo” Il 20 Novembre si celebra la Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia...

Calcio

Predrag Pasic: una scuola calcio per resistere alla Guerra Compie oggi 62 anni Predrag Pasic, l’ex calciatore dell’ex Jugoslavia, che è voluto tornare in...

Calcio

Quando Diego Armando Maradona stava per andare alla Juventus Con l’apertura della sessione estiva di Calciomercato, cominciano a uscire come sempre nomi di ogni...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro