Connect with us

Cerca articoli

Calcio

In Colombia c’è una scuola calcio dedicata al Napoli

Chi conosce la SFC Napoli? Nessuno. Ma è una squadra che sviluppa i piccoli calciatori a 9mila chilometri dalla città che prende il nome della sirena Partenope e lo fa facendo indossare i colori della squadra di Diego Maradona.

La storia la racconta Antonio Avino alle pagine de Il Napolista: “Sono un viaggiatore e qualche anno fa mi stufai di vedere i bambini del mondo indossare maglie con le solite squadre così prima di ogni viaggio mi facevo stampare delle magliette da regalare i bambini ed al momento ho toccato Indonesia, Tanzania, Namibia, Cina, Colombia e Perù“.

sfcnapoli

Avino racconta poi la scoperta di questa scuola, avvenuta per caso perché “Mentre mi trovavo a Bogotà notai questa scuola calcio, li contattai per capire perché si chiamassero così, e loro mi risposero dicendo che apprezzavano molto la squadra azzurra e che volevano che i loro bambini avessero il Napoli come un obiettivo da raggiungere. Così ho deciso di accumulare un po’ di roba del Napoli in mio possesso (pantaloncini, calzettoni, un costume, delle t-shirt e una maglia ufficiale) e di portargliela in dono“.

La squadra lavora molto nella periferia di  una città complessa come quella di Bogotà da 4 anni ormai, nata in agosto proprio come il Napoli “ufficiale” e prima della partita si riuniscono in cerchio e urlano il nome della città. Un orgoglio per tutti i napoletani.

Quanto bello sarebbe se la SSC Napoli sia accorgesse di questa piccola realtà e la trasformasse in una vera e propria succursale sudamericana.

 

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Quando Diego Armando Maradona stava per andare alla Juventus Con l’apertura della sessione estiva di Calciomercato, cominciano a uscire come sempre nomi di ogni...

Calcio

E Bruno Giordano disse “no” alla Juve Compie 64 anni oggi Bruno Giordano, il bomber della Lazio e del Napoli. In attesa del calciomercato,...

Calcio

Mexico ’86, 22 Giugno: Maradona racconta la “Mano de Dios” Il 22 Giugno 1986 durante in Mondiali in Messico Diego Armando Maradona segna il...

Calcio

30 anni da Italia 1990, le Notti Magiche e il trionfo dell’ultima Germania divisa L’8 giugno di 30 anni fa iniziavano i Mondiali di...

Calcio

Jamie Vardy e i gradini sui quali riflettere Fu dopo la perdita di mio padre. Ero seduto sui gradini della camera mortuaria. Un amico...

Calcio

Giornata internazionale del bambino: La “Sindrome di Ronaldo” Il primo giugno si celebra la Giornata internazionale del bambino. Un giorno che  andrebbe ricordato anche mentre...

Calcio

I calciatori e i loro demoni: quanti campioni rovinati dal vizio Compie oggi 53 anni Paul Gascoigne, il talentuoso calciatore inglese la cui vita...

Calcio

A modo suo: “El Trinche” Carlovich Compie oggi 74 anni Tomas “El Trinche” Carlovich, iconico giocatore argentino che ha sempre preso il calcio, e...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] Lo monetina di Alemao e gli altri misteri del Campionato 1989-90 L’8 aprile 1990 durante la decisiva partita tra Atalanta e Napoli...

Altri Sport

[themoneytizer id=”27127-1″] Sport e Molestie: una Storia di abusi sessuali, pedofilia e proposte indecenti Sono passati oltre due anni da quando l’attrice statunitense Alyssa...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] Quando James Rodriguez stava per andare al Bari Il suo nome è stato accostato più volte all’Italia e la scorsa estate era...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] Sport Criminale: quando gli atleti sono vittime di agguati “Ho visto un uomo uscire da una macchina con una pistola in mano...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro