Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Impossibile fare “Coming Out” nel Calcio? Se l’assist lo offre un Videogioco

Il calcio maschile sta ancora aspettando il ‘coming out’ di qualche stella del firmamento mondiale in attività.

Chissà che un aiuto, in tal senso, non possa arrivare grazie al mondo del virtuale; in particolare stiamo parlando del popolare videogioco Football Manager.

Nell’edizione di quest’anno di FM, infatti, i calciatori possono dichiarare pubblicamente la propria omosessualità.

“In parte, abbiamo deciso di inserire tale caratteristica nel gioco poiché è ovvio che ci siano dei calciatori gay nel mondo”, queste le parole di Miles Jacobson, sviluppatore del videogioco, alla BBC.

“Sappiamo bene che, visto il numero impressionante di atleti sparsi in tutto il mondo, è impossibile che non esistano calciatori omosessuali; come è ormai arcinoto, il vero problema è che costoro non si sentono protetti dal mondo del calcio e si nascondono, come se stessimo parlando di una malattia di cui provare vergogna”.

“Personalmente, trovo assurdo che questo venga ancora oggi considerato un problema o un tabù nel mondo del calcio e così ho deciso, insieme al mio team di lavoro, di provare ad andare in questa direzione e mostrare che non stiamo parlando di nulla di clamoroso e che, anzi, può essere qualcosa di positivo per la vita e per il rendimento di un atleta.”

“Nel 2017 esistono ancora persone che non possono essere se stesse? Follia!”

Come funziona, quindi, effettivamente il ‘coming out’ all’interno del videogame?

Innanzitutto, non stiamo parlando di casi di calciatori reali.


Si tratta, invece, di giovani che emergono autonomamente nel gioco quando quelli esistenti si ritirano col passare delle stagioni.

Coloro che conoscono bene FM ed il suo mondo, chiamano questi calciatori ‘newgens’ (in italiano potremmo tradurlo come “giocatori di nuova generazione”). Senza di loro, il gioco non potrebbe progredire e regalare anni ed anni di soddisfazioni (o delusioni) a milioni di appassionati nel mondo.

Jacobson ha affermato che era impossibile “effettuare tale passaggio con calciatori reali; si sarebbero create polemiche a non finire”.

All’interno della piattaforma FM, l’avviso del ‘coming out’ di un calciatore della ‘tua’ squadra giungerà mediante la finestra delle news.

Contestualmente, il direttore commerciale del ‘tuo’ club ti informerà che nelle casse societarie c’è stato un incremento significativo, grazie all’attenzione ottenuta dalla notizia e al conseguente appoggio della comunità LGBT (lesbian, gay, bisexual e transgender).

‘Ogni rivoluzione comincia con una scintilla’.

Chissà che quella di Football Manager non possa essere (finalmente) quella giusta.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Malafeev era un portiere Compie oggi 42 anni Vjačeslav Malafeev, ex calciatore dello Zenit San Pietroburgo. La sua storia è una lezione di vita...

Calcio

La Dittatura di Videla e quella protesta attaccata ad un palo Molti al mondo sono i modi di protestare. Alcuni tranciano come il cordone...

Calcio

Le note del pallone: tutti i calciatori musicisti In occasione dell’inizio del Festival di Sanremo, ecco un elenco di quei calciatori che, ieri come...

Calcio

Campioni di Politica: quando gli sportivi salgono al potere Provando a fare una rapida e poco approfondita considerazione socio-psicologica, non suona poi così strano...

Motori

Senna contro Prost: la leggendaria rivalità all’ombra del Sol Levante Per i 66 anni compiuti oggi da Alain Prost, vi raccontiamo una delle rivalità...

Calcio

Justin Fashanu, il fratello “sbagliato” Il 19 febbraio 1961 nasceva Justin Fashanu, il primo calciatore professionista a fare coming out e dichiarare la sua...

Calcio

Roberto Baggio: Genealogia del Divin Codino Quest’anno le candeline da spegnere sono cinquataquattro. Se provi ad affiancare le immagini di quando accarezzava palloni deliziando...

Altri Sport

L’ultimo arrembaggio del più famoso dei Pirati: Pantani e l’impresa nell’Inferno del Galibier Il 14 Febbraio 2004 ci lasciava Marco Pantani, in circostanze ancora...

Basket

A tu per tu con Denis Marconato, il gigante azzurro Abbiamo intervistato Denis Marconato, ex cestista e attuale allenatore dell’Istrana che milita in serie...

Calcio

Josef Masopust, il ragazzo d’oro di Must Tanti anni dopo quelli come lui li avrebbero definiti centrocampisti “box to box”, con l’inarrivabile e sintetica...

Calcio

Dominique Rocheteau, elegante anarchia – L’operaio si lava le mani prima di pisciare e l’intellettuale dopo – Jacques Prévert I cliché che riguardavano la...

Altri Sport

Ride bene chi ride ultimo: i Campioni che hanno vinto la battaglia contro il Bullismo In occasione della Giornata nazionale contro il Bullismo e...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro