Quantcast
Connect with us

Cerca articoli

Azzardo

Il Tribunale Figc ha deciso: mano pesantissima su Catania e Teramo

Piove a dirotto sui cieli di Teramo e Catania, a causa della scure tagliente della giustizia sportiva. Piove e non fa sconti. Il verdetto di primo grado del Tribunale nazionale della Figc è pesantissimo: Catania in Lega Pro con -12 punti di penalizzazione; Teramo in serie D con -20.

Uno schiaffo in faccia, ad ognuno dei calciatori, di entrambe le squadre, avrebbe forse fatto meno male. Teramo e Catania avrebbero dovuto entrambe disputare la serie B. Ma mentre il Catania aveva evitato pelo pelo la retrocessione, terminando il campionato a cinque punti dal Cittadella terz’ultimo in classifica, il Teramo la serie B l’aveva conquistata. Aveva centrato una clamorosa promozione nella serie cadetta vincendo per 2-0 la partita contro il Savona. Proprio la gara che è finita nel mirino degli inquirenti e che oggi è risultata decisiva per la retrocessione in serie D.

Stessa sorte per i liguri, retrocessi in D, ma senza punti di penalizzazione. Sul Catania, la decisione del Tribunale è andata anche oltre la richiesta iniziale di Palazzi, che non aveva fatto sconti, ma non era arrivato fino a questo punto. Il procuratore federale aveva chiesto infatti la retrocessione ma con 4 punti di penalizzazione e non 12. Adesso la sentenza del Tribunale dice che i punti di penalizzazione devono essere 20. Significa, se fossero confermati, che il Catania per recuperarli tutti, dovrebbe vincere sette partite una dietro l’altra.

social banner

 

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook

Da non perdere

Calcio

St. Pauli: i Pirati tedeschi che giocano contro l’odio Il 15 Maggio 1910 ad Amburgo nasceva un club che si è reso famoso negli...

Calcio

Didi, il calcio in due sillabe Il 12 maggio 2001 moriva, a Rio de Janeiro, Valdir Pereira, meglio noto con lo pseudonimo Didi, uno...

Calcio

Ebrima Darboe, il sogno di una cosa – E poi, e poi Gente viene qui e ti dice Di saper gia’ Ogni legge delle...

Calcio

Bob Marley: il Reggae nella mente, il Calcio nel cuore L’11 maggio 1981 moriva il leggendario cantante reggae Robert Nesta Marley. Da tutti conosciuto...

Calcio

Nando Martellini, una voce sul tetto del Mondo Il nostro tributo al leggendario Nando Martellini nel giorno in cui ricordiamo la sua scomparsa avvenuta...

Calcio

Franco Scoglio, Professore di calcio e di vita Avrebbe compiuto ieri 80 anni Franco Scoglio, storico e iconico allenatore del Genoa. Il nostro tributo...

Calcio

Quando Ezequiel Lavezzi era del Genoa ma finì al Napoli Compie oggi 36 anni Ezequiel Lavezzi, il Pocho che ha fatto innamorare Napoli ma...

Calcio

Justin Fashanu, il fratello “sbagliato” Il  2 maggio 1998 moriva Justin Fashanu, il primo calciatore professionista a fare coming out e dichiarare la sua...

Calcio

Il Benfica e la Maledizione del “ballerino” Bela Guttmann Le maledizioni e le imprecazioni rappresentano una vera e propria caratteristica nel mondo calcistico attuale....

Calcio

Calcio e totalitarismo: Quali squadre tifavano i dittatori? Il 30 Aprile 1945 nel suo bunker di Berlino, Adolf Hitler si suicidava a 56 anni...

Calcio

Che squadra tifava Sergio Leone? Il 30 aprile 1989 ci lasciava uno dei più grandi e conosciuti registi italiani di tutti i tempi: Sergio Leone....

Calcio

Piazzale Loreto e Michele Moretti, il terzino partigiano: quando il calcio si incrocia con la Storia Il 29 aprile 1945 i corpi di Benito...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro