Connect with us

Cerca articoli

Azzardo

Il Tribunale Figc ha deciso: mano pesantissima su Catania e Teramo

Piove a dirotto sui cieli di Teramo e Catania, a causa della scure tagliente della giustizia sportiva. Piove e non fa sconti. Il verdetto di primo grado del Tribunale nazionale della Figc è pesantissimo: Catania in Lega Pro con -12 punti di penalizzazione; Teramo in serie D con -20.

Uno schiaffo in faccia, ad ognuno dei calciatori, di entrambe le squadre, avrebbe forse fatto meno male. Teramo e Catania avrebbero dovuto entrambe disputare la serie B. Ma mentre il Catania aveva evitato pelo pelo la retrocessione, terminando il campionato a cinque punti dal Cittadella terz’ultimo in classifica, il Teramo la serie B l’aveva conquistata. Aveva centrato una clamorosa promozione nella serie cadetta vincendo per 2-0 la partita contro il Savona. Proprio la gara che è finita nel mirino degli inquirenti e che oggi è risultata decisiva per la retrocessione in serie D.

Stessa sorte per i liguri, retrocessi in D, ma senza punti di penalizzazione. Sul Catania, la decisione del Tribunale è andata anche oltre la richiesta iniziale di Palazzi, che non aveva fatto sconti, ma non era arrivato fino a questo punto. Il procuratore federale aveva chiesto infatti la retrocessione ma con 4 punti di penalizzazione e non 12. Adesso la sentenza del Tribunale dice che i punti di penalizzazione devono essere 20. Significa, se fossero confermati, che il Catania per recuperarli tutti, dovrebbe vincere sette partite una dietro l’altra.

social banner

 

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Socrates: storia di un Dottore che non faceva altro che essere se stesso Il 4 dicembre 2011 ci lasciava uno dei personaggi più iconici...

Web e Tecnologia

Golee, investi nel mondo dello sport L’innovativo software, premiato da Confindustria Giovani, è stato realizzato da una start up che gestisce oltre mille società...

Storie di Sport

Napoli – Roma: una storia di calcio, cinema, musica e passione Questa sera giocherà Napoli – Roma, una partita che un tempo era definita...

Calcio

Chapecoense 4 anni dopo: storia di un sogno rimasto in bianco e nero Il 28 Novembre 2016 l’aereo con a bordo la squadra brasiliana...

Calcio

Guido Masetti, “primo portiere”, oggi più di ieri Il 27 novembre 1993 ci salutava Guido Masetti, storico portiere della protagonista del primo scudetto giallorosso....

Calcio

Dieci e non più dieci Germogliano i fiori, in mezzo ai rifiuti,  Per ogni rimbalzo che resta immacolato; Tra terra battuta, tra il fango e...

Calcio

Il calcio secondo Bernardo Bertolucci Il 26 novembre 2018 ci lasciava, all’età di 77 anni, Bernardo Bertolucci, il regista parmigiano, autore di alcuni capolavori...

Integratori

7 integratori necessari per una dieta vegana  Una preoccupazione comune delle diete vegane è se forniscono al tuo corpo tutte le vitamine e i...

Calcio

Last United: l’ultima volta di George Best Il 25 novembre 2005 ci lasciava George Best, uno dei più grandi giocatori della storia del calcio,...

Calcio

Non sono andato a letto presto: Vita e Assist di Gianfranco Zigoni Compie oggi 76 anni Gianfranco Zigoni, iconico calciatore anni 70, capace di...

Calcio

Didi, il calcio in due sillabe – Per Didi giocare a calcio è come sbucciare un’arancia. – Pelé  Nella favela di Campos, alle porte...

Calcio

Se per un colpo di testa rischi la vita: il calcio e i problemi legati alla neurodegenerazione E’ tornato d’attualità un tema spinoso che...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro