Connect with us

Cerca articoli

Basket

Il nome perfetto per un giocatore dello Utah: Stockton Malone Shorts

La Napoli degli anni ‘80 ha visto nascere decine di Diego, Roma è piena di Francesco dal 2000 in poi per motivi molto meno aulici rispetto al Santo Patrono d’Italia e anche in America l’usanza di dare i nomi ai figli ispirandosi ai propri idoli.

Nello Utah sta conquistando una certa popolarità un playmaker di 187 cm dall’ottimo passo, bravo a difendere e solido nel tiro in penetrazione, selezionato nella AAU degli Utah Prospects. Si tratta di Shorts e gioca a Copper Hills ed ha gli occhi di molti college su di lui ma negli Stati Uniti è diventato celebre perché il cognome è sì Shorts, ma il suo nome è Stockton Malone.

Stockton Malone Shorts, i primi due nomi sono i cognomi dei due giocatori più forti della storia degli Utah Jazz. I genitori, tifosissimi dei Jazz ovviamente, conobbero nel ‘96 i “veri” Stockton e Malone a Phoenix prima di un’amichevole tra Team Usa e Cina dove oltre ai campioni si incontrarono anche con Jerry Sloan, storico allenatore dei Jazz.

dt.common.streams.StreamServer

Rimasero a chiacchierare per un po’ oltre ad aver fatto foto di rito ed autografi e questo ha convinto la coppia a chiamare il proprio figlio, due anni dopo, proprio Stockton Malone. Nome singolare, che per ora gli ha portato molta fortuna.

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Basket

Brandon Roy, il raffinato killer dalle ginocchia di cristallo Ha compiuto ieri 38 anni Brandon Roy, uno dei talenti più forti della NBA recente,...

Basket

A tu per tu con Charlie Recalcati, la leggenda del basket italiano La riapertura parziale al pubblico degli eventi sportivi, che procede di pari...

Basket

La Legge Len Bias: quando per cambiare le regole ci deve scappare il morto Il 19 Giugno 1986 una overdose di cocaina interrompe il...

Basket

Dirk Nowitzki: quando il Basket incontrò la matematica Compie oggi 43 anni Dirk Nowitzki, il fenomeno tedesco che in NBA ha fatto la storia...

Basket

Predrag Stojakovic, il miglior tiro che non sia mai entrato Compie oggi 44 anni Predrag Stojakovic, uno delle mani più educate della Storia Nba....

Basket

Drazen Petrovic: poesia sospesa tra Mozart e Nietzsche Il 7 giugno 1993 ci lasciava Drazen Petrovic, uno dei migliori interpreti della pallacanestro mondiale. Una...

Basket

Krešimir Ćosić, la leggenda del Fenomeno che disse di No alla Nba Il 25 maggio 1995 moriva Kresimir Cosic, il fenomeno croato della palla...

Basket

“I sogni alcune volte restano tali, invece questo si è avverato”: il Primo Scudetto della Scavolini Pesaro La prima volta non si scorda mai,...

Basket

Compie oggi 74 anni Lew Alcindor, divenuto Kareem Abdul-Jabbar dopo la conversione all’Islam, uno dei più grandi giocatori della storia del basket. Numero uno della...

Basket

Don Haskins, il Martin Luther King bianco del Basket americano Il 4 Aprile 1968 veniva assassinato a Memphis, Martin Luther King. Nello stesso periodo,...

Basket

Non solo March Madness: ecco la storia del vecchio NIT Inizia oggi il March Madness, il torneo finale che assegna il titolo di Campione...

Basket

Mahmoud Abdul Rauf: il cecchino del Mississippi che ce l’aveva con gli Stati Uniti Compie oggi 52 anni Mahmoud Abdul Rauf, il cestista americano,...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro