Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Il Milan e il solito problema con il Fair Play Finanziario

[themoneytizer id=”27127-1″]

Il Milan e il solito problema con il Fair Play Finanziario

A 7 giornate dal termine del campionato di serie A con una lotta quarto posto più viva che mai, il Milan per colpa dei conti in rosso rischia l’esclusione dalle coppe e anche dalla Champions qualora sì qualificasse. La camera di investigazione della UEFA ha infatti deferito la società rossonera alla Camera Arbitrale perché non è riuscita a rispettare il pareggio di bilancio durante il periodo di osservazione 2018/2019 riguardante gli esercizi nel 2016, 2017 e 2018.

.
In una nota la UEFA ha voluto specificare che il deferimento non riguarda la decisione presa dalla Camera Arbitrale a dicembre 2018, perché quella era relativa al periodo di osservazione precedente ovvero 2015, 2016 e 2017. Quella decisione infatti è attualmente ancora oggetto di appello al TAS.
.
.
Già col primo deferimento arrivato la scorsa estate si era deciso di escludere il Milan dall’Europa League per la stagione 2018/2019. Esclusione che il tribunale di Losanna aveva giudicato eccessiva tramutandola in una sanzione di 12 milioni di euro, più la confisca dei proventi dell’Europa League e la restrizione della rosa Europea a 21 giocatori per 2 anni.
.
Questo nuovo deferimento, si raccoglie da fonti vicine a Milanello, non avrebbe colto di sorpresa i vertici rossoneri.
.
Se da una parte il Milan ha ancora l’appello del primo deferimento in corso a cui, tra l’altro, perdendo si potrà appellare di nuovo stavolta al TAR svizzero di Losanna, dall’altra c’è la volontà di far rispettare maggiormente il FPF,  anche dopo richiesta di alcuni club europei  – tra cui la Roma con una lettera firmata dal Presidente James Pallotta – su quali siano poi effettivamente i vantaggi nel rispettare il fair play finanziario visto che nessuno viene escluso ma al massimo si viene sanzionati con una multa, e per bocca di Gianni Infantino passare alla fase 2 anche se ancora non si capisce quale sia e in cosa consista.
.
Un muro contro muro che può scatenare una guerra che porterà inevitabilmente ad un epilogo: o si cominciano ad escludere le grandi squadre che non rispettano le regole dalle competizioni europee e si fa funzionare la macchina Financial Fair Play oppure, questa è la speranza dei grandi club, ci sarà un prematuro tramonto di questo sistema che prevede il pareggio di bilancio segnando l’ennesima sconfitta della Uefa e del calcio.
.
[themoneytizer id=”27127-28″]
A cura di

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Nils Liedholm: c’era una volta il “Barone” Avrebbe compiuto ieri 99 anni Nils Liedholm, indimenticabile Barone svedese del calcio italiano. Personaggio unico e inimitabile...

Calcio

Francesco Totti: le tappe indimenticabili della storia del Capitano Compie oggi 45 anni Francesco Totti, capitano e leggenda della Roma e del calcio italiano....

Calcio

Ronaldo: Manifesto di un Futurismo “fenomenale”  Compie oggi 45 anni, Luis Nazario de Lima, per tutti Ronaldo. Il Fenomeno che per il suo modo...

Calcio

La nascita della Coppa dei Campioni E’ iniziata ieri la 30esima edizione della Champions League. Per l’occasione vi raccontiamo la storia del glorioso trofeo...

Altri Sport

Perché corro alla Maratona di New York Il 13 settembre 1970 si correva la prima edizione della Maratona di New York, quest’anno di nuovo...

Calcio

11 Settembre 2001: il calcio nel giorno in cui il Mondo cambiò per sempre Alle 14,46 (ora italiana) di venti anni fa, un aereo...

Calcio

C’era una volta l’U.S. Milanese, la terza forza di Milano L’8 Settembre 1928 l’Inter, per volere del Regime fascista, cambia la sua denominazione in...

Calcio

Roberto Rosato, “Faccia d’angelo” rossonera Piemontese, nato il 18 agosto 1943. Campione d’Italia, d’Europa e del mondo con il Milan. Ma non è Gianni...

Calcio

“We will Ruud you”: il calcio ai tempi di Gullit Se Marco Van Basten è la fiaba da raccontare ai figli la sera mentre...

Calcio

Il Benfica e la Maledizione del “ballerino” Bela Guttmann Il 28 agosto 1981 moriva a Vienna Bela Guttmann, leggendario allenatore ungherese, che dopo aver...

Calcio

Jock Stein, il destino del minatore che salì sul tetto d’Europa La storia di John “Jock” Stein inizia nel lontano 1922 a Burnbank, nel...

Calcio

Quando Nemanja Matic salvò un Paese in Serbia Spesso i giocatori vengono considerati milionari interessati solo al portafoglio. In alcuni casi, dei piccoli gesti...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro