Connect with us

Cerca articoli

Calcio

I Leoni e i Fantasmi

Ci sono molti modi di combattere i propri fantasmi. Nella nazionale inglese, ci sono due storie che hanno a che fare proprio con questo. Oggi i “tre leoni” si giocano la loro qualificazione contro la Svezia ai mondiali. L’allenatore Gareth Southgate ha in sua moglie Alison un punto di riferimento imprescindibile. La donna che lo ha aiutato nei momenti difficili della carriera, standogli vicino ad esempio quando sbagliò un clamoroso rigore a Euro 96. Era l’europeo che si giocava in casa e Gareth ha sempre ammesso di ricordare quel rigore come un fantasma che lo perseguita. Alison adesso fa il tifo per lui ai mondiali in Russia. Quando si sono conosciuti, Alison era fidanzata con un altro uomo, Russel Gibbs, anzi, ci conviveva proprio. Ebbene l’allenatore dell’Inghilterra tanto fece che riuscì a fare in modo di fidanzarsi con lei, creando di fatto un cuore spezzato. Russell ai tempi non la prese benissimo, ovviamente. Ma adesso dice “se ho dovuto sacrificare la mia fidanzata per vedere un allenatore vincente e la mia nazionale giocare ai mondiali, beh, allora ne è valsa la pena”. Russel ha poi conosciuto la donna della sua vita con cui sta felicemente. Non ha più rancori. E Southgate ha allontanato l’incubo di quel rigore sbagliato vincendo ai rigori contro la Colombia e abbracciando, come da foto, sua moglie alla fine.

L’allenatore Southgate peraltro, ha concesso ad un suo giocatore di lasciare il ritiro in Russia per andare in Inghilterra a veder nascere il figlio. Il giocatore in questione è Fabian Delph. Fabian è diventato famoso perchè tempo fa, appena arrivato al Manchester City, dichiarò di vedere e parlare con i fantasmi. Proprio così, chiacchierava con gli spettri e li vedeva girare per casa. Delph è corso a casa e il suo allenatore ha detto “ci sono cose più importanti del calcio, vero è che la coppa del mondo arriva una volta sola, ma anche essere padri”. Fabian è volato accanto alla moglie per un evento unico quanto una finale.

Se non altro le due storie che si incrociano, ci insegnano che c’è sempre un modo per sconfiggere i propri fantasmi, che siano un rigore sbagliato anni prima, un cuore spezzato, o un fantasma vero e proprio. Ci vuole qualcun altro che si prenda cura di noi, o ci faccia prendere cura di lui. Alcuni incauti lo chiamano amore, forse non sanno quello che dicono, ma noi vogliamo credergli, hai visto mai i fantasmi finalmente si riposano e un abbraccio scioglie quello che fa male.

Ettore Zanca
A cura di

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Ronaldo: Fenomeno, a tutti i costi Sono le 14,30 del 12 luglio 1998. Parigi. Non un città qualsiasi, né una giornata qualsiasi. In quel...

Altri Sport

A tu per tu con Isolde Kostner, la leggenda dello sci azzurro In questo caotico ed indecifrabile momento che sta vivendo il Paese, tra...

Calcio

Nobby Stiles: l’anti-divo che arrivò sul tetto del mondo Se pensiamo al grande Manchester United e all’Inghilterra Campione del Mondo, ci vengono in mente...

Calcio

Lev Yashin: storia dell’invincibile Ragno Nero Il 17 Dicembre 1963 Lev Yashin, fenomenale portiere russo, vinceva il Pallone d’Oro davanti a Gianni Rivera e...

Calcio

La calma di Kuba Compie oggi 35 anni Jakub Błaszczykowski, il calciatore polacco la cui infanzia è stata straziata da una tragedia che avrebbe...

Snooker

Quella sera al Gallia di Milano, la «prima» dello snooker in italia (quinta parte): un duello in punta di stecca All’EXCELSIOR HOTEL GALLIA, di...

Calcio

Sempre jogando, Dirceu – Non spiegherei la felicità a un bambino. Gli darei un pallone. – Dorothee Solle Qualcuno pensò, in fondo a ragion...

Calcio

Didi, il calcio in due sillabe – Per Didi giocare a calcio è come sbucciare un’arancia. – Pelé  Nella favela di Campos, alle porte...

Calcio

Sandro Mazzola racconta Messico 1970 Sandro Mazzola fu uno dei calciatori più rappresentativi dell’Italia vicecampione del mondo nel 1970. Coprotagonista con Gianni Rivera della...

Calcio

Kasper non ha paura Compie oggi 34 Kasper Schmeichel, il portiere danese del Leicester che ha dovuto convivere tutta la sua carriera con la...

Altri Sport

Stefania Belmondo: a tu per tu con la “Trapulin d’oro” dello sci italiano Il mondo dello sport riparte con fatica tra la seconda ondata...

Calcio

Daniel Subasic, nel cuore e nella mente Compie oggi 36 anni Daniel Subasic, il portiere della Croazia che in ogni partita non dimentica mai...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro