Connect with us

Cerca articoli

Varie

Higuain si presenta: “Del Piero la mia fonte di ispirazione. Devo dimostrare di valere quei soldi”. Ed è boom di richieste per la sua maglia

“Adesso devo dimostrare di valere quei soldi”. Parole consapevoli quelle di Gonzalo Higuain, che con il suo nuovo ingaggio di 7,5 milioni di euro a stagione alla Juventus è il giocatore più pagato della storia della Serie A.

L’attaccante argentino in realtà guadagnerà molto più di quella cifra, considerato che il club bianconero gli avrebbe lasciato libertà di manovra sui diritti d’immagine, pallino di De Laurentiis al Napoli.

Ben 90 i milioni di euro, invece, sono stati sborsati dalla Juventus per la clausola rescissoria che legava l’attaccante al Napoli, non un euro in meno né contropartite per ammorbidire il cifrone che fa balzare l’operazione in testa alle trattative più costose in Italia. Nel mondo l’operazione Higuain resta dietro solo quella per Gareth Bale, pagato dal Real Madrid al Totthenam ben 101 milioni. Record assoluto, insomma, nell’attesa del quasi certo trasferimento di Paul Pogba al Manchester United per un’altra cifra da capogiro.

La maxi operazione ben presto dovrà trasformarsi in reti e prestazioni eccellenti. “Mi ispiravo a Alex Del Piero, volevo diventare come lui” ha confidato Higuain, che ha scelto la Juventus per vincere, evidentemente non solo in Italia.

Per adesso a sorridere, e forse a giustificare subito il grande esborso fatto dalla Juventus per il giocatore, è il merchandising, visto che la nuova maglia numero 9 bianconera è già la più ricercata in Italia e nel mondo. E questo effetto domino sembra destinato a non rimanere solo il frutto immediato dei fuochi d’artificio estivi.

A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Quando Zinedine Zidane poteva andare al Milan Compie oggi 49 anni Zinedine Zidane, il fenomeno franco algerino, attuale allenatore del Real Madrid, con il...

Calcio

Roberto Baggio: Genealogia del Divin Codino Sta avendo enorme successo il film da poco uscito su Netflix “Il Divin Codino”, dedicato alla vita di...

Calcio

Juventus, grazie Pirlo ma ora lascia da “vincente” Il termine vincente è un termine che va usato con cautela. Stefano Pioli per la qualificazione...

Calcio

Lo scorso 6 aprile è stato il trentesimo anniversario dal primo ritorno di Roberto Baggio a Firenze da avversario. Il ‘Divin Codino’ alla Juventus...

Calcio

113 anni di Inter, la squadra (quasi) mai stata in B Il 9 Marzo 1908 nasceva il Foot-Ball Club Internazionale, meglio conosciuto come Inter. La squadra...

Calcio

Le meteore della Serie A: El Uablo bianconero Juan Eduardo Esnaider Compie oggi 48 anni Juan Eduardo Esnaider, uno dei tanti “fenomeni parastatali” (come...

Calcio

Helmut Haller: il giocoliere teutonico Il biondone di Augusta. Helmut Haller: un teutonico consacrato in Italia. Lo stivale è diventato presto casa sua. Lui,...

Calcio

Aldo Agroppi, comunque granata Se nelle stracittadine anche gli occhi di Paolino Pulici diventavano granata, un altro cuore torinista che sentiva il derby della...

Calcio

Quando Cristiano Ronaldo fu ad un passo dalla Serie A Compie oggi 36 anni Cristiano Ronaldo, attuale attaccante della Juventus che, molti anni prima...

Calcio

Quando James Rodriguez stava per andare al Bari Nell’estate del 2014 il colombiano James Rodriguez, dopo un grande Mondiale in Brasile disputato con la...

Calcio

Quando Pavel Nedved poteva “tradire” la Juve per andare all’Inter Il 22 dicembre 2003 veniva assegnato il Pallone d’oro a Pavel Nedved, fenomeno ceco e...

Calcio

Paulo Dybala: ‘La Joya’ di Laguna Larga che segna in nome del padre Compie oggi 27 anni Paulo Dybala, l’attaccante argentino della Juventus, che...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro