Connect with us

Cerca articoli

Integratori

Gli atleti giocano alla roulette russa quando prendono gli integratori sportivi

[themoneytizer id=”27127-1″]

Gli atleti giocano alla roulette russa quando prendono gli integratori sportivi

Negli Stati Uniti la recente sospensione di alcuni atleti universitari a seguito dell’assunzione di un normalissimo integratore sportivo, ha sollevato il dibattito intorno a questi.
.
Negli anni passati si è sempre creduto che gli atleti facessero i “finti tonti” quando, beccati positivi al test antidoping, dicevano di aver assunto le sostanze bandite inconsapevolmente.
.
Qualcuno ci avrà anche provato ma un fondo di verità c’è: secondo gli esperti del settore come medici, nutrizionisti, trainers, la probabilità di introdurre inconsapevolmente sostanze bandite è più alta di quello che si pensi. 
.

Gli integratori ormai sono di uso quotidiano sia tra gli sportivi sia tra le persone normali. Ad una domanda sempre più crescente l’offerta è vasta, infinita e per tutti i prezzi. 
.
Online si trova proprio di tutto ed è qui che iniziano a sorgere i primi problemi.
.
Ci sono infatti integratori venduti liberamente che possono essere o contraffatti o contenere sostanze nascoste non riportate sulle etichette bugiarde e fraudolente. 
.
C’è poi il problema della provenienza di questi prodotti da diversi paesi: in alcuni di essi infatti alcune sostanze non sono considerate dopanti, o se lo sono magari il limite è più alto, e vengono tranquillamente inserite nei prodotti da banco o reperibili in farmacia. Se però questi prodotti vengono importati in un paese dove le stesse sostanze vengono considerate dopanti, o ci sono limiti più bassi, sono dolori.
.
Il rischio quindi per gli atleti professionisti di vedere la propria carriera andare in fumo ed essere rovinata da un semplice integratore da banco non è così remota, ma ci sono degli accorgimenti che possono essere presi per minimizzare i rischi.
.
Il primo è sicuramente quello di affidarsi a degli esperti del settore che sanno esattamente cosa andranno ad introdurre nel vostro corpo. Se questa via è troppo costosa e dispendiosa e non si può percorrere il secondo consiglio è quello di affidarsi solo a prodotti top di brand conosciuti e certificati, comprando possibilmente sul sito ufficiale e non per vie traverse per risparmiare qualcosa rischiando come detto sopra di prendere un prodotto contraffatto.
.
[themoneytizer id=”27127-28″]
.
.
A cura di

Nato a Roma nel 1990, anno delle notti magiche. Ex giocatore di basket, nonostante gli studi in legge, dopo una lunga parentesi personale negli States, decide di seguire la sua passione per lo sport e per il giornalismo. Giornalista iscritto all'albo, da quattro anni vice caporedattore di GiocoPulito.it, speaker radiofonico a Tele Radio Stereo e co-conduttore a TeleRoma 56.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Pugilato

Billy Collins e quel pugno “dopato” che ha distrutto la sua vita Il 21 settembre 1961 nasceva il pugile di origini irlandesi Billy Collins,...

Calcio

Kyle Rote Jr, storia (dimenticata) della stella che non sapeva di esserlo Provate a chiedere a Kyle Rote Jr, oggi distinto sessantottenne residente in...

Calcio

Christian Pulisic, l’oro americano scoperto ‘per sbaglio’ Compie oggi 23 anni Christian Pulisic, giovane talento statunitense, per anni gemma preziosa del Borussia Dortmund, oggi...

Altri Sport

Perché corro alla Maratona di New York Il 13 settembre 1970 si correva la prima edizione della Maratona di New York, quest’anno di nuovo...

Calcio

Roberto Donadoni, gli Usa e una simulazione ‘da Oscar’ Compie oggi 58 anni Roberto Donadoni, splendido centrocampista d’attacco del Milan imbattibile, oggi allenatore. Per...

Basket

Don Haskins, il Martin Luther King bianco del Basket americano Il 7 Settembre 2008 moriva a El Paso, in Texas, Don Haskins, leggenda del...

Altri Sport

Le due vite “estreme” dell’Ironman Todd Crandell Cominciò tutto con due sorsi di birra, a tredici anni. Iniziò così la road to perdition di...

Basket

Kobe e Gianna: come te lo immagini il paradiso? Avrebbe compiuto oggi 43 anni Kobe Bryant, fenomenale quanto sfortunato cestista NBA, scomparso lo scorso...

Storie di Sport

Jimmy Arias: la stella cadente che inventò il dritto moderno Compie oggi 57 anni Jimmy Arias, il tennista statunitense considerato il padre del dritto...

Pugilato

La storia dell’australiano Les Darcy, una fiamma bruciata troppo in fretta James Leslie Darcy, detto “Les”, fu un pugile australiano di grande talento, i...

Calcio

Coppa del Bicentenario: quando i SuperEroi del Team America sfidarono il Mondo Nell’estate del 1976, in territorio statunitense, il mondo del calcio diede vita...

Calcio

E così, dopo quattro anni, il gran circo dei mondiali torna a varcare l’Atlantico. Per la prima volta sopra la linea del Rio Grande,...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro