Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Giuseppe Chiappella: Firenze andata e ritorno

Giuseppe Chiappella: Firenze andata e ritorno

Lombardo come Prandelli, tornò anche lui sulla panchina della Fiorentina. Giuseppe Chiappella scrisse pagine importanti della storia gigliata, prima da giocatore e poi da allenatore. Campione d’Italia nel 1956, partiva da mediano e in fase di non possesso andava a marcare l’uomo più avanzato del reparto arretrato, permettendo a Francesco Rosetta di essere più ‘libero’ per chiudere le incursioni con classe nonostante la poca velocità di base. Nella stagione successiva non disputò la finale di Coppa dei Campioni a causa di un infortunio patito in Nazionale (al suo postò Bernardini schierò Scaramucci).

Terminata la carriera da calciatore, nel 1960 iniziò quella di allenatore per affiancare il magiaro Nandor Hidegkuti, il quale arrivò a Firenze ‘in ritardo’ perché la Federcalcio ungherese non gli concesse il nulla osta nei tempi previsti. Alla prima stagione in panchina Chiappella conquistò la Coppa delle Coppe (prima edizione) e la coccarda tricolore (bissata nel ’66). Nel 1968 venne esonerato dalla proprietà viola e tornò alla Fiorentina dieci anni dopo per salvarla dalla retrocessione.

Sulla panchina del Napoli ha sfiorato uno scudetto (terzo posto nel ’71, con la squadra partenopea miglior difesa) e una Coppa Italia. Nella storia dell’Inter è ricordato come l’ultimo allenatore di Sandro Mazzola. Si è spento nel 2009 a 85 anni. Nel 2014 sul Guerin Sportivo Rossano Donnini ha posizionato Giuseppe Chiappella al 12° posto tra i 100 di sempre della storia viola.

Da non perdere

Calcio

Helenio Herrera: Morte e Misteri dell’Inter del Mago Il 10 aprile 1910 nasceva Helenio Herrera, il Mago dell’Inter capace di vincere tutto. Della sua...

Snooker

Stephen Hendry, il ritorno del Golden Bairn (prima parte) Uno degli argomenti più dibattuti sui social media, in questo inizio di 2021, è il...

Calcio

Lo monetina di Alemao e gli altri misteri del Campionato 1989-90 L’8 aprile 1990 durante la partita tra Atalanta e Napoli, il centrocampista brasiliano...

Motori

Jim Clark, l’amore al volante Il 7 aprile 1968 sul circuito di Hockenheim perde la vita in un tragico incidente Jim Clark, leggendario pilota...

Altri Sport

L’Aquila 12 anni dopo: storie di sportivi portate via da un terremoto Il 6 aprile 2009, alle ore 03:32 di notte, un terremoto di...

Calcio

Il “Best friulano”: Ezio Vendrame, la mezzala che sarebbe diventata un poeta  Ieri si è ricordata la scomparsa avvenuta il 4 aprile dello scorso...

Calcio

Fabrizio Frizzi e lo Sport: dal Bologna alla Nazionale Cantanti “Hai un amico in me. Un grande amico in me. Se la strada non...

Basket

Don Haskins, il Martin Luther King bianco del Basket americano Il 4 Aprile 1968 veniva assassinato a Memphis, Martin Luther King. Nello stesso periodo,...

Pugilato

Thomas Hearns, un macigno sui trampoli La sua boxe bisognava sempre ammirarla dal basso verso l’alto: a guardargli le gambe, sembrava che qualcuno avesse...

Calcio

Sarnano, 1 Aprile 1944: Partigiani contro Nazisti 1 a 1 Il Primo Aprile 1944, in centro Italia, si sarebbe giocata una partita di calcio...

Calcio

#Prequel, prima del Professionismo: Intervista ad Arrigo Sacchi  Per i 74 anni compiuti oggi da Arrigo Sacchi, vi riproponiamo l’intervista al “profeta” del calcio...

Altri Sport

A tu per tu con Giovanni “Johnny” Pellielo, la Leggenda del Tiro a Volo Fasi decisive per il mondo dello sport in generale che...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro