Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Il gesto del Marsiglia in aiuto delle donne: essere squadra anche quando non si gioca

Il gesto del Marsiglia in aiuto delle donne: essere squadra anche quando non si gioca

In questo momento convulso, molte vittime diventano quasi di serie B. Da tempo è stato lanciato l’allarme delle donne vittime di violenza in casa costrette a rimanere con i propri aguzzini. E purtroppo qualcuna nel frattempo ci ha rimesso la vita.

Un’idea bella e nobile è venuta dal mondo del calcio. Per la precisione dalla Francia. La squadra dell’Olimpique Marsiglia ha messo a disposizione le proprie strutture per le donne vittime di violenza, offrendo gratuitamente vitto e alloggio. Le donne possono chiedere ospitalità per loro e per i loro figli. La squadra per l’occasione paga di tasca propria un servizio speciale di ristorazione e disinfezione dei locali.

Al momento le donne ospitate sono diciotto. Alcune di loro sono venute con i figli. Questa iniziativa si inserisce nelle numerose decisioni prese dalle squadre di calcio per aiutare in questo momento. Molti calciatori hanno devoluto volontariamente mensilità del loro stipendio per non mandare in cassa integrazione i dipendenti della loro società e parecchi hanno comunque messo in vario modo mano al portafoglio.

In un mondo che da un semplice titolo innesca polemiche, dove il calcio viene visto come un posto di viziati, per fortuna intervengono spesso queste notizie.

Grazie al Marsiglia intanto, per aver almeno pensato a vittime di serie B, trattandole con riguardi da serie A. Non sarà tutto, ma è tanto.

Foto: pagina ufficiale fb dell’Olimpique Marseille.

Ettore Zanca
A cura di

Da non perdere

Altri Sport

La rivoluzione del Surf: Shahla Yasini, la prima iraniana sulla cresta dell’onda Il primo aprile 1979 viene proclamata la nascita della Repubblica Islamica dell’Iran...

Calcio

Allianz Riviera di Nizza: la “Cicala” più ecosostenibile al Mondo Per la Giornata Internazionale dedicata al risparmio energetico, vi portiamo a Nizza per entrare...

Inchieste & Focus

Perché il Calcio non c’entra niente con lo Ius Soli Negli ultimi giorni è tornata in auge la questione Ius Soli, con le dichiarazioni...

Calcio

Rio Mavuba, “nato in mare” con il Mondiale nel destino Compie oggi 37 anni Rio Mavuba, il calciatore francese la cui incredibile storia ci...

Calcio

La sfida green di Mathieu Flamini che vuole cambiare il Mondo Compie oggi 37 anni Mathieu Flamini, l’ex centrocampista di Arsenal e Milan che,...

Calcio

Francesco Acerbi: storia di una rinascita Compie oggi 33 anni Francesco Acerbi, colonna difensiva della Lazio, la cui storia, oggi più che mai, ci...

Calcio

Dominique Rocheteau, elegante anarchia – L’operaio si lava le mani prima di pisciare e l’intellettuale dopo – Jacques Prévert I cliché che riguardavano la...

Viaggi e Turismo

Trasferte aziendali: consigli e suggerimenti per organizzare il viaggio Organizzare una trasferta aziendale è sempre stata una sfida logistica, con tante decisioni delicate da...

Calcio

Non sono andato a letto presto: Vita e Assist di Gianfranco Zigoni Compie oggi 76 anni Gianfranco Zigoni, iconico calciatore anni 70, capace di...

Altri Sport

Giornata contro la violenza sulle donne: Lina Khalifeh, la combattente giordana e la sua palestra in difesa delle donne Domani 25 Novembre si celebra...

Cura e Prevenzione

Coronavirus: RS Components presenta la nuova gamma di igienizzanti per mani Gli igienizzanti per mani sono entrati a tutti gli effetti nella routine di...

Allenamento

Il ciclismo 2.0: tempi duri per gli amanti della bici Tempi duri per gli amanti della bicicletta, almeno quella intesa in senso tradizionale: l’Italia...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro