Connect with us

Cerca articoli

Altri Sport

Il futuro del Futsal è sempre più rosa: intervista a Giorgia Vianale, capitano dell’Italia Under 17

Quando si dice essere al posto giusto nel momento giusto. E’ quello che è successo a fine giugno a Giorgia Vianale (classe 2001) dell’Asd Pescara Femminile calcio a 5: alla prima esperienza con la maglia azzurra dell’Under 17, fascia di capitano e trionfo nel torneo Uefa di Campobasso.

Pescara e l’Abruzzo hanno accolto con grande soddisfazione questo doppio risultato (convocazione/vittoria) non solo perché Giorgia è l’unica rappresentante abruzzese nel team azzurro ma soprattutto perché nel capoluogo adriatico il futsal è arrivato a livelli di visibilità molto elevati.

Abbiamo approfittato dell’occasione per chiedere a Giorgia Vianale qualcosa in più in merito a questo momento per lei davvero prezioso.

A quale età i primi calci a un pallone?

Ho iniziato scuola calcio ad 8 anni con il Pescara a 11 e dopo aver giocato insieme ai ragazzi per due anni sono passata al calcio a 5 femminile”.

Perché la scelta è caduta sul calcio a 5?

“Nel centro sportivo, dove mi allenavo con i maschi, c’era il mister Blasetti (che mi allena tutt’ora nell’Under 18 del Pescara) che allenava una squadra femminile e mi ha chiesto se volevo andare a giocare con la sua squadra. Così, all’età di 10 anni ho iniziato a giocare a 5”.

Ti accostano a Marco Verratti, altro talento made Abruzzo, quali doti calcistiche vi accomunano secondo te?

“È una bella cosa essere accostata a Marco Verratti anche perché e il mio idolo ma non penso di avere le sue capacità tecniche”.

La maglia azzurra e la fascia di capitano dell’Under 17. Raccontaci le tue emozioni.

“È stata una bellissima esperienza, si è creato un bellissimo gruppo che, secondo me, è stato la chiave per raggiungere la vittoria del torneo”.

Che futuro ha l’azzurro del Futsal femminile?

A Campobasso abbiamo avuto una grande cornice di pubblico che ci ha spinto partita dopo partita. Spero che sia cosi per tutti gli eventi che verranno anche perché è uno sport che sta acquisendo grande importanza”.

E Pescara invece è sempre più innamorata di questo sport

“Pescara, negli ultimi anni con il calcio a 5 ha cavalcato importanti palcoscenici ed è veramente emozionante vedere il palazzetto quasi pieno in ogni partita”.

Che stagione è stata quella della tua squadra, l’Asd Femminile Pescara?

“È stato un anno in cui ho avuto la fortuna di allenarmi con giocatrici di alto livello, dalle quali ho imparato molto nonostante abbia giocato solamente una partita. Con l’Under 18 siamo riuscite a raggiungere le Final eight ma purtroppo siamo state eliminate al primo turno”.

Da grande cosa sogna di fare e diventare Giorgia?

“Spero di arrivare più in alto possibile nel calcio ma sogno di avere successo anche nella mia vita privata”.

Ti aspettavi tutta questa popolarità dopo la gara con l’Under 17?

“Sinceramente no, ne sono lusingata”.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Altri Sport

Johann Kastenberger: il maratoneta che scappava dalla polizia Il primo ottobre 1958 nasceva Johann Kastenberger, un atleta sconosciuto nel mondo, ma che in Austria...

Calcio

“Rudi Voeller. Il tedesco volante”: biografia d’amore del mito giallorosso Dopo il grande successo di “Un secondo dopo l’altro” e “Nonostante tutto”, Gabriele Ziantoni...

Altri Sport

Gimondi contro Merckx, la rivincita dell’Eterno Secondo nell’Inferno del Montjuïc Il 29 settembre 1942 nasceva Felice Gimondi, eroico ciclista italiano. Per ricordarlo vi raccontiamo...

Ultime Notizie Calcio

Euro 2021, per il ct Mancini l’Italia è tra le favorite alla vittoria finale La nuova stagione del grande calcio in Europa e già...

Calcio

I leggendari 1.140 minuti dello Swindon Town dalla Third Division alla gloria di Wembley Il calcio è uno sport meraviglioso e niente entusiasma più...

Calcio

Josef Bican, il più grande marcatore della storia dimenticato per colpa della Guerra Il 25 settembre 1913 nasceva Josef Bican, un nome che potrebbe...

Altri Sport

Un Gentiluomo chiamato Larry Lemieux: quando per vincere devi perdere Il 24 Settembre 1988 alle Olimpiadi di Seul, Larry Lemieux, un uomo che a...

Calcio

La Leggenda di Pelé che “ferma” la Guerra del Biafra in Nigeria Il 21 Settembre si celebra la Giornata Mondiale della Pace ONU. Per...

Calcio

Calcio Moderno e Diritti Tv, Ciampi ci aveva avvertito sulla crisi del Pallone Il 16 settembre 2016 moriva l’ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio...

Altri Sport

Perché corro alla Maratona di New York Il 13 settembre 1970 si correva la prima edizione della Maratona di New York, quest’anno rimandata a...

Altri Sport

Jesse Owens: il nero che incantò Hitler Il 12 settembre 1913 nasceva Jesse Owens, leggendario corridore statunitense che alle Olimpiadi del 1936 nella Berlino...

Inchieste & Focus

L’Altra Faccia di Pyongyang: la Corea del Nord e lo Sport “organico” di Kim Jong Un Oggi, 9 Settembre, si celebrano in Corea del...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro