Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Formello sanificata, Lotito: “E’ come una clinica, alleniamoci”

<strong>Lazio e Napoli</strong> sono i due club che spingono maggiormente per la ripresa degli allenamenti e del campionato, più defilate ma ugualmente favorevoli altre società, mentre il Brescia di Cellino guida la fazione che vorrebbe sospendere definitivamente il campionato. A tal proposito è intervenuto il presidente della Lazio, <strong>Claudio Lotito</strong>, che ha motivato la sua posizione facendo riferimento alla sanificazione del centro sportivo di Formello. Ecco le sue parole pronunciate ai microfoni di Lazio Style Radio:

&nbsp;

<blockquote>“Ci tengo a sottolineare che nessuno vuole prendere sotto gamba la salute dei cittadini e dei propri dipendenti. Io ho lanciato l’idea di fare degli esami perché, al di là del tampone, è possibile verificare la presenza di alcuni anticorpi relativi al virus. Ho sempre sostenuto che tutte le attività lavorative, se in deroga con l’autorizzazione dei prefetti, possono essere in condizioni ottimali, senza rischio di contagio. Non capivo perché una persona che fa l’atleta non possa svolgere la propria attività. Non si tratta di una questione ludica, ma di attività lavorativa. Quindi se ci sono tutte le condizioni ideali, come nel nostro caso a Formello, non c’è alcun rischio di contatto e di contagio. Un atleta che ha una condizione fisica migliore rispetto agli altri, ha un controllo medico h24, e quindi non capisco perché non debba allenarsi. Io rispetto in pieno le regole dello Stato, ma non c’è nessun parere medico-scientifico che metta a repentaglio la salute dei giocatori durante la propria attività. Comunque mi auguro che adesso la situazione migliori e mi aspetto che si torni presto ad allenarsi, sempre nel massimo rispetto delle regole. E il centro sportivo della Lazio, uno dei più grandi d’Italia, ha il personale idoneo per poter proseguire la propria attività”.</blockquote>

RedazioneNews
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Da non perdere

Calcio

Chiamatelo Garellik: La storia di Claudio Garella Para e basta. Para più che puoi. La parte del corpo coinvolta non conta: para ed esulta....

Calcio

Francesco Acerbi: storia di una rinascita Compie oggi 33 anni Francesco Acerbi, colonna difensiva della Lazio, la cui storia, oggi più che mai, ci...

Calcio

Luciano Re Cecconi: il tragico destino di un giocatore che veniva dal futuro Il 18 Gennaio 1977 se ne andava Luciano Re Cecconi, iconico...

Calcio

La Tigre Arkan e un sogno chiamato Champions League Il 15 Gennaio del 2000 moriva Željko Ražnatović, meglio conosciuto come la Tigre Arkan, il...

Calcio

Neve, Black out e colpi di pistola: i 5 episodi del Derby di Roma che (forse) non conoscete Il derby non è mai una...

Calcio

A tu per tu con Igor Protti, lo Zar del Goal Abbiamo intervistato Igor Protti, bomber che ha militato in diverse squadre quali Rimini,...

Calcio

Gennaio 2003: Quando a Cragnotti “scipparono” la Lazio C’è stato un tempo in cui, anche il calcio italiano ebbe i suoi “sceicchi”.  Non portavano...

Calcio

Che squadra tifava Sergio Leone? Il 3 gennaio 1929 nasceva uno dei più grandi e conosciuti registi italiani di tutti i tempi: Sergio Leone. Tutti...

Calcio

Lazio: qualificarsi agli ottavi di Champions League non è sufficiente per essere una grande squadra Anche le vittorie possono insegnare. Come le sconfitte. È...

Calcio

Tommaso Maestrelli, l’allenatore che parlava agli uomini Il 2 dicembre 1976 ci lasciava prematuramente Tommaso Maestrelli, l’allenatore il cui valore andava ben oltre il...

Calcio

Il giorno in cui Roma e Lazio giocarono con la stessa maglia in onore di Paparelli Il 28 Ottobre 1979 durante il derby della...

Calcio

Silvio Piola, il più grande marcatore italiano che non vinse mai lo scudetto Il 4 ottobre 1996 ci lasciava Silvio Piola, simbolo del calcio...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro