Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Football Leaks, le incredibili clausole nei contratti dei giocatori

Football Leaks, l’inchiesta internazionale sugli acquisti dei calciatori che potrebbe scatenare un uragano sul mondo del calcio, non ha solamente tirato in ballo le modalità e trattative nascoste da parte dei club ma ha anche reso noti alcuni dei contratti fatti firmare dalle società ai nuovi acquisti che hanno al loro interno particolarissime clausole da rispettare.

Rafael Van der Vaart, ora al Midtjylland, ad esempio è stato “costretto” dall’accordo firmato con il Betis a non indossare scarpe di colore rosso; colore troppo vicino ai rivali cittadini del Siviglia. Mario Balotelli, invece, ai tempi del Liverpool firmò un contratto che prevedeva 1 milione di sterline di bonus nel caso in cui il turbolento giocatore italiano non venisse espulso più di tre volte per comportamenti violenti, non usasse linguaggi o gesti offensivi e soprattutto non sputasse su avversari o altre persone.

Una delle postille più umoristiche riguarda l’ex difensore della Fiorentina Matija Nastasic, ora allo Schalke 04, che prevedeva il divieto assoluto di indossare scarpette non griffate Adidas. L’unica soluzione per il giocatore serbo di far cadere questo obbligo sarebbe quella di dimostrare di non poter calzare quella specifica marca di scarpe per ragioni mediche. Particolare e al contempo patriottica è, invece, la clausola presente sul contratto del difensore del Barcellona Thomas Vermaelen, in questa stagione in prestito alla Roma, che invita il calciatore belga a sforzarsi di imparare la lingua catalana e ad integrarsi al meglio negli usi e costumi della società della Catalogna.

Condizioni prettamente commerciali quelle presenti sul contratto di Neymar. Il funambolico attaccante brasiliano, infatti, ha firmato un contratto con la Panini che prevede l’incasso da parte del giocatore 50mila dollari per autografare 600 figurine raffiguranti il suo volto, ovvero 83,3 dollari per ogni firma. Analogo accordo con il famoso produttore di stickers è presente anche sul contratto di Cristiano Ronaldo.

Pubblicitaria non per la società ma per se stesso, è invece la particolare clausola sulla stipula del difensore Daniel Agger trasferitosi dal Liverpool al Brondby nel 2014. Il calciatore danese ha creato, insieme al fratello e ad un amico, una società che si occupa di gestire le acque reflue nella città di Hvidovre; la “Kloagger“, fusione tra Agger e Kloak che nel linguaggio danese significa fogna. Tra il difensore e la squadra è stato dunque siglato un accordo che prevede l’esposizione di un cartellone pubblicitario della Kloagger ogni qualvolta il Brondy giochi in casa.

Queste sono le clausole più fantasiose uscite fuori da Football Leaks che ogni giorno rende noti nuovi ed interessanti particolari riguardanti le operazioni finanziarie dei club di calcio e mette sempre più nei guai le stesse, ree di aver commesso diversi sotterfugi per scampare agli sgravi fiscali durante l’acquisto di giocatori.

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

1 Comment

1 Comment

  1. Avatar

    kurt

    Dicembre 10, 2016 at 11:12 am

    Va bene ricordare “le farse” del mondo, dove in pratica “non esistono regole”. Basta che girino i quattrini, si puo’ avere qualunque “clausola”.
    Ma vogliamo fare un’ inchiesta degna di questo nome per vedere se questo “mondo dorato” per pochissimi sappia cosa siano “le regole”?
    Forse sarebbe il caso di far sapere alla gente comune se i boss del calcio nazionale e mondiale (tanto sono tutti della stessa pasta, anche perche’ gli conviene decisamente) pagano le tasse, quanto siano “protetti” gli ingaggi degl’ attori piu’ osannati da leggi che nessuno conosce?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Storie di Sport

Uruguay 1930, l’inizio di tutto (dove successe di tutto) Il 30 luglio 1930 terminava la prima edizione dei Mondiali di calcio della storia, con...

Altri Sport

Quando i Re del Rugby curarono le ferite della Grande Guerra Il 28 giugno 1919 veniva firmato il Trattato di Versailles che poneva fine...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] Arbitri, Tifosi e Calciatori: una Storia di sangue Per la prima volta nella storia del nostro calcio, è stata inflitto il Daspo...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] La storia della Coppa d’Africa in cinque edizioni memorabili “I neri regneranno sul mondo”. La citazione tratta dal Libro Verde di Gheddafi...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] Tottenham – Ajax, confronto economico tra outsider ammazza-grandi Il confronto in semifinale di Champions League tra la squadra di Mauricio Pochettino e...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] La seconda vita di Rafa van der Vaart Il rettangolo da gioco non sembra proprio mancare a Rafael van der Vaart. Il...

Basket

. [themoneytizer id=”27127-1″] . “Aiutiamoli a casa loro”. Tranquilli, ci pensa la NBA In un mondo fatto di slogan, motti, luoghi comuni, tweet e...

Calcio

[themoneytizer id=”27127-1″] . Il vizio di aggirare le regole: tutti i rischi che corre il Manchester City . Secondo i media inglesi è prossimo...

Calcio

Il PSG e le accuse di razzismo nello scouting Non era sufficiente al PSG il coinvolgimento nella vicenda Football Leaks, che ha portato sulle...

Calcio

Diciamolo: in un mercato dalle valutazioni folli e dagli ingaggi faraonici, la scelta di Simone Verdi, nella sua essenzialità, ha fatto scalpore. Il fantasista...

Calcio

Il calcio maschile sta ancora aspettando il ‘coming out’ di qualche stella del firmamento mondiale in attività. Chissà che un aiuto, in tal senso,...

Calcio

Il più forte di tutti ed il più ricco di tutti. Di chi parliamo? Di Cristiano Ronaldo ovviamente. Si perché secondo la classifica stilata...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro