Connect with us

Cerca articoli

Inchieste & Focus

FIFA GATE: Putin accusa gli Stati Uniti ed elogia Blatter: “Merita il Nobel”.

Vladimir Putin, si sa, non ha peli sulla lingua. E non ha paura di dire quello che pensa. L’occasione per lanciare l’ennesima bordata nei confronti dell’USA, in questa guerra fredda 2.0, è relativa ai sospetti nati in merito all’assegnazione dei mondiali di calcio del 2018 in Russia, nell’indagine condotta dall’FBI sull’illegale giro di soldi e tangenti interno alla FIFA.

Il Presidente russo, evidenziando l’operato degli Stati Uniti, dichiara che, qualora qualcuno fosse sospettato di aver commesso un crimine, la prova deve essere trasferita alla Procura del paese in cui l’accusato risiede, sottolineando come l’America, invece, voglia far valere, senza nessun fondamento, il suo diritto di giudicare gli arrestati nel suolo a stelle e strisce. Continua, poi, dicendo che nessuno Stato, indifferentemente dalle dimensioni, ha la libertà di andare “in giro per il mondo, trascinando in galera gli individui che vuole”.

Putin, da sempre vicino a Joseph Blatter, il quale ha sempre sostenuto i Mondiali in Russia del 2018, anche in occasione dei sorteggi delle qualificazioni, a San Pietroburgo nella giornata del 26 luglio, ha voluto esprimere tutto il suo appoggio al colonnello svizzero, dichiarando di non credere a nulla in merito al coinvolgimento del Presidente FIFA nell’indagine relativa alle tangenti e alla corruzione. Conclude, sottolineando la sua ammirazione per l’operato del cinque volte rieletto Presidente della FIFA, affermando alla radiotelevisione svizzera Rts che persone come Blatter meriterebbero il Nobel per il lavoro svolto nell’avvicinare le nazioni di tutto il mondo e l’integrazione tra le stesse.

social banner

Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Nando Martellini, una voce sul tetto del Mondo Il nostro tributo al leggendario Nando Martellini nel giorno in cui ricordiamo la sua scomparsa avvenuta...

Calcio

Quando Ezequiel Lavezzi era del Genoa ma finì al Napoli Compie oggi 36 anni Ezequiel Lavezzi, il Pocho che ha fatto innamorare Napoli ma...

Calcio

Justin Fashanu, il fratello “sbagliato” Il  2 maggio 1998 moriva Justin Fashanu, il primo calciatore professionista a fare coming out e dichiarare la sua...

Calcio

Il Benfica e la Maledizione del “ballerino” Bela Guttmann Le maledizioni e le imprecazioni rappresentano una vera e propria caratteristica nel mondo calcistico attuale....

Calcio

Calcio e totalitarismo: Quali squadre tifavano i dittatori? Il 30 Aprile 1945 nel suo bunker di Berlino, Adolf Hitler si suicidava a 56 anni...

Calcio

Che squadra tifava Sergio Leone? Il 30 aprile 1989 ci lasciava uno dei più grandi e conosciuti registi italiani di tutti i tempi: Sergio Leone....

Calcio

Piazzale Loreto e Michele Moretti, il terzino partigiano: quando il calcio si incrocia con la Storia Il 29 aprile 1945 i corpi di Benito...

Calcio

Storia, Disciplina e Onore: CSKA, viaggio nello Sport dell’Armata Rossa Il 29 Aprile 1929 nasceva la Polisportiva CSKA, massima espressione dello Sport dell’Unione Sovietica...

Calcio

Walter Zenga, l’uomo ragno tra i grattacieli di Boston Compie oggi 61 anni Walter Zenga, l’Uomo Ragno, storico portiere dell’Inter, ma anche della Sampdoria...

Calcio

FC Stroitel Pripyat: il calcio dimenticato ai piedi del reattore di Chernobyl Il 26 aprile 1986, alle ore 01:23 di mattina, avvenne quello che...

Calcio

Festa della Liberazione: la Resistenza di Giacomo Losi Il 25 aprile 2021 ricorre in Italia il 76esimo anniversario della Festa di Liberazione. Proprio in questo...

Calcio

13/5/1990: Dinamo Zagabria – Stella Rossa, venti(due) di Guerra Se quel giorno le squadre scesero in campo, fu solo per rappresentare la negazione dell’evento...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro