Connect with us

Cerca articoli

Inchieste & Focus

FIFA GATE: Blatter si dimette. Si fa avanti Zico

Nella giornata di ieri, sono arrivate le dimissioni del Presidente della FIFA, Joseph Blatter. Il numero uno del calcio mondiale, in carica dal 1998, dopo aver ottenuto la rielezione per il quinto mandato consecutivo, a seguito dell’indagine e dei relativi arresti da parte dell’FBI all’interno del tessuto manageriale della FIFA, si congeda dal ruolo di Presidente, rimanendo, nei fatti, in carica fino a data da destinarsi, o meglio, fino al giorno del Congresso elettivo straordinario, previsto per marzo 2016, da lui stesso indetto per lasuccessione al trono vacante.
Il motivo di tale decisione deriva dal coinvolgimento del numero due della FIFA e braccio destro di Blatter, Jerome Valcke, in merito alla questione dell’assegnazione del mondiale 2010in Sudafrica. Galeotta fu la mail, datata 4 marzo 2008, in cui il Presidente della Federcalcio Sudafricana, Molefi Oliphant, informava Valcke che la stessa Federazione avrebbe destinato 10 milioni di dollari del futuro fondo del comitato organizzatore – 423 milioni di dollari – al Presidente della Concacaf, Jack Warner, in qualità di fiduciario per il progetto “Diaspora Legacy” (progetto creato per lo sviluppo del calcionei paesi Caraibici).
In questa occasione, Valcke autorizzava, a detta delle fonti dell’FBI, il suddetto pagamento attraverso tre bonifici distinti tutti indirizzati a Warner. A detta degli organi competenti dell’agenzia americana, tali bonifici altro non erano che tangenti versate per ottenere il voto da parte della Concacaf, rappresentante i paesi del nord e del centro America. La FIFA dichiara di essere estranea ai fatti e, attraverso comunicato stampa, evidenzia tale estraneità anche da parte del suo numero 2. Afferma, inoltre, andando contro a quanto detto dall’FBI, che il Presidente Blatter non è indagato e che la sua scelta di abbandonare l’incarico fosse dettata esclusivamente da motivazioni morali a seguito dei fatti accaduti. Nel frattempo, si accende il toto scommesse sul successore alla poltrona più bollente del calcio mondiale. Il candidato delle appena concluse elezioni, il Principe di Giordania Ali Hussein si è messo a disposizione per il dialogo con le altre federazioni calcistiche, mentre, nelle ultime ore, è rimbalzato il nome dell’ex calciatore brasiliano dell’Udinese, Zico.
La sensazione è che molto deve essere ancora spiegato, e che, esauritosi il polverone mediatico delle ultime ore, la verità che verrà fuori sarà caratterizzata da molte ombre e poche luci. Infatti, a finire nel calderone dell’indagine seguita dall’FBI, anche l’assegnazione dei Mondiali in Russia del 2018 e in Qatar nel 2022.
Attendiamo nuovi risvolti.
Redazione
A cura di

GiocoPulito nasce nel Novembre 2015 con l’obiettivo di dare un taglio all’informazione sportiva non tanto incentrandola sulla comune, quanto importante, attualità, ma andando a costruire un prodotto di informazione che potesse accrescere la conoscenza degli accadimenti passati o presenti, soddisfare la sana curiosità, alimentare la cultura e la passione per lo sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Calcio

Pelé e Garrincha: lasciarsi e dirsi gol Nessuno dei due poteva saperlo. Forse per questo, anche per questo, entrambi fecero gol. Maledetto mondiale d’Inghilterra,...

Alimentazione

Alimenti ricchi di vitamina D La vitamina D è l’unico nutriente che il corpo produce quando è esposto alla luce solare. Tuttavia, fino al...

Calcio

Il Nottingham Forest di Brian Clough in un football che non esiste più Il 20 Settembre 2004 moriva all’età di 69 anni Brian Clough,...

Calcio

Ronaldo: Manifesto di un Futurismo “fenomenale”  Compie oggi 44 anni, Luis Nazario de Lima, per tutti Ronaldo. Il Fenomeno che per il suo modo...

Calcio

Happel, Vilanova e Maestrelli: Storie di Vita, Storie di Sport Avrebbe compiuto oggi 52 anni Tito Vilanova, compianto allenatore del Barcellona, portato via da...

Calcio

Campioni del mondo! Gli azzurri di Mancini riportano a casa…il titolo non ufficiale “Campioni del mondo! Grazie alla rete di Nicolò Barella gli azzurri...

Calcio

Calcio Moderno e Diritti Tv, Ciampi ci aveva avvertito sulla crisi del Pallone Il 16 settembre 2016 moriva l’ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio...

Calcio

Un Ufo alla partita di calcio: quando lo Stadio Franchi sembrò Roswell Di solito, quando si sente il termine extraterrestre nel mondo del pallone...

Calcio

Il nuovo infortunio occorso al giovane talento della Roma impone una riflessione sugli eccessi di un mondo, quello del calcio professionistico, che sembra incapace...

Calcio

Jock Stein, il destino del minatore che salì sul tetto d’Europa Il 10 Settembre 1985 ci lasciava Jock Stein, leggendario allenatore del Celtic Campione...

TV

Sta per ripartire una nuova stagione calcistica, per certi versi la più strana e desueta dagli ultimi anni: la situazione legata al Covid è...

Inchieste & Focus

L’Altra Faccia di Pyongyang: la Corea del Nord e lo Sport “organico” di Kim Jong Un Oggi, 9 Settembre, si celebrano in Corea del...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro