Connect with us

Cerca articoli

Calcio

Fabrizio Frizzi e lo Sport: dal Bologna alla Nazionale Cantanti

Fabrizio Frizzi e lo Sport: dal Bologna alla Nazionale Cantanti

Hai un amico in me. Un grande amico in me. Se la strada non è dritta, e ci sono duemila pericoli, ti basti solo ricordare che c’è un grande in me”. Sì, Fabrizio Frizzi era l’amico di tutti. La normalità tradotta in una sola persona.

Il presentatore, uomo di spettacolo, ma anche il grande appassionato di sport e di calcio. Un giorno al Dall’Ara disse: “Sono del Bologna perché era la squadra di mio padre. Grazie a lui ero presente nel famoso 7 giugno del ’64 quando a Roma vinse il settimo scudetto”. Una dichiarazione d’amore verso il papà e, poi, verso i colori rosso-blu.

Un interesse confermato negli anni anche attraverso la proficua collaborazione con la Nazionale Cantanti. Da Morandi a Ramazzotti passando per Barbarossa, Ruggeri, Mogol e Paolo Belli. Ognuno di loro ha condiviso tante serate dedicate alla solidarietà. Indelebili le edizioni della ‘Partita del Cuore’ con Frizzi al timone. “La Nazionale Italiana Cantanti ha perso un amico sincero, un compagno di viaggio capace di raccontare con il sorriso e professionalità le nostre iniziative. Fabrizio era parte integrante della nostra squadra e, ora, è difficilissimo dirgli addio. E’ stato un un gentiluomo di una straordinaria e riservata generosità, da sempre bandiera della Rai, ogni volta si è emozionato con noi raccogliendo l’aria di speranza e l’orgoglio per poter aiutare chi ne aveva bisogno. Ognuno dei cantanti che ha giocato la ‘Partita del Cuore’, che hai raccontato su Rai1, porterà con sé, nella vita, il tuo sorriso” – questa la nota firmata dal Direttore Generale Pecchini. Amante sincero delle note, con il fratello Fabio musicista.

Un viaggio lungo e stupendo, il suo, nel pianeta televisivo. Fin da ragazzo nelle emittenti private locali capitoline. Poco dopo l’approdo in Rai con format per giovani come ‘Tandem’ o ‘Europa Europa’. Per oltre 10 anni presenta il concorso Miss Italia. In compagnia di Milly Carlucci e, successivamente, di Afef e Valeria Mazza ottiene consensi con ‘Scommettiamo Che…?‘ Creatura prediletta di Michele Guardì, che lo chiamerà per la conduzione di ‘Piazza Grande’ e de ‘I fatti vostri’.

Ballerino e attore di fiction. Ricordiamo in tal senso ‘Non lasciamoci più’ con Debora Caprioglio. Nel mezzo molta solidarietà, pubblica e privata, grazie anche alle settimane ‘Telethon’ sempre sui canali Rai.

Fabrizio, l’amico di tutti. La sua voce prestata al film ‘Toy Story’, nella colonna sonora composta da Riccardo Cocciante, è la ciliegina sulla torta per la rappresentazione di una figura pulita che ci ha salutato troppo presto.

Da non perdere

Calcio

Dino Viola, l’educatore Il 19 Gennaio 1991 moriva Dino Viola, indimenticabile presidente della Roma, che ha lasciato un segno indelebile nel cuore dei tifosi...

Calcio

Luciano Re Cecconi: il tragico destino di un giocatore che veniva dal futuro Si ricordava ieri la morte, avvenuta il 18 gennaio 1977, di ...

Calcio

La faccia di Cyrille Regis, pioniere della lotta al razzismo Il 14 gennaio 2018 moriva Cyrille Regis, il calciatore che durante la sua carriera...

Calcio

Il calcio è una chiave per vincere il dolore di un bambino mai nato Ci sono molti modi per esorcizzare il dolore. C’è chi...

Calcio

Milan-Roma: la distanza non è solo nei chilometri Oggi alle ore 18.30 si sfideranno a San Siro due squadre che rappresentano due città così...

Calcio

Wimbledon ’88, la gloria dei bastardi Per i 57 anni compiuti oggi da Vinnie Jones, vi raccontiamo in FA Cup della squadra più scorretta di...

Calcio

Ronaldo: Fenomeno, a tutti i costi Il 4 Gennaio 1998 il calcio riconosceva la grandezza di Ronaldo il Fenomeno, consegnandogli il primo Pallone d’Oro...

Calcio

Che squadra tifava Sergio Leone? Avrebbe compiuto ieri 93 anni uno dei più grandi e conosciuti registi italiani di tutti i tempi: Sergio Leone,...

Calcio

Coppa del Bicentenario: quando i SuperEroi del Team America sfidarono il Mondo Nell’estate del 1976, in territorio statunitense, il mondo del calcio diede vita...

Calcio

La partita di Natale: quando il calcio sconfisse la Grande Guerra Il freddo di dicembre mi riporta in mente uno degli episodi che descrivono...

Calcio

L’impatto green che non ti aspetti: il calcio a difesa dell’ambiente Dalle iniziative a impatto zero a Thorsby, fino alle upcycling bags L’ecologia sta...

Calcio

La Leggenda di Arsarnerit: se l’Aurora Boreale è una partita di calcio Una Leggenda incredibile, che ha origini lontanissime ed è parte integrante della...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro