Connect with us

Cerca articoli

Ultime Notizie Calcio

Euro 2021, per il ct Mancini l’Italia è tra le favorite alla vittoria finale

Euro 2021, per il ct Mancini l’Italia è tra le favorite alla vittoria finale

La nuova stagione del grande calcio in Europa e già cominciata, con tutti i campionati maggiori al via e le coppe continentali che si apprestano a completare le fasi eliminatorie. Sarà un’annata particolarmente difficile e lunga per tutti i big in campo, che si concluderà la prossima estate con lo svolgimento dei Campionati europei di calcio 2021. Questa edizione sarà inedita, per festeggiare i 60 anni della competizione la UEFA ha deciso per un europeo “itinerante”: inizierà all’Olimpico di Roma e finirà a Wembley.

Senza mezzi termini, il commissario tecnico della Nazionale italiana Roberto Mancini, in una recente intervista, ha parlato delle possibilità dei suoi di arrivare fino all’ultima partita del torneo continentale. Con qualche infortunio di troppo che potrebbe pregiudicare il piano delle convocazioni in vista dell’appuntamento europeo (si veda il nuovo stop occorso al giovane Nicolò Zaniolo), gli Azzurri hanno ripreso a giocare nelle ultime settimane scendendo in campo nei match ufficiali della seconda edizione della Nations League.

La neonata competizione targata UEFA ha sottolineato ancora una volta come la formazione allenata da Mancini sia tra le squadre più in forma del momento, così come confermano anche le quote dell’Italia sui palinsesti dei migliori operatori sportivi.

Dopo aver portato a termine un girone di qualificazione semplicemente perfetto (10 vittorie su 10 con 37 gol fatti e solo 4 subiti), gli Azzurri avranno l’obbligo di dimostrare di essere soltanto lontani parenti di quella nazionale che nell’autunno di tre anni fu sciaguratamente eliminata dalle qualificazioni mondiali, perdendo così nel 2018 l’occasione di disputare la Coppa del Mondo in Russia. Dopo aver preso in mano le redini della squadra successivamente a quella sventurata stagione, a Mancini è stato chiesto, oltre a portare a casa i risultati, di far innamorare nuovamente un paese verso i colori della propria nazionale. E l’ex allenatore di Inter e Manchester City, in qualche maniera, sembrerebbe aver già compiuto questo passo, rinnovando totalmente una rosa azzurra che oggi è tornata ad essere l’orgoglio ed il vanto di tutti gli sportivi italiani.

Agli Europei 2021 la concorrenza sarà agguerritissima. Per la seconda edizione di fila saranno 24 le squadre che prenderanno parte alla fase finale del torneo. Il Portogallo di Cristiano Ronaldo, detentore del titolo conquistato nel 2016 in Francia, è tra le formazioni più accreditate al successo oltre agli Azzurri, insieme alla Germania e all’Inghilterra. L’Italia ha conquistato due medaglie d’argento nel 2012 (battuta in finale dalla Spagna) e nel 2000 (battuta dalla Francia), con l’unico (sinora) successo tricolore che risale a più di cinquant’anni fa (1968).

 

Avatar
A cura di

Da non perdere

Azzardo

Dal vecchio Totocalcio al web: storia della tanto amata schedina Una ‘vecchietta’ che ha abbondantemente passato i 75 anni di età e che negli...

Calcio

Dall’El Dorado ai Narcos: Inferno e Paradiso dei Millonarios di Bogotà Cinco y baile. Dopo il quinto gol, si balla. C’è stata una squadra...

Calcio

Matthias Sindelar, il patriota anti Hitler Il 23 Gennaio 1939 moriva in circostanze misteriose Matthias Sindelar, il fenomeno austriaco che con il suo gesto...

Calcio

Rogerio Ceni, molto più che un portiere Quando si è piccoli e ci si affaccia per la prima volta al mondo del pallone, l’unico...

Altri Sport

“La Guerra meno lo sparo”: la stroncatura dello Sport secondo George Orwell Il 21 gennaio 1950 moriva lo scrittore inglese Eric Arthur Blair, da tutti conosciuto...

Calcio

Il Mistero Scaini: la triste storia di un ragazzo che non era Paolo Rossi Il 21 Gennaio 1983 se ne andava Enzo Scaini, il...

Calcio

Dino Viola, l’educatore Il 19 Gennaio 1991 moriva Dino Viola, indimenticabile presidente della Roma, che ha lasciato un segno indelebile nel cuore dei tifosi...

Calcio

Luciano Re Cecconi: il tragico destino di un giocatore che veniva dal futuro Il 18 Gennaio 1977 se ne andava Luciano Re Cecconi, iconico...

Calcio

La faccia di Cyrille Regis, pioniere della lotta al razzismo Il 14 gennaio 2018 moriva Cyrille Regis, il calciatore che durante la sua carriera...

Calcio

Chiedi chi era Masinga Il nostro tributo a Phil Masinga, simbolo dei Bafana Bafana, che due anni fa ci lasciava a soli 49 anni....

Calcio

La cantina Nevio Scala: dalla panchina alle vigne Capolavoro in Emilia-Romagna. Tra calcio e buon vino Nevio Scala ha scritto un romantico romanzo di...

Calcio

A tu per tu con Ambra Lombardo tra calcio e spettacolo a Tiki Taka e non solo A tu per tu con la bellissima...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro