Connect with us

Cerca articoli

Ultime Notizie Calcio

Euro 2021, per il ct Mancini l’Italia è tra le favorite alla vittoria finale

Euro 2021, per il ct Mancini l’Italia è tra le favorite alla vittoria finale

La nuova stagione del grande calcio in Europa e già cominciata, con tutti i campionati maggiori al via e le coppe continentali che si apprestano a completare le fasi eliminatorie. Sarà un’annata particolarmente difficile e lunga per tutti i big in campo, che si concluderà la prossima estate con lo svolgimento dei Campionati europei di calcio 2021. Questa edizione sarà inedita, per festeggiare i 60 anni della competizione la UEFA ha deciso per un europeo “itinerante”: inizierà all’Olimpico di Roma e finirà a Wembley.

Senza mezzi termini, il commissario tecnico della Nazionale italiana Roberto Mancini, in una recente intervista, ha parlato delle possibilità dei suoi di arrivare fino all’ultima partita del torneo continentale. Con qualche infortunio di troppo che potrebbe pregiudicare il piano delle convocazioni in vista dell’appuntamento europeo (si veda il nuovo stop occorso al giovane Nicolò Zaniolo), gli Azzurri hanno ripreso a giocare nelle ultime settimane scendendo in campo nei match ufficiali della seconda edizione della Nations League.

La neonata competizione targata UEFA ha sottolineato ancora una volta come la formazione allenata da Mancini sia tra le squadre più in forma del momento, così come confermano anche le quote dell’Italia sui palinsesti dei migliori operatori sportivi.

Dopo aver portato a termine un girone di qualificazione semplicemente perfetto (10 vittorie su 10 con 37 gol fatti e solo 4 subiti), gli Azzurri avranno l’obbligo di dimostrare di essere soltanto lontani parenti di quella nazionale che nell’autunno di tre anni fu sciaguratamente eliminata dalle qualificazioni mondiali, perdendo così nel 2018 l’occasione di disputare la Coppa del Mondo in Russia. Dopo aver preso in mano le redini della squadra successivamente a quella sventurata stagione, a Mancini è stato chiesto, oltre a portare a casa i risultati, di far innamorare nuovamente un paese verso i colori della propria nazionale. E l’ex allenatore di Inter e Manchester City, in qualche maniera, sembrerebbe aver già compiuto questo passo, rinnovando totalmente una rosa azzurra che oggi è tornata ad essere l’orgoglio ed il vanto di tutti gli sportivi italiani.

Agli Europei 2021 la concorrenza sarà agguerritissima. Per la seconda edizione di fila saranno 24 le squadre che prenderanno parte alla fase finale del torneo. Il Portogallo di Cristiano Ronaldo, detentore del titolo conquistato nel 2016 in Francia, è tra le formazioni più accreditate al successo oltre agli Azzurri, insieme alla Germania e all’Inghilterra. L’Italia ha conquistato due medaglie d’argento nel 2012 (battuta in finale dalla Spagna) e nel 2000 (battuta dalla Francia), con l’unico (sinora) successo tricolore che risale a più di cinquant’anni fa (1968).

 

Avatar
A cura di

Da non perdere

Calcio

Piermario è caro al cielo Citato ogni volta da mio padre, quando avveniva una morte prematura per lui ingiusta. Ormai appartiene a Piermario. Piermario...

Calcio

Se lo Sport si inchina alla Fede: Calcio e Ramadan, un’integrazione difficile Nelle prossime settimane, per alcuni allenatori di diverse compagini, composte principalmente da...

Calcio

Helenio Herrera: Morte e Misteri dell’Inter del Mago Il 10 aprile 1910 nasceva Helenio Herrera, il Mago dell’Inter capace di vincere tutto. Della sua...

Calcio

Lo monetina di Alemao e gli altri misteri del Campionato 1989-90 L’8 aprile 1990 durante la partita tra Atalanta e Napoli, il centrocampista brasiliano...

Altri Sport

L’Aquila 12 anni dopo: storie di sportivi portate via da un terremoto Il 6 aprile 2009, alle ore 03:32 di notte, un terremoto di...

Calcio

Il “Best friulano”: Ezio Vendrame, la mezzala che sarebbe diventata un poeta  Ieri si è ricordata la scomparsa avvenuta il 4 aprile dello scorso...

Calcio

Fabrizio Frizzi e lo Sport: dal Bologna alla Nazionale Cantanti “Hai un amico in me. Un grande amico in me. Se la strada non...

Calcio

Giuseppe Chiappella: Firenze andata e ritorno Lombardo come Prandelli, tornò anche lui sulla panchina della Fiorentina. Giuseppe Chiappella scrisse pagine importanti della storia gigliata,...

Calcio

Sarnano, 1 Aprile 1944: Partigiani contro Nazisti 1 a 1 Il Primo Aprile 1944, in centro Italia, si sarebbe giocata una partita di calcio...

Calcio

La storia di Alec Stock, esonerato due volte dall’irriconoscenza Il 30 Marzo 1917 nasceva Alec Stock, la cui storia rappresenta perfettamente la vita dell’allenatore...

Calcio

Ciao Mondo Sono già passati 3 anni da quando Emiliano Mondonico ci ha salutato dopo una dura battaglia contro il cancro. Un allenatore unico...

Calcio

Nando Martellini, una voce sul tetto del Mondo Uno slogan per entrare nell’immaginario collettivo. Nando Martellini da Roma è riuscito in questa piccola grande...

Gioco Pulito è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma – Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 Società Editrice Io Gioco Pulito srls - Direttore Responsabile Antonio Padellaro